SULLA DIFFUSIONE DI TESTI DI PRESUNTE RIVELAZIONI PRIVATE. Comunicato Stampa della Congregazione per la Dottrina della Fede del 29 novembre 1996.

Link: https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/2018/04/sulla-diffusione-di-testi-di-presunte.html


Profeta

Deuteronomio 18:18 io susciterò loro un profeta in mezzo ai loro fratelli e gli porrò in bocca le mie parole ed egli dirà loro quanto io gli comanderò. 19 Se qualcuno non ascolterà le parole, che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto. 20 Ma il profeta che avrà la presunzione di dire in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di dire, o che parlerà in nome di altri dèi, quel profeta dovrà morire. 21 Se tu pensi: Come riconosceremo la parola che il Signore non ha detta? 22 Quando il profeta parlerà in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella parola non l'ha detta il Signore; l'ha detta il profeta per presunzione; di lui non devi aver paura.

venerdì 29 giugno 2018

ECLISSI LUNARI e messaggi profetici della Madonna di Anguera. Messaggio profetico n. 2.975 del 23/03/08 "Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare." 3.792 - 18 marzo 2013 "PREGATE PER LA CHIESA. I NEMICI AGIRANNO CON GRANDE FURIA. LA MORTE SARA’ PRESENTE NELLA CASA DI DIO. I NEMICI ARRIVERANNO DALLA VIA APPIA." Messaggio n. 3.279 - 13 febbraio 2010 “Cari figli, confidate nel Signore. Lui asciugherà le vostre lacrime e vedrete la TRASFORMAZIONE DELLA TERRA. RALLEGRATEVI, perché i vostri nomi sono già scritti nel cielo. IL CALVARIO DELL’ UMANITA’ INIZIERA’ UN VENERDI’, MA POI VERRA’ LA VITTORIA DI DIO E VOI SARETE CONDOTTI AL GRANDE GIORNO DELLA VITTORIA. Ciò che il Signore ha riservato per i suoi ELETTI, gli occhi umani non l’hanno mai visto. Coraggio. Non allontanatevi dalla preghiera. È necessario che tutto ciò accada (gli eventi attuali), ma alla fine ci sarà il TRIONFO DEFINITIVO DEL MIO CUORE IMMACOLATO.” Messaggio n. 2.665 - 08/04/2006 "DIO INVIERÀ E GLI UOMINI VEDRANNO NEL PRIMO GIORNO DELLA SETTIMANA. Sappiate che il Signore farà di tutto per salvarvi. So’ che avete la libertà, ma non dimenticate che prima e sopra di tutto dovete fare la volontà di Dio." Messaggio n. 3.512 - 18 luglio 2011 Cari figli, non abbiate paura del domani, ma convertitevi. State attenti. IL NEMICO DI DIO SEMINA CONFUSIONE QUANDO INGANNA GLI UOMINI AFFINCHE’ ANNUNCINO EVENTI CON DATE, CAUSANDO DIVISIONE NEL POPOLO DI DIO. ASCOLTATE LA VOCE DELLA CHIESA. CHIUDETE I VOSTRI OCCHI E ORECCHI A TUTTO CIO’ CHE NON VIENE DAL SIGNORE. AMATE E DIFENDETE LA VERITA’. Lasciatevi guidare dalla grazia del Signore e alimentatevi della sua Parola e dell’EUCARISTIA. La vostra forza e la vostra vittoria sono in Gesù. Confidate in Lui che è il vostro Bene Assoluto e sa di cosa avete bisogno. Nova Roma do Sul: di là verrà una grande grazia per la Chiesa. Rendete grazie al Signore perché Egli vi ama e vi attende a braccia aperte. Coraggio. Chi sta con il Signore e ama la verità, non sarà mai ingannato. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace."

·         
·                   POST DEL 30/11/2011 - AGGIORNAMENTO DEL 17/08/2016 - NUOVO AGGIORNAMENTO DEL 29/06/2018

Deuteronomio 18:18 io susciterò loro un profeta in mezzo ai loro fratelli e gli porrò in bocca le mie parole ed egli dirà loro quanto io gli comanderò. 19 Se qualcuno non ascolterà le parole, che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto. 20 Ma il profeta che avrà la presunzione di dire in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di dire, o che parlerà in nome di altri dèi, quel profeta dovrà morire. 21 Se tu pensi: Come riconosceremo la parola che il Signore non ha detta? 22 Quando il profeta parlerà in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella parola non l'ha detta il Signore; l'ha detta il profeta per presunzione; di lui non devi aver paura.

Gioe 3:4 Il sole si cambierà in tenebre
e la luna in sangue,
prima che venga il giorno del Signore,
grande e terribile.

At 2:20 Il sole si muterà in tenebra e la luna in sangue,
prima che giunga il giorno del Signore,
giorno grande e splendido.

Fiato sospeso per lo spettacolo celeste dell’anno: il 13 Luglio un’Eclissi Solare, poi il 27 la straordinaria “Luna di Sangue”: tutte le INFO UTILI

Non tutti sanno che le eclissi arrivano sempre in coppia: l'eclissi lunare del 27 luglio 2018 verrà preceduta da un'eclissi solare il 13 luglio 2018


Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2018/07/13-luglio-eclissi-solare-27-luna-sangue/1121996/#EdRCqS7CglVSC460.99

Luglio, arriva la “Luna di Sangue”: conto alla rovescia per l’Eclissi totale più lunga del secolo, grande spettacolo in tutt’Italia 



Deuteronomio 18:18 io susciterò loro un profeta in mezzo ai loro fratelli e gli porrò in bocca le mie parole ed egli dirà loro quanto io gli comanderò. 19 Se qualcuno non ascolterà le parole, che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto. 20 Ma il profeta che avrà la presunzione di dire in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di dire, o che parlerà in nome di altri dèi, quel profeta dovrà morire. 21 Se tu pensi: Come riconosceremo la parola che il Signore non ha detta? 22 Quando il profeta parlerà in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella parola non l'ha detta il Signore; l'ha detta il profeta per presunzione; di lui non devi aver paura.

  ECLISSI LUNARI e messaggi e profezie della Madonna di Anguera. Messaggio n. 2.975 del 23/03/08
·         ECLISSI LUNARI e messaggi e profezie della Madonna di Anguera. Messaggio n. 2.975 del 23/03/08 "Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare." . 3.792 - 18 marzo 2013 PREGATE PER LA CHIESA. I NEMICI AGIRANNO CON GRANDE FURIA. LA MORTE SARA’ PRESENTE NELLA CASA DI DIO. I NEMICI ARRIVERANNO DALLA VIA APPIA. Messaggio profetico n. 2.665 - 08/04/2006 DIO INVIERÀ E GLI UOMINI VEDRANNO NEL PRIMO GIORNO DELLA SETTIMANA. Sappiate che il Signore farà di tutto per salvarvi. So’ che avete la libertà, ma non dimenticate che prima e sopra di tutto dovete fare la volontà di Dio.
POST DEL 30/11/2011 - AGGIORNAMENTO DEL 17/08/2016


ECLISSI LUNARI e messaggi e profezie della Madonna di Anguera. Messaggio n. 2.975 del 23/03/08 "Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare." . 3.792 - 18 marzo 2013 PREGATE PER LA CHIESA. I NEMICI AGIRANNO CON GRANDE FURIA. LA MORTE SARA’ PRESENTE NELLA CASA DI DIO. I NEMICI ARRIVERANNO DALLA VIA APPIA. Messaggio profetico n. 2.665 - 08/04/2006 DIO INVIERÀ E GLI UOMINI VEDRANNO NEL PRIMO GIORNO DELLA SETTIMANA. Sappiate che il Signore farà di tutto per salvarvi. So’ che avete la libertà, ma non dimenticate che prima e sopra di tutto dovete fare la volontà di Dio. COMMENTO AI MESSAGGI PROFETICI - PROBABILE DATA SIGNIFICATIVA - 23 MARZO 2016, MERCOLEDI' DELLA SETTIMANA SANTA DI PASQUA, NELL' ANNO GIUBILARE INDETTO DA PAPA FRANCESCO, SI VERIFICHERA' UNA ECLISSE LUNARE - PENOMBRA PARZIALE NON VISIBILE IN ITALIA, MA SARA' VISIBILE IN AUSTRALIA, PACIFICO, AMERICHE (E QUINDI IN BRASILE DOVE LA MADONNA APPARE E DONA I SUOI MESSAGGI PROFETICI AL MONDO).






2.975 - 23/03/2008

Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare. Vi chiedo di non allontanarvi dalla verità. Il mio Gesù ha bisogno della vostra sincera e coraggiosa testimonianza. Mostrate ovunque a tutti che siete veramente di Cristo. Lui è la vostra speranza. In lui è la vostra salvezza e al di fuori di lui l’uomo non potrà mai essere salvo. Vivete in un mondo pieno di disamore. Tornate all’amore. L’amore guarisce e porta gioia. L’amore è più forte della morte. L’amore è più potente del peccato. Non state con le mani in mano. Il vostro tempo è breve. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Queridos filhos, os homens, seguidores do falso profeta, marcharão com grande fúria em direção ao Templo Sagrado. Ali haverá grande destruição. A Igreja irá chorar e lamentar. Um eclipse lunar estará visível neste dia. Peço-vos que não vos afasteis da verdade. Meu Jesus precisa do vosso sincero e corajoso testemunho. Em toda parte mostrai a todos que sois verdadeiramente de Cristo. Ele é a vossa esperança. N’Ele está a vossa salvação e fora d’Ele jamais o homem poderá ser salvo. Viveis no mundo cheio de desamor. Voltai-vos ao amor. O amor cura e traz alegria. O amor é mais forte que a morte. O amor é mais poderoso que o pecado. Não cruzeis os braços. O vosso tempo é curto. O que tendes a fazer não deixeis para o amanhã. Esta é a mensagem que hoje vos transmito em nome da Santíssima Trindade. Obrigada por Me terdes permitido reunir-vos aqui por mais uma vez. Eu vos abençôo em nome do Pai, do Filho e do Espírito Santo. Amém. Ficai em paz.


Cari figli, date il meglio di voi nella missione che il Signore vi ha affidato. Con i vostri esempi e parole, mostrate a tutti che appartenete al Signore. Voi state nel mondo, ma non siete del mondo. Restate saldi sul cammino che vi ho indicato. Quando vi capita di cadere, chiamate Gesù. In lui è la vostra forza e solo in lui avrete vittoria. Non vivete nel peccato. Tornate al Signore, che vi ama e vi attende con immenso amore di Padre. Sono vostra Madre e sono venuta dal cielo per portarvi al cielo. Aprite i vostri cuori e vi condurrò a mio Figlio Gesù. Camminate verso un futuro di grandi e dolorose prove. Ecco il tempo delle grandi confusioni spirituali. Cercate forza nelle parole del mio Gesù e nell’Eucaristia. Pregate per la Chiesa. I nemici agiranno con grande furia. La morte sarà presente nella casa di Dio. I nemici arriveranno dalla Via Appia. Soffro per quello che vi aspetta. Pregate. Ascoltate con attenzione quello che vi dico. State attenti. Non rimandate a domani quello che dovete fare. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Italia, Roma


Queridos filhos, dai o melhor de vós na missão que o Senhor vos confiou. Com vossos exemplos e palavras, mostrai a todos que sois pertença do Senhor. Vós estais no mundo, mas não sois do mundo. Permanecei firmes no caminho que vos apontei. Quando vos acontecer cair, chamai por Jesus. N’Ele está vossa força e somente n’Ele alcançareis vitória. Não vivais no pecado. Voltai-vos ao Senhor que vos ama e vos espera com imenso amor de Pai. Eu sou a vossa Mãe e vim do Céu para levar-vos ao Céu. Abri vossos corações e Eu vos conduzirei ao Meu Filho Jesus. Caminhais para um futuro de grandes e dolorosas provaçõesEis o tempo das grandes confusões espirituais. Buscai forças nas palavras do Meu Jesus e na Eucaristia. Rezai pela IgrejaOs inimigos agirão com grande fúriaA morte estará presente na casa de DeusOs inimigos chegarão pela Via ÁpiaSofro por aquilo que vem para vós. Rezai. Escutai com atenção o que vos digo. Estai atentos. O que tendes a fazer não deixeis para o amanhã. Esta é a mensagem que hoje vos transmito em nome da Santíssima Trindade. Obrigada por Me terdes permitido reunir-vos aqui por mais uma vez. Eu vos abençôo, em nome do Pai, do Filho e do Espírito Santo. Amém. Ficai em paz.






Cari figli, non abbiate paura del domani, ma convertitevi. State attenti. Il nemico di Dio semina confusione quando inganna gli uomini affinché annuncino eventi con date, causando divisione nel popolo di Dio. Ascoltate la voce della Chiesa. Chiudete i vostri occhi e orecchi a tutto ciò che non viene dal Signore. Amate e difendete la verità. Lasciatevi guidare dalla grazia del Signore e alimentatevi della sua Parola e dell’Eucaristia. La vostra forza e la vostra vittoria sono in Gesù. Confidate in Lui che è il vostro Bene Assoluto e sa di cosa avete bisogno. Nova Roma do Sul: di là verrà una grande grazia per la Chiesa. Rendete grazie al Signore perché Egli vi ama e vi attende a braccia aperte. Coraggio. Chi sta con il Signore e ama la verità, non sarà mai ingannato. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
**in Brasile, nello stato Rio Grande do Sul 

Queridos filhos, não tenhais medo do amanhã, mas convertei-vos. Estai atentos. O inimigo de Deus semeia confusão quando engana os homens para anunciarem acontecimentos com datas, causando divisão entre o povo de Deus. Escutai a voz da Igreja. Fechai vossos olhos e ouvidos para tudo aquilo que não vem do Senhor. Amai e defendei a verdade. Deixai-vos guiar pela graça do Senhor e alimentai-vos de Sua palavra e da Eucaristia. Vossa força e vossa vitória estão em Jesus. Confiai n’Ele que é o vosso Bem Absoluto e sabe o que vos é necessário. Nova Roma do Sul: de lá virá uma grande graça para a IgrejaRendei graças ao Senhor porque Ele vos ama e vos espera de braços abertos. Coragem. Quem está com o Senhor e ama a verdade, jamais será enganado. Avante sem medo. Esta é a mensagem que hoje vos transmito em nome da Santíssima Trindade. Obrigada por Me terdes permitido reunir-vos aqui por mais uma vez. Eu vos abençôo, em nome do Pai, do Filho e do Espírito Santo. Amém. Ficai em paz


3.279 - 13 febbraio 2010

Cari figli, confidate nel Signore. Lui asciugherà le vostre lacrime e vedrete la TRASFORMAZIONE DELLA TERRA. RALLEGRATEVI, perché i vostri nomi sono già scritti nel cielo.  IL CALVARIO DELL’ UMANITA’ INIZIERA’ UN VENERDI’, MA POI VERRA’ LA VITTORIA DI DIO E VOI SARETE CONDOTTI AL GRANDE GIORNO DELLA VITTORIA. Ciò che il Signore ha riservato per i suoi ELETTI, gli occhi umani non l’hanno mai visto. Coraggio. Non allontanatevi dalla preghiera. È necessario che tutto ciò accada (gli eventi attuali), ma alla fine ci sarà il TRIONFO DEFINITIVO DEL MIO CUORE IMMACOLATO. Fatevi coraggio e testimoniate a tutti i miei appelli. Ho molto bisogno di voi. Restate saldi sul cammino che vi ho indicato. Confidate pienamente nella Mia materna protezione. Non vi lascerò da soli. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

COMUNICAZIONE IMPORTANTE A CURA DI PEDRO REGIS

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

Comunicazione: SMENTITA della data “23 marzo 2016”, attribuita alle profezie della Madonna di Anguera!





Con la presente comunicazione, il sito ufficiale italiano dei messaggi e delle profezie della Madonna Regina della Pace di Anguera prende le distanze da quanto riportato di recente dalla trasmissione televisiva “Mistero” e, a seguire, da alcuni giornali secondo i quali Nostra Signora avrebbe profetizzato un attentato terroristico per il giorno 23 marzo 2016.  Questo ovviamente non corrisponde alla verità: nessuna data è mai stata annunciata nei messaggi , e la data in questione è da considerare una mera ipotesi avanzata dai media citati.
Pertanto riportiamo ora il testo corretto del messaggio, già presente su questo sito nella sezione “messaggi”, invitando i giornali interessati a dare pubblico riscontro di questa smentita ufficiale.
Messaggio n°2.975 del  23/03/2008
Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare. Vi chiedo di non allontanarvi dalla verità. Il mio Gesù ha bisogno della vostra sincera e coraggiosa testimonianza. Mostrate ovunque a tutti che siete veramente di Cristo. Lui è la vostra speranza. In lui è la vostra salvezza e al di fuori di lui l’uomo non potrà mai essere salvo. Vivete in un mondo pieno di disamore. Tornate all’amore. L’amore guarisce e porta gioia. L’amore è più forte della morte. L’amore è più potente del peccato. Non state con le mani in mano. Il vostro tempo è breve. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

IL TESTO ORIGINALE DEL MESSAGGIO IN LINGUA PORTOGHESE, SI TROVA NEL SITO:

http://www.apelosurgentes.com.br/mensagens_por.php

CHE VI INVITIAMO A CONSULTARE PER MAGGIOR PRECISIONE E CORRETTEZZA.

————
Sito Ufficiale Italiano dei Messaggi e delle Profezie della Madonna di Anguera
www.madonnadianguera.it


One thought on “Comunicazione: SMENTITA della data “23 marzo 2016”, attribuita alle profezie della Madonna di Anguera!


XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

COMMENTO DI MASSIMILIANO BRUNO: ASPETTANDO LE PROSSIME ECLISSI LUNARI 

https://it.wikipedia.org/wiki/Eclissi_lunare

2.975 - 23/03/2008


Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà GRANDE DISTRUZIONE. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare.
Definiamo alcuni termini:
UOMINI SEGUACI - fondamentalisti, soldati e/o terroristi;
CHIESA - chiesa cattolica;
ECLISSI LUNARE SARA' VISIBILE non dal Brasile ma dall' Italia - prospettiva ecclesio-centrica (Vaticano o Gerusalemme) e non mariano-centrica (Brasile nel luogo dove appare);
FALSO PROFETA - dal punto di vista della chiesa cattolica: 
·         durante il medioevo la figura del Falso Profeta venne spesso associata a Maometto.
Il falso profeta sarà un leader religioso che discenderà dalla tribù del profeta Maometto.
VIA APPIA - 

3.792 - 18 marzo 2013 PREGATE PER LA CHIESA. I NEMICI AGIRANNO CON GRANDE FURIA. LA MORTE SARA’ PRESENTE NELLA CASA DI DIO. I NEMICI ARRIVERANNO DALLA VIA APPIA

ATTENZIONE! La profezia contenuta nel messaggio via Appia 3.792 potrebbe non essere collegata alla profezia contenuta nel messaggio 2.975, distruzione del Tempio Santo; non vi sono elementi di collegamento al riguardo e solo un accostamento ipotetico.
La via Appia è una strada romana che collegava Roma a Brundisium (Brindisi), uno tra i più importanti porti dell'Italia antica, da cui partivano le rotte commerciali per la Grecia e l'Oriente. L'Appia, considerata dai Romani la regina viarum (regina delle strade), è universalmente ritenuta una delle più grandi opere di ingegneria del mondo antico, sia in considerazione dell'epoca precoce in cui fu realizzata (fine IV - III sec. a.C.), sia per l'enorme impatto economico, militare e culturale che essa ha avuto sulla società romana.

TEMPIO SANTO
Il Tempio di Gerusalemme, o Tempio Santo (in ebraicoבֵּית־הַמִּקְדָּשׁ?Bet HaMikdashtiberienseBeṯ HamMiqdāšaschenazitaBeis HaMikdosh; in araboبيت القدس‎:Beit al-Quds o بيت المقدسBait-ul-Muqaddas; Ge'ez: ቤተ መቅደስ: Betä Mäqdäs), fu un insieme di strutture site sul Monte del Tempio nella Città Vecchia di Gerusalemme, sito attuale della Cupola della Roccia. Il Tempio, ricostruito diverse volte nel corso dei secoli, funzionò come luogo di culto per gli Israeliti ed infine per gli ebrei ivi stanziati, l'edificio sacro più importante dell'ebraismo.[1]
Il tempio santo potrebbero essere i resti a Gerusalemme, oppure il tempio restaurato o ricostruito a Gerusalemme in un tempo prossimo non ancora definito; infine il Vaticano inteso come Tempio santo della cristianità;
MARCERANNO - un gruppo di persone armate può marciare compatto soli in un luogo semi-deserto come la Palestina  (in Italia si muoverebbero con auto/moto/navi/treni/aerei) e a gruppi;
GRANDE DISTRUZIONE - Per evitare l' intervento delle forze dell' ordine (polizia/esercito/aviazione) la distruzione dovrà essere eseguita in modo rapido e veloce con un elevato numero di uomini. Poco probabile che uomini marcianti di un mini-esercito anche improvvisato e vestiti in borghese  passino inosservati in Italia con visi medio-orientali, mentre nella città di Gerusalemme potrebbero viverci già da anni come cellule dormienti.
Premesso quanto sopra:
 escludo possa avverarsi nella seguente data in quanto non è visibile dall' Italia:
8 agosto 2016
09:25
GIOVEDI
-
09:43/penombra-parziale (non visibile)

Escludo possa avverarsi anche nella seguente data, anche se visibile dall' Italia, in quanto siamo ancora sotto la protezione del Giubileo straordinario della Misericordia che trattiene, impedisce lo svolgersi della Grande Tribolazione dal 8 dicembre 2015 gesta dell' Immacolata Concezione al 20 novembre 2016, domenica di Nostro Signore Gesù Cristo, re dell' universo e volto vivo della Misericordia del Padre
16 settembre 2016
16:53
VENERDI
-
18:54/penombra-parziale
Il Giubileo straordinario della misericordia è stato proclamato da papa Francesco per mezzo della bolla pontificia Misericordiae Vultus[1]. Precedentemente annunciato dallo stesso pontefice il 13 marzo 2015, ha avuto inizio l'8 dicembre 2015 e si concluderà il 20 novembre 2016[2]. Il papa ha dichiarato che il giubileo, ricorrente nel cinquantesimo della fine del Concilio Vaticano II, sarà dedicato alla misericordiaQuesto Anno Santo inizierà nella prossima solennità dell'Immacolata Concezione e si concluderà il 20 novembre del 2016, domenica di Nostro Signore Gesù Cristo, re dell'universo e volto vivo della misericordia del Padre.
La successiva data non è ancora significativa per la nostra analisi:

11 febbraio 2017
22:32
SABATO
-
00:44/penombra-parziale
-
-
02:56
1.015
PRIMO GIORNO DELLA SETTIMANA

Messaggio profetico n. 2.665 - 08/04/2006 DIO INVIERÀ E GLI UOMINI VEDRANNO NEL PRIMO GIORNO DELLA SETTIMANA. Sappiate che il Signore farà di tutto per salvarvi. So’ che avete la libertà, ma non dimenticate che prima e sopra di tutto dovete fare la volontà di Dio. 

Potrebbe riguardare il seguente giorno in relazione alla distruzione del Tempio Santo o ad un Segno del Cielo come ammonimento di Dio.
7 agosto 2017
15:48
17:22
LUNEDI
18:21/parziale
-
19:19
20:53
0.250

Massimiliano Bruno


2.975 - 23/03/2008
2.975 - 23/03/2008
Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà GRANDE DISTRUZIONE. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare. Vi chiedo di non allontanarvi dalla verità. Il mio Gesù ha bisogno della vostra sincera e coraggiosa testimonianza. Mostrate ovunque a tutti che siete veramente di Cristo. Lui è la vostra speranza. In lui è la vostra salvezza e al di fuori di lui l’uomo non potrà mai essere salvo. Vivete in un mondo pieno di disamore. Tornate all’amore. L’AMORE GUARISCE E PORTA GIOIA. L’AMORE È PIÙ FORTE DELLA MORTE. L’AMORE È PIÙ POTENTE DEL PECCATO. Non state con le mani in mano. Il vostro tempo è breve. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.


Nota: l'indicazione non visibile tra parentesi, indica che l'eclissi lunare non sarà visibile dall'Italia.
(Gli istanti sono espressi in tempo UTC):



Data
Ingresso
cono
penombra
Ingresso
cono
ombra
Inizio
totalità
Massima oscurazione/Tipo di eclissi
Fine
totalità
Uscita
cono
ombra
Uscita
cono
penombra
Magnitudo
23 marzo 2016
09:37
-
-
11:47/penombra-parziale (non visibile)
-
-
13:58
0.801
18 agosto 2016
09:25
GIOVEDI
-
09:43/penombra-parziale (non visibile)
-
-
10:01
0.015
16 settembre 2016
16:53
VENERDI
-
18:54/penombra-parziale
-
-
20:56
0.933
11 febbraio 2017
22:32
SABATO
-
00:44/penombra-parziale
-
-
02:56
1.015
7 agosto 2017
15:48
17:22
LUNEDI
18:21/parziale
-
19:19
20:53
0.250

 

Eclissi lunare dal 2015 al 2030 il calendario con tutti i dettagli precisi redatto dalla Nasa



Data Eclissi
Tipo
Magnitudo
Visibile in:
23 marzo 2016
Penombra
-0,312
Asia, Australia, Pacifico, Americhe
16 settembre 2016
Penombra
-0,064
Italia, Europa, Africa, Asia, Australia, Pacifico
11 febbraio 2017
Penombra
-0,035
Italia, Europa, Americhe, Africa, Asia
7 agosto 2017
Parziale
0,246
Italia, Europa, Africa, Asia, Australia

Inquietante profezia della Madonna di Anguera: Il messaggio che fa tremare l'Italia

22 Marzo 2016

LA SMENTITA DEL VEGGENTE PEDRO REGIS IN VIDEOMESSAGGIO.
Marzo 2016
Sto registrando questo video per fare un chiarimento su un messaggio di Anguera, che si è diffuso per alcuni paesi d'Europa ed è arrivata la notizia oggi, giorno 22, qui in Brasile attraverso un sito famoso, dove si afferma che un messaggio di Anguera profetizza un attentato terrorista domani, giorno 23 marzo, in Vaticano.
Voglio chiarire che non esiste questo messaggio.
Esistono Sì messaggi di Nostra Signora che parlano di attentati terroristi in Vaticano, ma non esiste nessun messaggio che dice che questo fatto si compirà domani giorno 23 Marzo.
Sto facendo questo chiarimento, perché ciò genera confusione, e certamente la gente sa che ci sono dietro le cose del diavolo per distruggere , per cercare di distruggere i piani della Madonna .
Quindi, sono Pedro Regis e sto registrando questo video per chiarire questa confusione che si è diffusa per diversi paesi.
Per chiarire che non esiste nessun messaggio di Nostra Signora di Anguera con profezie dove c'è la data di quando devono accadere.
Esistono Sì profezie che parlano di vari paesi, che citano Città, 
incluso il fatto che è accaduto oggi in Belgio, era in una profezia che si è compiuta oggi.
Ma non esiste nessuna profezia con la data del suo compimento.
Che Dio ci benedica tuttiPedro Regis


Z - BELGIO - 3 Profezie di Anguera.


2.660 - 28/03/2006

Cari figli, l’umanità vive nelle tenebre del paganesimo e i miei poveri figli camminano verso un grande abisso. Atene inciamperà e perderà la sua fama. Il braccio forte di Dio agirà. Grande sofferenza conosceranno gli abitanti della Danimarca, del Belgio e della Germania. La morte passerà per il Ceará. Pentitevi. Aprite i vostri cuori al Signore e assumete il vostro vero ruolo di cristiani. Non voglio obbligarvi, ma ciò che dico dev’essere preso sul serio. Io voglio aiutarvi. Non restate con le mani in mano. Questo è il tempo della grazia. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Atene può riferirsi a:
·         Atene - capitale della Grecia
·         Atene - prefettura della Grecia, abolita nel 2011
·         Atene Settentrionale - Unità periferica nella periferia dell'Attica
·         Atene Centrale - Unità periferica nella periferia dell'Attica
·         Atene Meridionale - Unità periferica nella periferia dell'Attica
·         Atene Occidentale - Unità periferica nella periferia dell'Attica
Per Cearà si può intendere:
·         Cearà, stato del Brasile
·         Ceará-Mirim, comune nello stato brasiliano del Rio Grande do Norte
·         Viçosa do Ceará, comune dello stato di Cearà
2.721 - 18/08/2006

Cari figli, Anversa ha confidato nella sua ricchezza, ma la sua fine sarà dolorosa. La ricchezza materiale non servirà a nulla. Chi desidera raggiungere la salvezza deve cercare il Signore con sincerità. O uomini, pentitevi e cercate nel Signore la vostra vera liberazione. Siate fedeli. Nella gioia o nel dolore, non dimenticate che Dio è molto vicino a voi. Pregate. Come le piante hanno bisogno di pioggia per crescere, così voi avete bisogno di preghiera per crescere nella vita spirituale. Voi state nel mondo, ma non siete del mondo. Fuggite dal peccato e abbracciate la grazia di Dio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Anversa (in olandese Antwerpen, in francese Anvers) è una città di 472.071 abitanti del Belgio settentrionale, la più importante nella regione delle Fiandre, una delle tre regioni dello stato, e il capoluogo della provincia omonima.
Antwerp può riferirsi a:
·         Antwerp - esonimo inglese di Anversa
·         Antwerp - township della Contea di Van BurenMichigan
·         Antwerp - città della Contea di JeffersonNew York
·         Antwerp - villaggio della Contea di PauldingOhio

3.417 - 25 dicembre 2010


Cari figli, sono venuta dal cielo per condurvi a mio Figlio Gesù. Oggi guardate a lui e riempitevi di speranza. In lui è la vostra forza e senza di lui non potete fare nulla. Aprite i vostri cuori a mio Figlio e sarete ricchi spiritualmente. La vostra vita sarà ricolma di benedizioni se vivrete rivolti verso colui che è venuto al mondo per salvarvi. Non scoraggiatevi. Nulla è perduto. Inginocchiatevi in preghiera, perché solo così potete comprendere i disegni di Dio per voi. Siate miti e umili di cuore. Chi sta con Dio non conoscerà mai il peso della sconfitta. Io sono vostra Madre e so ciò che vi attende. Un fatto doloroso accadrà in Belgio e si ripeterà in Argentina. Non tiratevi indietro. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Comunicazione: SMENTITA della data “23 marzo 2016”, attribuita alle profezie della Madonna di Anguera!



Con la presente comunicazione, il sito ufficiale italiano dei messaggi e delle profezie della Madonna Regina della Pace di Anguera prende le distanze da quanto riportato di recente dalla trasmissione televisiva “Mistero” e, a seguire, da alcuni giornali secondo i quali Nostra Signora avrebbe profetizzato un attentato terroristico per il giorno 23 marzo 2016.  Questo ovviamente non corrisponde alla verità: nessuna data è mai stata annunciata nei messaggi , e la data in questione è da considerare una mera ipotesi avanzata dai media citati.
Pertanto riportiamo ora il testo corretto del messaggio, già presente su questo sito nella sezione “messaggi”, invitando i giornali interessati a dare pubblico riscontro di questa smentita ufficiale.
Messaggio n°2.975 del  23/03/2008
Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare. Vi chiedo di non allontanarvi dalla verità. Il mio Gesù ha bisogno della vostra sincera e coraggiosa testimonianza. Mostrate ovunque a tutti che siete veramente di Cristo. Lui è la vostra speranza. In lui è la vostra salvezza e al di fuori di lui l’uomo non potrà mai essere salvo. Vivete in un mondo pieno di disamore. Tornate all’amore. L’amore guarisce e porta gioia. L’amore è più forte della morte. L’amore è più potente del peccato. Non state con le mani in mano. Il vostro tempo è breve. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

IL TESTO ORIGINALE DEL MESSAGGIO IN LINGUA PORTOGHESE, SI TROVA NEL SITO:

http://www.apelosurgentes.com.br/mensagens_por.php

CHE VI INVITIAMO A CONSULTARE PER MAGGIOR PRECISIONE E CORRETTEZZA.

————



Dopo la strage di Bruxelles, nuove minacce dell'Isis: ora nel mirino c'è Roma

22/03/2016

Fonte: http://notizie.tiscali.it/politica/articoli/isis-roma-viminale-alfano-bruxelles/

COME PARTECIPARE AD UDIENZE PAPALI MERCOLEDI’ (gratuitamente)

Mercoledì 2, 16, 23 e 30.
Mercoledì 9: annullata per Esercizi Spirituali del Santo Padre

IL FATTO

ANGUERA: LE MINACCE DELL' ISIS A ROMA
SCRITTO IL 15/04/2011

LE PROFEZIE SULLA DISTRUZIONE DEL VATICANO E DI ROMA DA PARTE DEGLI "UOMINI DALLA GRANDE BARBA"INDICANO I GIORNI NOSTRI
Scritto il 16/11/2015

"Mistero", la profezia sull'Isis: "Ci sarà un attacco in Italia"


Scritto 11/1/2016
LA SMENTITA
ANGUERA: COME TI COSTRUISCO UNA MISTIFICAZIONE
CLICCA  CON IL MOUSE PER LEGGERE L' ARTICOLO DOPO FONTE
SCRITTO 13/01/2016

Comunicazione: SMENTITA della data “23 marzo 2016”, attribuita alle profezie della Madonna di Anguera!




MESSAGGI DI ANGUERA ANNO 2016


 Sito Ufficiale dei Messaggi e delle Profezie della Madonna di Anguera http://www.madonnadianguera.it/



Gion 3:4 Giona cominciò a percorrere la città, per un giorno di cammino e predicava: «Ancora quaranta giorni e Ninive sarà distrutta».

Gion 3:5 I cittadini di Ninive credettero a Dio e bandirono un digiuno, vestirono il sacco, dal più grande al più piccolo.

 De 13:1 Vi preoccuperete di mettere in pratica tutto ciò che vi comando; non vi aggiungerai nulla e nulla ne toglierai.

2 Qualora si alzi in mezzo a te un profeta o un sognatore che ti proponga un segno o un prodigio 3 e il segno e il prodigio annunciato succeda ed egli ti dica: Seguiamo dèi stranieri, che tu non hai mai conosciuti, e rendiamo loro un culto, 4 tu non dovrai ascoltare le parole di quel profeta o di quel sognatore; perché il Signore vostro Dio vi mette alla prova per sapere se amate il Signore vostro Dio con tutto il cuore e con tutta l'anima. 5 Seguirete il Signore vostro Dio, temerete lui, osserverete i suoi comandi, obbedirete alla sua voce, lo servirete e gli resterete fedeli. 6 Quanto a quel profeta o a quel sognatore, egli dovrà essere messo a morte, perché ha proposto l'apostasia dal Signore, dal vostro Dio, che vi ha fatti uscire dal paese di Egitto e vi ha riscattati dalla condizione servile, per trascinarti fuori della via per la quale il Signore tuo Dio ti ha ordinato di camminare. Così estirperai il male da te.







Nota: l'indicazione non visibile tra parentesi, indica che l'eclissi lunare non sarà visibile dall'Italia.
(Gli istanti sono espressi in tempo UTC):
Data
Ingresso
cono
penombra
Ingresso
cono
ombra
Inizio
totalità
Massima oscurazione/Tipo di eclissi
Fine
totalità
Uscita
cono
ombra
Uscita
cono
penombra
Magnitudo
23 marzo 2016
09:37
-
-
11:47/penombra-parziale (non visibile)
-
-
13:58
0.801


Eclissi lunare dal 2015 al 2030 il calendario con tutti i dettagli precisi redatto dalla Nasa


Data Eclissi
Tipo
Magnitudo
Visibile in:
23 marzo 2016
Penombra
-0,312
Asia, Australia, Pacifico, Americhe


APOCALISSE: DEAD LINE E TIME LINE NEI MESSAGGI PROFETICI DELLA MADONNA DI ANGUERA. - PRIMA PARTE - TEMPI NASCOSTI SVELATI - DATE, GIORNI DELLA SETTIMANA, MESI DELL’ ANNO, ANNI LEGATI AD EVENTI SIGNIFICATIVI PROFETIZZATI DALLA MADONNA DI ANGUERA: IL GRANDE AVVISO – “Secondo Sole” IL MIRACOLO SPIRITUALE “Esame di Coscienza” – IL GRANDE SEGNO “La grande Croce nel cielo” IL CASTIGO – L’ ira di Dio si chiama Assenzio. IL GRANDE AVVISO – LA GRANDE LUCE O SECONDO SOLE (2.510 - 16.04.2005) Cari figli, Dio parlerà agli uomini per mezzo di segni straordinari. Un grande AVVISO sarà dato all’umanità, ma se gli uomini non si pentiranno l’ira di Dio cadrà sull’umanità. Gli uomini vedranno qualcosa di simile a un sole che resterà visibile nel cielo per lunghe ore; (2.550 del 19.07.2005) IL TEMPO PER LA NASCITA DI UN BAMBINO, UNA LUCE E ALTRA LUCE. ECCO CHE L’ UMANITA’ VEDRA’ FUOCO NEI CIELI. LUCE CHE NON ILLUMINA E LACRIME DI SOFFERENZA; IL GRANDE MIRACOLO SPIRITUALE – L’ ESAME DI COSCIENZA (3.458 - 26 marzo 2011) La preghiera è la fortezza per i deboli. Pregate sempre. L’umanità è malata ed è arrivato il momento del GRANDE MIRACOLO spirituale; (3.101 - 30/12/2008) Per LUNGHI ANNI, gli uomini saranno lontani dalla verità, ma UN MIRACOLO DEL SIGNORE risveglierà nei loro cuori il desiderio di servire unicamente il Signore. Dio lo permetterà: tutti gli uomini vedranno i propri errori e, pentiti, torneranno a servire l’unico e vero Signore. Tre giorni dopo il GRANDE MIRACOLO avverrà, il Trionfo definitivo del mio Cuore Immacolato e la pace regnerà per sempre; IL GRANDE MIRACOLO – LA GRANDE CROCE SARA’ VISTA SU TUTTA LA TERRA (3.205 - 25 agosto 2009) Il mio Gesù farà un GRANDE MIRACOLO e tutti gli occhi lo vedranno. Sarà questo miracolo il motivo di conversione degli atei e di tutti coloro che hanno abbracciato false dottrine. Accadrà di domenica, nella festa di un grande martire; L’ IRA DI DIO - LA GRANDE COMETA ASSENZIO (2.482 - 12.02.2005) L’IRA DI DIO verrà. Il suo nome ebbe origine da una pianta venuta da molto lontano. Dio è misericordioso, ma è anche giusto. Senza preghiera non potrete sopportare le prove che verranno; (529 – 30 giugno 1992 Parigi - Francia) NON DICO QUANDO CIO’ ACCADRA’ MA, CONSIDERANDO IL MODO IN CUI VIVETE, L’ IRA DI DIO VERRA’ ANTICIPATA, E VOI SARETE PRESI DI SORPRESA. Ora aumentate le vostre preghiere e chiedete MISERICORDIA a Dio, poiché solo Lui può aiutarvi.


POST DEL 9/11/2014

TimeLine – LINEA DEL TEMPO

Timeline

La parola timeline è il termine inglese che corrisponde all'italiano linea del tempo. A seconda dell'ambito in cui è usata, può avere diversi significati:
·         Sinonimo di cronologia nella letteratura scientifica di origine anglosassone.
·         In biologia, sinonimo di cronologia dell'evoluzione; è il mutamento di una specie nel tempo; in questa accezione possiamo distinguere:
·         evoluzione della vita o evoluzione biologica, la storia dell'evoluzione biologica:
·         evoluzione umana,
·         evoluzione di uno specifico altro Taxon vivente.
·         In geologia è sinonimo di scala dei tempi geologici.

Frattale

Un frattale è un oggetto geometrico dotato di omotetia interna: si ripete nella sua forma allo stesso modo su scale diverse, ovvero non cambia aspetto anche se visto con una lente d'ingrandimento. Questa caratteristica è spesso chiamata auto similarità oppure autosomiglianza. Il termine frattale venne coniato nel 1975 da Benoît Mandelbrot 
Nel nostro caso con il termine TIMELINE si intende la linea del tempo profetico a spirale frattale. Piccoli eventi di vario genere avvengono in tempi remoti poi, eventi crescenti di vario genere, avvengono in tempi recenti in un crescendo di intensità energetica e ritmo temporale. Ciò avviene dopo il compiersi di una profezia detta PROFEZIA TIMELINE, oltre la quale TUTTE le profezie residue si compiranno senza alcuna attenuazione: Ad esempio le catastrofi climatiche naturali che  aumentano di intensità al loro verificarsi di anno in anno,se  entro una certa data (breve periodo temporale), non modifichiamo i nostri comportamenti inquinanti a livello mondiale, le catastrofi saranno irreversibili, nessuna azione umana potrà modificare gli esiti.

 15) PROFEZIA TimeLine
1) La prima ipotesi sulla profezia TimeLine è stata la profezia sulla morte del papa Giovanni Paolo II, affermando che da quella data progressivamente si sono avverate le profezie mariane di Anguera.

2) La seconda ipotesi sulla profezia TimeLine è stata la profezia sulla Grande Onda o Mega-Tsunami, considerando che da quella data/evento, simultaneamente, si sarebbero verificate tutte le profezie mariane di Anguera che indicano luoghi in riva all’ Oceano o al mare, che sarebbero interessati da terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche.

3) La terza ipotesi sulla profezia TimeLine riguarda la profezia sulla Grande Cometa Assenzio, e del contemporaneo Grande Terremoto, confermata da due profezie in Apocalisse Ap 8,11 (stella assenzio) e dal successivo Grande Terremoto di Ap 16,18.

4) La quarta ipotesi sulla profezia TimeLine comprende la profezia sulla morte di papa Francesco, da quella data  si conteggiano i  tre anni e mezzo di tribolazione, la persecuzione cristiana. I messaggi di Anguera profetici localizzati riguardano le comunità cristiane che verranno martirizzate.

5) La quinta ipotesi sulla profezia TimeLine, si riferisce ai messaggi profetici di Anguera sull’ avverarsi di un pezzo della quarta parte del terzo segreto di Fatima Sono le apparizioni mariane in tutto il mondo e le ultime in assoluto, fino al silenzio di Maria Regina del Cielo, preludio degli avvenimenti indicati nel settimo sigillo dell’ Apocalisse Ap 8:1 Quando l'Agnello aprì il settimo sigillo, si fece silenzio in cielo per circa mezz'ora.

6) La sesta ipotesi sulla profezia TimeLine, include la visione di un precedente papa della scommessa proposta dal demonio e accettata da Dio, di poter  distruggere la chiesa cattolica in 100 anni. Alcuni ritengono che in contrapposizione vi sarà il trionfo definitivo del Cuore Immacolato di Maria al centenario delle apparizioni a Fatima nel maggio del 2017.

7) La settima ipotesi sulla profezia TimeLine, inizierà con l’ avverarsi in successione dei 10 segreti di Medjugorje in particolare dal quarto al decimo (7 segreti), in analogia con Apocalisse Ap 10:3 “gridò a gran voce come leone che ruggisce. E quando ebbe gridato, i sette tuoni fecero udire la loro voce.”

8) L’ ottava ipotesi sulla profezia TimeLine, riguarda 
la profezia di Daniele sull’ abominio della desolazione, inizio dei tre anni e mezzo di tribolazione, quando il potere politico proibirà di celebrare la messa in chiesa. La consacrazione del pane e del vino verrà abolita rimarrà un mero memoriale, verrà sostituito con un idolo che rappresenterà la Verità trasmessa per intero in tutte le religioni ma comprese in modo soggettivo da ciascuna. Es: Un simbolo a forma di manufatto che sintetizzi tutti i simboli di tutte le religioni del mondo.

9) La nona ipotesi sulla profezia TimeLine, si riferisce alla profezia con data da calcolarsi utilizzando i calendari: liturgico cristiano cattolico/mariologico/civile: ad esempio la data della fine dell’ incarico papale  di papa Francesco, la data della SuperCometa Assenzio, la data dell’ invasione di Roma da parte di un esercito straniero, ecc. Un esempio simile nell’ Antico Testamento nel seguente passo: Giona 3:4 Giona cominciò a percorrere la città, per un giorno di cammino e predicava: «Ancora quaranta giorni e Ninive sarà distrutta».


10) La decima ipotesi sulla profezia TimeLine, prende spunto dallo
scetticismo dei maestri del complotto, il Nuovo Ordine Mondiale , politico-economico-religioso, strumentalizza le profezie mariane, vere o false che siano, per realizzare con più efficacia i propri obiettivi/scopi. Come a dire..il messaggio propagantistico alle masse è il seguente "non potete farci nulla, non potete contrastarci anche le profezie lo annunciano." I MESSAGGI SONO VERI, SI REALIZZERANNO TUTTI MA GLI SCOPI SONO DUBBI. CHI STA' DIETRO A TUTTO CIO'? uomini, alieni, demoni o Dio? La ragione da sola senza la fede rimane zoppa e orba e  conduce al dubbio intellettuale prima e spirituale poi.

CRITERIO DI CORRISPONDENZA UNIVOCA - ACCADIMENTO PROFETICO ED EVENTO STORICO.
Per soddisfare il criterio in oggetto devono verificarsi le seguenti condizioni:
1)    Messaggi completi di Anguera;
2)    Termine delle apparizioni della Madonna;
3)    Compimento di tutte le profezie di Anguera;
4)    Riconoscimento ufficiale della Chiesa locale.
Quando saranno soddisfatte le quattro condizioni indicate, avremo una corrispondenza univoca; che ha un solo significato, che ammette una sola interpretazione, senza possibilità di equivoci, tra ogni evento storico e singolo messaggio profetico. Attualmente, nessuna delle quattro condizioni si sono verificate, possiamo solo ricercare corrispondenze tra ogni evento storico e messaggio profetico analizzato. In sintesi le profezie di Anguera, avverate o in fase di svolgimento, rimangono mere ipotesi di lavoro.
Nel seguente link diretto: http://nostrasignoradianguera.blogspot.com/2014/07/x-messaggi-profetici-della-madonna-di.html  a metà post sono descritti tutti i criteri utilizzati per associare la parte profetica all’ evento storico.
Perché tutto questo lavoro sulle profezie di Anguera non basta ascoltare e mettere in pratica i messaggi spirituali?
1)    La Madonna chiede esplicitamente di divulgare i messaggi: Cari figli, il compito che vi ho affidato è grande. Portate al mondo tutti i miei messaggi! Ho bisogno di ciascuno di voi. (n. 1000 - 29/8/1995)
2)     La Madonna afferma che è necessario che TUTTE le profezie si compiano: Messaggio di Anguera n. 1.511 - 5 dicembre 1998 – E' necessario che tutte le profezie si compiano, ma alla fine il mio cuore immacolato trionferà.
3)    La Madonna vuole prepararci agli eventi futuri: 2.476 del 29.01.2005 L’umanità affronterà grandi crisi. Oh uomini, tornate in fretta. Ciò che vi dico non è per spaventarvi, ma perché possiate essere preparati. 165 – 29 aprile 1989  Ascoltate ciò che la vostra Madre celeste sta dicendo, quando ella dolcemente vi ricorda come dovete prepararvi ai gravi avvenimenti che stanno per colpire il mondo. Lasciate che io vi guidi. Molti di voi sono vittime di tentazioni, dubbi e critiche riguardo alle mie apparizioni. Non amareggiate il mio Cuore con le vostre critiche e la vostra mancanza di fede.
4)    La Madonna parla con il consenso del Figlio: 2.486 - 22.02.2005 Cari figli, ciò che vi dico non è per spaventarvi. Vi parlo perché ho il consenso di mio Figlio Gesù. Ciò che NON POTETE COMPRENDERE ora, lo comprenderete più tardi.
5)    La Madonna ribadisce che e’ necessario che TUTTI conoscano gli eventi futuri: 2.530 - 01.06.2005 Continenti si muoveranno e la Terra si dividerà in vari pezzi. Chi sarà fedele fino alla fine vivrà per testimoniare l’amore di Dio. NON VOGLIO SPAVENTARVI, MA E’ NECESSARIO CHE VOI CONOSCIATE TUTTO QUESTO. VI CHIEDO DI FARE IN TUTTO LA VOLONTA’ DI DIO. Non scoraggiatevi. Non tiratevi indietro.
6)    La Madonna rivela profezie sconosciute al mondo ma afferma che dovranno compiersi TUTTE le profezie bibliche: 3.328 – 5 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l’ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra Dio Mi ha permesso di parlarvi degli avvenimenti futuri. Quello che vi trasmetto qui non sarà mai rivelato in nessun altro luogo del mondo. 884 - 6 dicembre 1994 Tutto deve compiersi così come è scritto nelle Sacre Scritture, ma NON SIATE TRISTI. ALLA FINE IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERÀ.

7)    Infine, la Madonna esorta a non aver paura: 2.578 – 22.09. 2005 SE PREGATE COMPRENDERETE CHE I MIEI APPELLI NON SONO DI PAURA, MA DI AVVISO CHE VI CONDUCE ALLA SPERANZA. CONTINUATE SALDI. COLORO CHE PROGETTANO CONTRO I MIEI PIANI NON OTTERRANNO NULLA. COLORO CHE MI APPARTENGONO SANNO COMPRENDERE LA MIA CHIAMATA.

COLLOQUIO CON PEDRO REGIS, ANGUERA 30 AGOSTO 2014
Questo è un consistente estratto del colloquio avuto con Pedro Regis ad Anguera il 30 Agosto 2014.
Don Leonardo: allora, innanzitutto grazie a Pedro per la sua gentilezza nell'essere qui. Allora, ci racconta un po’? Prima apparizione che data era?
Pedro: 29 settembre dell’86
DL ’86! Quanti messaggi ad oggi ci sono della Madonna? Quanti messaggi ha dato la Madonna?
P attuali, tutti? Quattromila e venti
DL ma ci sono delle cose che sa soltanto Pedro, cioè delle cose che la Madonna ha detto soltanto per lui? Tipo dei segreti?
P si, sono 5 messaggi che non ho rivelato 
Questo è un consistente estratto del colloquio avuto con Pedro Regis ad Anguera il 30 Agosto 2014.

Don Leonardo: allora, innanzitutto grazie a Pedro per la sua gentilezza nell'essere qui. Allora, ci racconta un po’? Prima apparizione che data era?
Pedro: 29 settembre dell’86
DL ’86! Quanti messaggi ad oggi ci sono della Madonna? Quanti messaggi ha dato la Madonna?
P attuali, tutti? Quattromila e venti
DL ma ci sono delle cose che sa soltanto Pedro, cioè delle cose che la Madonna ha detto soltanto per lui? Tipo dei segreti?
P si, sono 5 messaggi che non ho rivelato


I SEGRETI SVELATI NELLE APPARIZIONI MARIANE: QUANDO SI REALIZZERANNO I GRANDI AVVENIMENTI SARA’ TARDI PER PENTIRSI. CONVERTITI OGGI. Messaggi profetici della Madonna di Anguera 86 del 27 settembre 1988 - 526 -23 giugno 1992 


CONCLUSIONI
I messaggi della Madonna di Anguera
1)      Le profezie, sono miracoli intellettuali, rappresentano segni per i credenti. La maggior parte dei messaggi profetici di Anguera sono apocalittici, conformi alle profezie apocalittiche presenti nell ‘ Antico e Nuovo Testamento. Le profezie di Anguera, sono coerenti  con le simulazioni descritte dalle teorie delle catastrofi scientifiche moderne.  Le profezie di Anguera, aiutano a riscoprire una lettura non esclusivamente simbolica delle profezie apocalittiche bibliche che si realizzeranno alla fine dei tempi.  Le profezie di Anguera, richiamano l’ attenzione che Maria è la donna vestita di sole descritta nel libro dell’ Apocalisse di Giovanni, e che questa è la generazione in cui avverrà ciò che è descritto in alcuni capitoli dell’ Apocalisse. Seguire Maria significa aiutarla a mitigare le conseguenze di quello che sarà necessario che accada ma sicuri e fiduciosi che alla fine il suo Cuore immacolato trionferà.
2)      Vi sono oltre ai messaggi profetici i messaggi predittivi di Anguera. Le predizioni di Anguera non sono profezie  (tutti i messaggi  generici ripetitivi con luoghi differenti ad es: un fatto spaventoso accadrà a x, la morte passerà su y, ecc) ed hanno diversi scopi: Le predizioni di Anguera attirano l’ attenzione dei credenti sui segni premonitori della fine dei tempi; Le predizioni di Anguera, si riferiscono e rivolgono a diverse categorie di persone (religiosi, comunità cristiane perseguitate dall’ anticristo, megatsunami su città costiere); Altra finalità è teologica, promuovere l’ ultimo dogma mariano: Maria mediatrice e corredentrice. Maria è sì beata ma anche sofferente: continua a ripetere in molti messaggi mariani, attraverso i suoi veggenti nel mondo, che soffre per ciò che accadrà e cerca persone per condividere questa sofferenza nella preghiera. Ci chiede di pregare con lei, nella preghiera  questa conoscenza delle cose future si trasforma in comunione e intercessione per le popolazioni colpite, per lenire le loro sofferenze spirituali.
3)      Dobbiamo aspettare ancora lunghi anni di dure prove, alla fine il Bene trionferà sul male del mondo.  Ripeto i messaggi sono per i credenti, per i non credenti, basterà il Grande Miracolo dell’ esame di coscienza, vedranno sé stessi in uno specchio come li vede Dio, sarà l’ occasione per ritornare a Lui. Noi credenti siamo chiamati a collaborare con il piano di Salvezza voluto da Dio ed eseguito da Maria.
Massimiliano



MESSAGGI DI ANGUERA CORRELATI AL TERMINE “LUNA”

2.485 - 19.02.2005

Cari figli, l’umanità vive una grande crisi di fede. La creatura è più valorizzata del Creatore ed è giunta l’ora di dire “basta”. Ci saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle. La natura sarà trasformata e gli uomini saranno confusi. La Cina passerà per grandi prove. Lì la terra tremerà, causando la morte di milioni di innocenti. La terra è piena di malvagità. Ritornate adesso se volete la salvezza. Non vivete nel peccato. Dio ha fretta. Ciò che dovete fare non rimandatelo a domani. Avanti. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.



2.492 - 08.03.2005

Cari figli, ecco il tempo del vostro ritorno. Non restate con le mani in mano. Arriverà il giorno in cui il sole e la luna non compiranno più il loro corso come nelle vostre giornate. I vostri occhi vedranno i segni annunciati da mio Figlio Gesù. Inginocchiatevi in preghiera, supplicando la Misericordia del Signore per tutti voi. Il dragone andrà incontro all’aquila e lancerà fuoco sui suoi figli, causando la distruzione di gran parte del suo nido. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

2.653 - 14/03/2006

Cari figli, lasciate che la grazia del Signore trasformi le vostre vite. Aprite i vostri cuori e accogliete amorevolmente i miei appelli. Io sono vostra Madre e vengo dal cielo per chiamarvi alla santità. Siate buoni gli uni con gli altri. Imitate mio Figlio Gesù e sarete grandi nella fede. L’umanità cammina verso l’abisso del peccato ed ecco che il Signore vi chiama alla sua grazia. Sappiate che la vostra croce sarà pesante, ma Dio sarà al vostro fianco. Dalla valle della luna verrà grande sofferenza. Regioni intere della terra scompariranno. Pentitevi dei vostri peccati e Dio vi salverà. Siate fedeli al Vangelo del mio Gesù. Amate. Solo amando potete trovare la felicità. Coraggio. Io sarò al vostro fianco. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

2.917 - 17/11/2007

Cari figli, luna crescente, stella luminosa, animale feroce: ecco il grande motivo di dolore per molti dei miei poveri figli. Inginocchiatevi in preghiera. L’umanità vivrà momenti di grande tribolazione. La croce sarà pesante per molti di quelli che sono lontani dal mio Signore. Io sono vostra Madre e soffro per ciò che vi attende. Non tiratevi indietro. Non perdetevi d’animo. Cercate il Signore. Egli vi ama e sta al vostro fianco. Solo in Dio troverete le forze per il vostro cammino spirituale. Avanti. Io intercederò presso il mio Gesù per voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.



Messaggio numero 2.975 del 23/03/2008 di Nostra Signora di Anguera

Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare. Vi chiedo di non allontanarvi dalla verità. Il mio Gesù ha bisogno della vostra sincera e coraggiosa testimonianza. Mostrate ovunque a tutti che siete veramente di Cristo. Lui è la vostra speranza. In lui è la vostra salvezza e al di fuori di lui l’uomo non potrà mai essere salvo. Vivete in un mondo pieno di disamore. Tornate all’amore. L’amore guarisce e porta gioia. L’amore è più forte della morte. L’amore è più potente del peccato. Non state con le mani in mano. Il vostro tempo è breve. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

3.792 - 18 marzo 2013
Cari figli, date il meglio di voi nella missione che il Signore vi ha affidato. Con i vostri esempi e parole, mostrate a tutti che appartenete al Signore. Voi state nel mondo, ma non siete del mondo. Restate saldi sul cammino che vi ho indicato. Quando vi capita di cadere, chiamate Gesù. In lui è la vostra forza e solo in lui avrete vittoria. Non vivete nel peccato. Tornate al Signore, che vi ama e vi attende con immenso amore di Padre. Sono vostra Madre e sono venuta dal cielo per portarvi al cielo. Aprite i vostri cuori e vi condurrò a mio Figlio Gesù. Camminate verso un futuro di grandi e dolorose prove. Ecco il tempo delle grandi confusioni spirituali. Cercate forza nelle parole del mio Gesù e nell’Eucaristia.  PREGATE PER LA CHIESA. I NEMICI AGIRANNO CON GRANDE FURIA. LA MORTE SARA’ PRESENTE NELLA CASA DI DIO. I NEMICI ARRIVERANNO DALLA VIA APPIA. Soffro per quello che vi aspetta. Pregate. Ascoltate con attenzione quello che vi dico. State attenti. Non rimandate a domani quello che dovete fare. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Italia, Roma

2.665 - 08/04/2006

Cari figli, chi vive nella ricchezza non vedrà la meraviglia e la terra ricca e sentirà nostalgia del sorriso FELICE. Accadrà in Brasile e gli uomini conosceranno una CROCE PESANTE. Svezia e Inghilterra. COSTA OVEST E COSTA SUD: LA MORTE PASSERÀ. Ecco che sono giunti i tempi più dolorosi per l’umanità. Inginocchiatevi in preghiera. La vostra vittoria è nel Signore. Confidate in Lui e vedrete la pace regnare nel mondo. Fuggite dal peccato per essere grandi agli occhi del Signore. DIO INVIERÀ E GLI UOMINI VEDRANNO NEL PRIMO GIORNO DELLA SETTIMANA. Sappiate che il Signore farà di tutto per salvarvi. So’ che avete la libertà, ma non dimenticate che prima e sopra di tutto dovete fare la volontà di Dio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

CLICCA CON IL MOUSE SULLA SCRITTA EVIDENZIATA IN GIALLO PER ACCEDERE AL POST COMPLETO





LE PROFEZIE SU PAPA FRANCESCO - VAI DA 1 ORA E 4 MINUTI DEL VIDEO DOVE PARLA DEL QUARTO SEGRETO D FATIMA - VAI AD 1 ORA E 23 MINUTI PER SENTIRE LE PROFEZIE DI ANGUERA



·          





COMMENTO ALLA PROFEZIA DI ANGUERA 2.975 DEL 23.03.2008
Messaggio numero 2.975 del 23/03/2008 di Nostra Signora di Anguera
Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare. Vi chiedo di non allontanarvi dalla verità. Il mio Gesù ha bisogno della vostra sincera e coraggiosa testimonianza. Mostrate ovunque a tutti che siete veramente di Cristo. Lui è la vostra speranza. In lui è la vostra salvezza e al di fuori di lui l’uomo non potrà mai essere salvo. Vivete in un mondo pieno di disamore. Tornate all’amore. L’amore guarisce e porta gioia. L’amore è più forte della morte. L’amore è più potente del peccato. Non state con le mani in mano. Il vostro tempo è breve. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
L' attacco terroristico non avverrà ad aprile dell' anno 2015, per il criterio di coerenza interna della profezia considerata, và analizzata nel suo segmento completo.  Messaggio numero 2.975 del 23/03/2008 di Nostra Signora di Anguera "Cari figli, gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare. Sabato 4 aprile 2015 corrisponde una data con eclissi totale della luna ma NON  SARA' VISIBILE dall' Italia in quanto sarà visibile la luna piena  sabato 4 aprile 2015 dalle ore 14.07.21 secondi; pertanto, non sarà questa la data da considerare come ipotesi probabile. Possiamo considerare come ipotesi corrette,  date  che comprendono eclissi totali o  parziali di luna, ma che siano 1) VISIBILI ad occhio nudo dall' Italia; 2)  Ipotizzo che il TEMPIO SANTO sia riferito ad un luogo presente nella città/stato del  Vaticano.  E' probabile che i terroristi sceglieranno una data simbolica dal calendario mussulmano o di qualche data storica (presa di Costantinopoli,  liberazione di Gerusalemme dai crociati, liberazione coloniale dell' Africa, vendetta per l' uccisione di qualche leader terroristico, ecc.) Aspettiamo, osservando lo svolgersi degli eventi prossimi per ipotizzare scenari storici futuri, fiduciosi che TUTTO rimane saldamente nelle mani di Dio.
POST DEL 30/11/2011 - AGGIORNAMENTO DEL 28/11/2015 Sono  passati tre anni da quando scrissi questo post, aggiungo le seguenti considerazioni: 
1) considerati gli eventi terroristici a Parigi;
2) le minacce dell' Isis alla conquista della città di Roma e alla distruzione del Vaticano;
3) tali minacce sono coerenti con le visioni escatologiche islamiche di un mondo interamente islamizzato senza alcun minoranza religiosa; vedi nota a
4)l' anno giubilare indetto da papa Francesco con afflusso di milioni di pellegrini da ogni parte del mondo;
5) L' attacco della Russia, Francia, Turchia al Califfato islamico,
6) L' impossibilità dell' Isis di riproporre il Grande Califfato Medievale unificando alcune nazioni  rendono ALTAMENTE PROBABILE E SIGNIFICATIVA LA SCELTA DI ESEGUIRE UNA SERIE DI ATTENTATI ECLATANTI IN UNA DATA ALTAMENTE SIGNIFICATIVA PER LA RELIGIONE CATTOLICA:

23 MARZO 2016, MERCOLEDI' DELLA SETTIMANA SANTA DI PASQUA, NELL' ANNO GIUBILARE INDETTO DA PAPA FRANCESCO, SI VERIFICHERA' UNA ECLISSE LUNARE - PENOMBRA PARZIALE  NON VISIBILE IN ITALIA,  MA SARA' VISIBILE IN AUSTRALIA, PACIFICO, AMERICHE (E QUINDI IN BRASILE DOVE LA MADONNA APPARE E DONA I SUOI MESSAGGI PROFETICI AL MONDO).

In sintesi, potranno verificarsi tre ipotesi per la profezia di Anguera legata alla eclissi di  luna, si verificherà, non si verificherà nella data ipotizzata (accadrà, non accadrà in un futuro prossimo), e sei atteggiamenti differenti. Atteggiamenti assunti dalle seguenti  tre categorie di persone che abbracciano il maggior numero di individui per credo, razza, ceto sociale:  credenti, non credenti, scettici, atteggiamenti che verranno rinforzati ma non modificati dagli accadimenti profetici. Gli atteggiamenti di credere non credere, scettico, sono scelte libere interne non forzature esterne.
IL CREDENTE è colui che ha fiducia nelle profezie (bibliche, santi, veggenti); 
LO SCETTICO è colui che non crede nel compiersi delle profezie;
Il NON CREDENTE è colui che procastina la sua conversione a segni esterni che convincano la sua personale volontà a scegliere.

23 MARZO 2016 ATTENTATO AL VATICANO
1) La profezia si realizza:

a) 
IL CREDENTE, in scienza e coscienza inizia a mettere in pratica i consigli spirituali presenti nei messaggi di Anguera. LEGGE I MESSAGGI DI ANGUERA PER INTERO, PARTE PROFETICA E PARTE SPIRUTUALE.

b) 
IL NON CREDENTE, aspetta che altre profezie si realizzano e segue assiduamente i messaggi di Anguera. LEGGE SOLO LA PARTE PROFETICA DEI MESSAGGI.

c) LO SCETTICO, afferma che non è necessario che le profezie siano vere o false, (da fonte divina o umana), ma l' importante è crederci. LA PROFEZIA SI E' AUTOREALIZZATA PERCHE' QUALCUNO CREDENDOCI L'HA REALIZZATA NELLA STORIA QUINDI, LA PROFEZIA  E' COMPIUTA PER VOLONTA' UMANA NON DIVINA.

23 MARZO 2016 ATTENTATO AL VATICANO
1) La profezia  NON si realizza:

a) 
IL CREDENTE, ammette a priori il verificarsi di condizioni per la piena realizzazione delle profezie in DATE DA CONFERMARE A POSTERIORI.
·                     CRITERIO DI CORRISPONDENZA UNIVOCA - ACCADIMENTO PROFETICO ED EVENTO STORICO.
Per soddisfare il criterio in oggetto devono verificarsi le seguenti condizioni:
1)    Messaggi completi di Anguera;
2)    Termine delle apparizioni della Madonna;
3)    Compimento di tutte le profezie di Anguera;
4)    Riconoscimento ufficiale della Chiesa locale.
Quando saranno soddisfatte le quattro condizioni indicate, avremo una corrispondenza univoca; che ha un solo significato, che ammette una sola interpretazione, senza possibilità di equivoci, tra ogni evento storico e singolo messaggio profetico. Attualmente, nessuna delle quattro condizioni si sono verificate, possiamo solo ricercare corrispondenze tra ogni evento storico e messaggio profetico analizzato. In sintesi le profezie di Anguera, avverate o in fase di svolgimento, rimangono mere ipotesi di lavoro.
Nel seguente link diretto: http://nostrasignoradianguera.blogspot.com/2014/07/x-messaggi-profetici-della-madonna-di.html  a metà post sono descritti tutti i criteri utilizzati per associare la parte profetica all’ evento storico.
Perché tutto questo lavoro sulle profezie di Anguera non basta ascoltare e mettere in pratica i messaggi spirituali?
1)    La Madonna chiede esplicitamente di divulgare i messaggi: Cari figli, il compito che vi ho affidato è grande. Portate al mondo tutti i miei messaggi! Ho bisogno di ciascuno di voi. (n. 1000 - 29/8/1995)
2)     La Madonna afferma che è necessario che TUTTE le profezie si compiano: Messaggio di Anguera n. 1.511 - 5 dicembre 1998 – E' necessario che tutte le profezie si compiano, ma alla fine il mio cuore immacolato trionferà.
3)    La Madonna vuole prepararci agli eventi futuri: 2.476 del 29.01.2005 L’umanità affronterà grandi crisi. Oh uomini, tornate in fretta. Ciò che vi dico non è per spaventarvi, ma perché possiate essere preparati. 165 – 29 aprile 1989  Ascoltate ciò che la vostra Madre celeste sta dicendo, quando ella dolcemente vi ricorda come dovete prepararvi ai gravi avvenimenti che stanno per colpire il mondo. Lasciate che io vi guidi. Molti di voi sono vittime di tentazioni, dubbi e critiche riguardo alle mie apparizioni. Non amareggiate il mio Cuore con le vostre critiche e la vostra mancanza di fede.
4)    La Madonna parla con il consenso del Figlio: 2.486 - 22.02.2005 Cari figli, ciò che vi dico non è per spaventarvi. Vi parlo perché ho il consenso di mio Figlio Gesù. Ciò che NON POTETE COMPRENDERE ora, lo comprenderete più tardi.
5)    La Madonna ribadisce che e’ necessario che TUTTI conoscano gli eventi futuri: 2.530 - 01.06.2005 Continenti si muoveranno e la Terra si dividerà in vari pezzi. Chi sarà fedele fino alla fine vivrà per testimoniare l’amore di Dio. NON VOGLIO SPAVENTARVI, MA E’ NECESSARIO CHE VOI CONOSCIATE TUTTO QUESTO. VI CHIEDO DI FARE IN TUTTO LA VOLONTA’ DI DIO. Non scoraggiatevi. Non tiratevi indietro.
6)    La Madonna rivela profezie sconosciute al mondo ma afferma che dovranno compiersi TUTTE le profezie bibliche: 3.328 – 5 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l’ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra Dio Mi ha permesso di parlarvi degli avvenimenti futuri. Quello che vi trasmetto qui non sarà mai rivelato in nessun altro luogo del mondo. 884 - 6 dicembre 1994 Tutto deve compiersi così come è scritto nelle Sacre Scritture, ma NON SIATE TRISTI. ALLA FINE IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERÀ.

7)    Infine, la Madonna esorta a non aver paura: 2.578 – 22.09. 2005 SE PREGATE COMPRENDERETE CHE I MIEI APPELLI NON SONO DI PAURA, MA DI AVVISO CHE VI CONDUCE ALLA SPERANZA. CONTINUATE SALDI. COLORO CHE PROGETTANO CONTRO I MIEI PIANI NON OTTERRANNO NULLA. COLORO CHE MI APPARTENGONO SANNO COMPRENDERE LA MIA CHIAMATA.



b) 
IL NON CREDENTE, 
PROSSIME ECLISSI LUNARI:
Fonte: 
http://it.wikipedia.org/wiki/Eclissi_lunare 
2016 mar 23 penombra
2016 ago 18 penombra
2016 set 16 penombra

2017 feb 11 penombra
2017 ago 07 parziale


c) LO SCETTICO, afferma che non c'è nulla di cui preoccuparsi a quest' ultimo gli propongo LA PROTO- PROFEZIA DI ANGUERA inconfutabile per qualsiasi scettico:

LA PROTO-PROFEZIA, radice comune a tutti i messaggi profetici della Madonna di Anguera – L’ AUTODISTRUZIONE DELL’ UMANITA’ E' CAUSA DEI DISASTRI AMBIENTALI- Messaggi della Madonna di Anguera numero: 3.721 - 13 ottobre 2012 L’umanità cammina sulle strade dell’autodistruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Il grande dolore dell’umanità sarà causato dagli uomini stessi. Quello che vi ho annunciato in passato si realizzerà. Inginocchiatevi in preghiera. Non voglio obbligarvi, ma quello che dico dev’essere preso sul serio. 3.117 - 03/02/2009 L’umanità è malata e Io sono venuta dal cielo per offrirvi Gesù. Un avvenimento doloroso richiamerà l’attenzione del mondo. VERRÀ DALLE PROFONDITÀ E SARÀ PROVOCATO DAGLI UOMINI. 3.107 - 10/01/2009 GLI UOMINI PORTERANNO ALL’INTERNO DELLA TERRA CIÒ CHE SARÀ MOTIVO DI DISTRUZIONE DI MOLTE REGIONI. 2.657 - 23/03/2006 Un fumo tossico venuto dall’interno della Terra porterà sofferenza agli uomini. 2.569 - 01.09.2005 Ora si avvicinano i tempi per la realizzazione di grandi e dolorosi avvenimenti. UN TERREMOTO SCONVOLGERÀ GLI UOMINI. Pregate. Accogliete i miei appelli. Nel Sinai ci sarà un grande evento. Sappiate che gli uomini berranno il veleno preparato con le proprie mani. Prima che sia reso omaggio a tre grandi, vedrete orrori. UN VENERDÌ SARÀ SEGNATO PER SEMPRE. 3.422 - 5 gennaio 2011 IL PERICOLO PER GLI UOMINI VERRÀ PER MEZZO DELLE PROPRIE MANI. GLI UOMINI HANNO COSTRUITO ARMI CHE PORTERANNO L’UMANITÀ AL CALVARIO. 3.437 - 8 febbraio 2011 L’umanità cammina verso la distruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. MILIONI DI PERSONE PORTERANNO UNA CROCE PESANTE E MILIONI MORIRANNO. LA MORTE ATTRAVERSERÀ I CONTINENTI DALLE PROFONDITÀ DELLA TERRA E LA DISTRUZIONE SARÀ GRANDE. DOLORE MAGGIORE NON È ESISTITO. 3.669 - 19 giugno 2012. VIVETE NEL TEMPO PEGGIORE DI QUELLO DEL DILUVIO E L’UMANITÀ CAMMINA VERSO L’ABISSO DELLA DISTRUZIONE, CHE GLI UOMINI HANNO PREPARATO CON LE PROPRIE MANI. Pentitevi e tornate a Colui che è la vostra Vita, Verità e Vita. 2.487 - 24.02.2005 Cari figli, il Giudice Supremo giudicherà gli uomini per i loro crimini. L’umanità soffrirà perché gli uomini perversi si sono messi al posto del Creatore. VIVETE NEL TEMPO PEGGIORE DI QUELLO DEL DILUVIO. Dio è stato disprezzato da molti, ma quando si sveglieranno sarà tardi. Gli uomini hanno preparato la loro rovina con le proprie mani. Gli uomini sapienti si sono uniti e hanno preparato in laboratorio la distruzione. Gli uomini vedranno la morte in ciò che esiste per dare la vita. Quando l’ira di Dio verrà, gli uomini cadranno a terra dalla paura. Non restate con le mani in mano. Coloro che ascoltano la voce di Dio avranno la meglio.



Quale rapporto intercorre tra fasi lunari e alcune profezie di Anguera?

 Per comprenderlo dobbiamo conoscere la struttura dei vari calendari utilizzati nel mondo. Alcune nazioni, di religione non cristiana, considerano alcuni mesi dell’ anno sacri e quindi tabù, non utilizzabili per  iniziare le guerre o se iniziate per bandire una tregua.

WEBMASTER

MASSIMILIANO BRUNO

NOTA A

Sinossi sull'escatologia islamica

Segni principali

I segni principali comprendono:
1.     La comparsa di un anticristo, l'avvento dell'Imam Mahdi e successivamente del Profeta Gesù (che radunerà le forze del bene contro i malvagi), (Corano, 43:61)
2.     Il suono della Tromba del Giudizio e segni minori che la precederanno.
3.     L'inizio di un affievolimento o dello spegnimento del Sole (Corano, 81:1)
4.     La Terra subirà un terremoto globale (zalzala ) così intenso che provocherà il crollo di intere catene montuose, la rottura del corpo interno (nucleo terrestre ) del pianeta, e l'allargamento della Terra. (Corano, 99:1, 69:13-14, 70:8, 84:3-4, 20:105-107, 99:1-6).
5.     Il Sole inghiottirà la Luna (Corano, 75:7-9)
6.     Tutte le piante saranno divelte oppure sradicate
7.     L'Universo fermerà la sua espansione (Corano, 51:47, 21:104)

NOTA AL PUNTO 4: 

Scienziato nucleare prevede un ‘mega-terremoto’ che sconvolgera’ il pianeta !!!

Fonte: http://terrarealtime.blogspot.it/2015/10/scienziato-nucleare-prevede-un-mega.html#more Previsto il:  01/07/2006, messaggio n. 2.701 e il 01/01/2011, messaggio n. 3.419

Apocalisse 16,17 Il settimo versò la sua coppa nell'aria e uscì dal tempio, dalla parte del trono, una voce potente che diceva: «È fatto!». 18 Ne seguirono folgori, clamori e tuoni, accompagnati da un grande terremoto, di cui non vi era mai stato l'uguale da quando gli uomini vivono sopra la terra. 

APOCALISSE - GRANDE TERREMOTO - Previsto il 01/07/2006, messaggio n. 2.701 "LE PLACCHE CONTINENTALI SARANNO SCOSSE DA UN GRANDE TERREMOTO, COME NON C’È MAI STATO DAI TEMPI DI ADAMO." messaggio 3.419 DEL 01/01/2011 "CAMMINATE VERSO UN FUTURO DI GRANDI PROVE. ENTRATE ORA NEL TEMPO ANNUNCIATO DA SECOLI DAI PROFETI. ECCO I TEMPI DEI DOLORI PER L’UMANITÀ. INGINOCCHIATEVI IN PREGHIERA. IL FUTURO VI RISERVA ANCHE SCOPERTE STRAORDINARIE ATTESE DAGLI UOMINI. Rallegratevi, perché il Signore è al vostro fianco e solo nella sua grazia troverete la salvezza." Profezie della Madonna di Anguera.


NOTA AL PUNTO 7: dovuto agli esperimenti  del Cern 
sulla materia uscura che inizierànno  a maggio del 2016 e che potrebbero 
svonvolgere la struttura stessa dell' Universo?

Stephen Hawking: il bosone di Higgs potrebbe distruggere l'universo


Seconda Lettera a Pietro 3:10 Il giorno del Signore verrà come un ladro; allora i cieli con fragore passeranno, gli elementi consumati dal calore si dissolveranno e la terra con quanto c'è in essa sarà distrutta.

 Is 65:17 Ecco infatti io creo
nuovi cieli e nuova terra;
non si ricorderà più il passato,
non verrà più in mente,

Is 66:22 Sì, come i nuovi cieli
e la nuova terra, che io farò,
dureranno per sempre davanti a me
- oracolo del Signore -
così dureranno la vostra discendenza e il vostro nome.

2P 3:13 E poi, secondo la sua promessa, noi aspettiamo nuovi cieli e una terra nuova, nei quali avrà stabile dimora la giustizia.

SCIENZA – ANTIMATERIA CREATA NEI LABORATORI DEL CERN 22/01/2014 . (ACCELERATORE DI PARTICELLE DENTRO UNA MONTAGNA): LA TECNOLOGIA SCIENTIFICA ATTUALE, TENTA DI RIPRODURRE IL FENOMENO FISICO DELL’ ANTIMATERIA, VIOLANDO LA SUA NATURALE CAPACITA’ DI ANNICHILIRSI IN BREVISSIMO TEMPO IN CONTATTO CON LA MATERIA, MANTENENDOLA IN VITA PROLUNGATA ARTIFICIALMENTE E CONTRO NATURA, PER OSSERVARLA MEGLIO, DA CIO' APPROFONDIRE LE LEGGI CHE REGOLANO L' UNIVERSO E PRODURRE ENERGIA ALTERNATIVA A BASSO COSTO. Messaggi profetici della Madonna di Anguera. 2.925 - 04/12/2007 “Cari figli, una scoperta della scienza porterà grande preoccupazione all’umanità. La croce sarà pesante per molti dei miei poveri figli. Pregate. 3.010 - 14/06/2008 “La scienza inciamperà. Nel tentativo di una grande scoperta, gli uomini causeranno grande distruzione. Soffro a causa dei miei poveri figli. Inginocchiatevi in preghiera. Un fatto doloroso accadrà nella regione nord dell’Italia. Per la Chiesa verrà grande sofferenza. Non state con le mani in mano. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. 2.744 - 10/10/2006 “Cari figli, un grande mistero si vedrà. Dov’è la grande montagna? Gli uomini saranno confusi e non capiranno. Guardate i segni di Dio. Il Signore parla. Ascoltate con amore ciò che dice. L’umanità avanza verso un futuro di grandi sofferenze. Tornate al Signore. Lui vuole salvarvi. Pregate. “



Islam sciita

Il Dajjāl si dichiarerà il salvatore dell'umanità e delle genti di tutte le fedi riunite sotto la sua nuova religione.
2.    Si verificheranno massacri di massa degli Sciiti in Iraq (attorno all'Eufrate), e ci saranno delle taglie poste sulle loro mani, anche se non sono criminali.
3.    Ci sarà una rivolta guidata da uno Yemenita (Yamanī ) i cui sforzi falliranno
4.    Il Mahdī riapparirà e terrà un grande discorso presso la Ka'ba, in seguito radunerà un'armata islamica di 313 generali e di migliaia di seguaci per sconfiggere il Dajjāl (e forse occupare la città di Roma, come velatamente rivelato nella Sura XXX "dei romani")
5.    Una persona che porta il nome di "Sufyānī" (il riferimento è a un mitico ritorno di un omayyade-sufyanide dopo la fine di questa linea dinastica inaugurata da Mu'awiya ibn Abi Sufyan, tanto più atteso perché la dinastia nel suo complesso era crollata sotto i colpi degli Abbasidi nel 750) che condurrà le sue armate dalla Siria, attraverso l'Iraq, fino in Arabia, per sconfiggere le forze del Mahdī assieme ai suoi alleati
6.    Il Mahdī ristabilirà l'autentico Islam e finalmente il mondo potrebbe ritrovare pace e tranquillità
7.    Si avrà un periodo in cui il Mahdī governerà il mondo
8.    La risurrezione di uomini e donne comincerà appena vi sarà il Giorno del Giudizio.
nota 3
2.579 - 24.09.2005
CARI FIGLI, DIO HA TUTTO SOTTO CONTROLLO. NON TEMETE. L’ UMANITA’ VIVRA’ MOMENTI DI GRANDE TRIBOLAZIONE, MA CHI RESTERA’ FEDELE SARA’ SALVO. UN UOMO PERVERSO SORGERA’ PER CAUSA SUA I FEDELI SPERIMENTERANNO GRANDE SOFFERENZA.  SANA’A E’ LA CAPITALE DEL SUO PAESE*. L’ ITALIA SARA’ INVASA. Gli    UOMINI DALLA GRANDE BARBA   AGIRANNO CON GRANDE FURIA. Inginocchiatevi in preghiera. Io sono vostra Madre e sono al vostro fianco. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Sana’a  capitale dello Yemen
NOTA 4

ARABIA SAUDITA - LA PIETRA NERA (KAABA) FULCRO DEL PELLEGRINAGGIO ISLAMICO (HAJJ) QUINTO DEI PILASTRI DELL' ISLAM Profezie della Madonna di Anguera nn. 2.945 del 19/01/2008 “A causa della reliquia nera degli uomini della grande barba, ci sarà grande sofferenza per i miei poveri figli." 3.007 - 07/06/2008 Cari figli, continuate a pregare per la Chiesa del mio Gesù. Arriverà per essa il momento della sua maggiore prova. UN ESERCITO PARTIRA’ FURIOSO IN DIREZIONE DI ROMA. LE CHIESE SARANNO INCENDIATE E MOLTI LUOGHI SACRI SARANNO DISTRUTTI. Ecco: sono giunti i tempi difficili per i fedeli. Non allontanatevi dalla verità. Tornate al Signore. Fuggite dal peccato e abbracciate la grazia santificante di Dio.2.494 - 12.03.2005 Cari figli, l’ira di UN UOMO dall’apparenza di profeta, ma non un profeta, lascerà una sedia vuota. Gli uomini fedeli verseranno lacrime, ma Dio non li abbandonerà. Non restate con le mani in mano. Ecco il tempo della GRANDE BATTAGLIA SPIRITUALE. 2.516 - 30.04.2005 Cari figli, inginocchiatevi in preghiera per la pace nel mondo. L’umanità vive forti tensioni e cammina verso l’autodistruzione. UN UOMO orgoglioso farà accordi con l’Iran. Lui sembra essere un pacificatore, ma in verità sarà una spina per molte nazioni. Gli uomini del TERRORE, capeggiati da colui che ha l’apparenza di un profeta, porteranno sofferenza e dolore al nido dell’aquila e al Paese del Salvatore.


FALSI PROFETI
14 – 9 gennaio 1988

Cari figli, state attenti ai falsi profeti: ingannano. Nessuno può prevedere il futuro, solo Dio sa cosa dovrebbe e cosa non dovrebbe accadere. Chiunque guarda nel futuro e dice cose che mettono il fratello contro il fratello, affermando addirittura di lavorare per Dio, è un falso profeta. Nonostante tutto, c’è ancora una possibilità per questi figli di salvarsi, abbandonando questa vita ostinata e convertendosi. Vi sono molte religioni che negano la mia esistenza, ma sia noto che io esisto e sono presente tra voi. Tutti coloro che credono nel Cuore Immacolato di vostra Madre, non saranno lasciati senza aiuto. Convertitevi, figli miei, convertitevi. Rimanete nella pace.

 PROSSIME ECLISSI LUNARI:
Fonte: 
http://it.wikipedia.org/wiki/Eclissi_lunare 
2016 mar 23 penombra
2016 ago 18 penombra
2016 set 16 penombra

2017 feb 11 penombra
2017 ago 07 parziale




 Prossime eclissi lunari:
Fonte: 
http://it.wikipedia.org/wiki/Eclissi_lunare 2
SETTIMANA SANTA - MERCOLEDI' 23 MARZO 2016 - ECLISSE LUNARE PENOMBRA PARZIALE  IN ITALIA NON VISIBILE MA SARA' VISIBILE IN AUSTRALIA, PACIFICO, AMERICHE (BRASILE DOVE LA MADONNA APPARE E DONA I SUOI MESSAGGI PROFETICI).
2016 ago 18 penombra
2016 set 16 penombra
2017 feb 11 penombra
2017 ago 07 parziale

Pasqua 2015, 2016 e oltre

In basso sono riportati i dati relativi tra l’altro a Pasqua 2015 e Pasqua 2016. 
Inoltre, puoi guardare di che giorno cade questa festività e quanti giorni mancano ancora a questa festività.

Festività
Data
Numero settimana
Numero giorni per andare
Pasqua 2016
27 marzo 2016
domenica
12
439
Pasqua 2017
16 aprile 2017
domenica
15
824
Pasqua 2018
1 aprile 2018
domenica
13
1174
Pasqua 2019
21 aprile 2019
domenica
16
1559

La Settimana Santa in Italia nel 2016

Chiesa cattolica romana Settimana Santa 2016

La Settimana Santa, secondo la tradizione della Chiesa Cattolica Romana, inizia con la Domenica delle Palme, quando Gesù entra in Gerusalemme ed è accolto con foglie di palma. Le seguenti sono le date del calendario gregoriano per il 2016.
Domenica delle Palme cade il 20 Marzo 2016.
Lunedi Santo cade il 21 Marzo 2016.
Martedì Santo cade il 22 Marzo 2016.
Mercoledì Santo cade il 23 Marzo 2016.
Giovedi Santo cade il 24 Marzo 2016.
Venerdì Santo cade il 25 Marzo 2016.
Sabato Santo cade il 26 Marzo 2016.

Calendario Islamico 1437

Quello che segue è una serie di matrici per ogni mese del Calendario islamico 1437 e, a fini di confronto, le date corrispondenti associato ad altri calendari attualmente in uso in alcune parti del mondo, diferent come il Calendario Gregoriano. Il rapporto tra le date è bidirezionale, vale a dire, può essere letta in entrambi i modi, da sinistra a destra e da destra a sinistra.


Jumada t-Tania 1437


Calendario islamico
Calendario Gregoriano
1 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-jum`a)
Marzo 11 2016 (Venerdì)
2 Jumada t-Tania 1437 (yawm as-sabt)
Marzo 12 2016 (Sabato)
3 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ahad)
Marzo 13 2016 (Domenica)
4 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ithnayn)
Marzo 14 2016 (Lunedi)
5 Jumada t-Tania 1437 (yawm ath-thalatha')
Marzo 15 2016 (Martedì)
6 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'arb`a')
Marzo 16 2016 (Mercoledì)
7 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-khamis)
Marzo 17 2016 (Giovedi)
8 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-jum`a)
Marzo 18 2016 (Venerdì)
9 Jumada t-Tania 1437 (yawm as-sabt)
Marzo 19 2016 (Sabato)
10 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ahad)
Marzo 20 2016 (Domenica)
11 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ithnayn)
Marzo 21 2016 (Lunedi)
12 Jumada t-Tania 1437 (yawm ath-thalatha')
Marzo 22 2016 (Martedì)
13 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'arb`a')
Marzo 23 2016 (Mercoledì)
14 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-khamis)
Marzo 24 2016 (Giovedi)
15 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-jum`a)
Marzo 25 2016 (Venerdì)
16 Jumada t-Tania 1437 (yawm as-sabt)
Marzo 26 2016 (Sabato)
17 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ahad)
Marzo 27 2016 (Domenica)
18 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ithnayn)
Marzo 28 2016 (Lunedi)
19 Jumada t-Tania 1437 (yawm ath-thalatha')
Marzo 29 2016 (Martedì)
20 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'arb`a')
Marzo 30 2016 (Mercoledì)
21 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-khamis)
Marzo 31 2016 (Giovedi)
22 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-jum`a)
Aprile 1 2016 (Venerdì)
23 Jumada t-Tania 1437 (yawm as-sabt)
Aprile 2 2016 (Sabato)
24 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ahad)
Aprile 3 2016 (Domenica)
25 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'ithnayn)
Aprile 4 2016 (Lunedi)
26 Jumada t-Tania 1437 (yawm ath-thalatha')
Aprile 5 2016 (Martedì)
27 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-'arb`a')
Aprile 6 2016 (Mercoledì)
28 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-khamis)
Aprile 7 2016 (Giovedi)
29 Jumada t-Tania 1437 (yawm al-jum`a)
Aprile 8 2016 (Venerdì)

Nota: l'indicazione non visibile tra parentesi, indica che l'eclissi lunare non sarà visibile dall'Italia.
(Gli istanti sono espressi in tempo UTC):
Data
Ingresso
cono
penombra
Ingresso
cono
ombra
Inizio
totalità
Massima oscurazione/Tipo di eclissi
Fine
totalità
Uscita
cono
ombra
Uscita
cono
penombra
Magnitudo
23 marzo 2016
09:37
-
-
11:47/penombra-parziale (non visibile)
-
-
13:58
0.801
18 agosto 2016
09:25
-
-
09:43/penombra-parziale (non visibile)
-
-
10:01
0.015
16 settembre 2016
16:53
-
-
18:54/penombra-parziale
-
-
20:56
0.933
11 febbraio 2017
22:32
-
-
00:44/penombra-parziale
-
-
02:56
1.015
7 agosto 2017
15:48
17:22
-
18:21/parziale
-
19:19
20:53
0.250

Fasi della Luna

Visualizza qui fasi della Luna di quest'anno e il prossimo anno.


Fasi della Luna 2016
Fase lunare
Data
Ora
Ultimo quarto
2 gennaio 2016
06:31:40
Luna nuova
10 gennaio 2016
02:31:16
Primo quarto
17 gennaio 2016
00:27:28
Luna piena
24 gennaio 2016
02:46:20
Ultimo quarto
1 febbraio 2016
04:29:05
Luna nuova
8 febbraio 2016
15:40:00
Primo quarto
15 febbraio 2016
08:47:51
Luna piena
22 febbraio 2016
19:20:33
Ultimo quarto
2 marzo 2016
00:12:38
Luna nuova
9 marzo 2016
02:55:59
Primo quarto
15 marzo 2016
18:04:23
Luna piena
23 marzo 2016
13:01:38
Ultimo quarto
31 marzo 2016
17:18:41
Luna nuova
7 aprile 2016
13:25:20
Primo quarto
14 aprile 2016
06:00:44
Luna piena
22 aprile 2016
07:25:00
Ultimo quarto
30 aprile 2016
05:30:07
Luna nuova
6 maggio 2016
21:31:18
Primo quarto
13 maggio 2016
19:03:19
Luna piena
21 maggio 2016
23:16:37
Ultimo quarto
29 maggio 2016
14:13:41
Luna nuova
5 giugno 2016
05:01:45
Primo quarto
12 giugno 2016
10:10:39
Luna piena
20 giugno 2016
13:04:58
Ultimo quarto
27 giugno 2016
20:20:59
Luna nuova
4 luglio 2016
13:03:23
Primo quarto
12 luglio 2016
02:52:41
Luna piena
20 luglio 2016
00:59:36
Ultimo quarto
27 luglio 2016
01:02:35
Luna nuova
2 agosto 2016
22:46:40
Primo quarto
10 agosto 2016
20:22:16
Luna piena
18 agosto 2016
11:29:45
Ultimo quarto
25 agosto 2016
05:44:07
Luna nuova
1 settembre 2016
11:04:59
Primo quarto
9 settembre 2016
13:50:58
Luna piena
16 settembre 2016
21:07:49
Ultimo quarto
23 settembre 2016
11:59:09
Luna nuova
1 ottobre 2016
02:13:14
Primo quarto
9 ottobre 2016
06:35:14
Luna piena
16 ottobre 2016
06:25:07
Ultimo quarto
22 ottobre 2016
21:16:14
Luna nuova
30 ottobre 2016
18:39:53
Primo quarto
7 novembre 2016
20:52:48
Luna piena
14 novembre 2016
14:53:38
Ultimo quarto
21 novembre 2016
09:34:58
Luna nuova
29 novembre 2016
13:19:35
Primo quarto
7 dicembre 2016
10:03:58
Luna piena
14 dicembre 2016
01:06:55
Ultimo quarto
21 dicembre 2016
02:56:45
Luna nuova
29 dicembre 2016
07:54:18

Eclissi lunare dal 2015 al 2030 il calendario con tutti i dettagli precisi redatto dalla Nasa


Data Eclissi
Tipo
Magnitudo
Visibile in:
23 marzo 2016
Penombra
-0,312
Asia, Australia, Pacifico, Americhe
16 settembre 2016
Penombra
-0,064
Italia, Europa, Africa, Asia, Australia, Pacifico
11 febbraio 2017
Penombra
-0,035
Italia, Europa, Americhe, Africa, Asia
7 agosto 2017
Parziale
0,246
Italia, Europa, Africa, Asia, Australia


MONITORAGGIO  IN TEMPO REALE CON NEWS GOOGLE SU “LUNA".

a saranno le 8 del mattino del 15 aprile. Dal nostro Paese si potrà ammirare .

I rari allineamenti lunari e le profezie del nuovo Gesù

per leggere l' articolo clicca sotto




Via Appia Antica
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
·         Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 18 nov 2014 alle 15:50.

La via Appia Antica è una strada romana che collegava Roma a Brindisi, il più importante porto per la Grecia e l'Oriente nel mondo dell'antica Roma. L'Appia è probabilmente la più famosa strada romana di cui siano rimasti i resti, la sua importanza viene confermata dal soprannome con il quale i Romani la chiamavano:regina viarum.

Storia

I lavori per la costruzione iniziarono nel 312 a.C., per volere del censore Appio Claudio Cieco (Appius Claudius Caecus, appartenente alla Gens Claudia), che fece ristrutturare ed ampliare una strada preesistente che collegava Roma[2] alle colline di Albano. I lavori di costruzione si protrassero fino al 190 a.C., data in cui la via completò il suo percorso fino al porto di Brindisi.
Nel 71 a.C., 6 000 schiavi si ribellarono sotto la guida del celebre Spartaco (Spartacus). Dopo la cattura e la morte dello schiavo, tutti i ribelli vennero a loro volta catturati e crocifissi lungo la strada fino a Pompei.
La strada fu restaurata ed ampliata durante il governo degli imperatori Augusto, Vespasiano, Traiano, Adriano.
Dopo la caduta dell'Impero romano d'Occidente, la strada cadde in disuso per molto tempo, fino a quando Papa Pio VI ordinò il suo restauro e la riportò in attività.
Dal porto di Brindisi salpò Federico II in direzione della Terra Santa; nel Medioevo, l’Appia divenne con la via Traiana, la via dei crociati.
La strada dimenticata per secoli fu riscoperta durante il periodo rinascimentale.
Ampie parti della strada originale si sono preservate fino ad oggi, ed alcune sono ancora oggi usate per il traffico automobilistico (per esempio vicino a Velletri). Lungo la parte di strada più vicina a Roma si possono ammirare numerose tombe e catacombe romane delle prime comunità cristiane.
Negli anni '50 e '60 sul tratto urbano della Via Appia Antica si realizzano ville esclusive che diventano residenza dell'alta società romana.

Itinerario

Il percorso originale dell'Appia Antica, partendo da Porta Capena, vicino alleTerme di Caracalla, collegava l'Urbe a Capua (Santa Maria Capua Vetere) passando per Aricia (Ariccia),[3] il Foro Appio, Anxur (Terracina) nei pressi del fiume Ufente,[2] Fundi (Fondi), Itri, Formiae (Formia),[2] Minturnae (Minturno),[2]e Sinuessa (Mondragone).[2][4]
Da Capua proseguiva poi per Vicus Novanensis (Santa Maria a Vico) e superando la Stretta di Arpaia raggiungeva, attraverso il ponte sul fiume Isclero, Caudium (Montesarchio) e di qui, costeggiando il monte Mauro, scendeva verso Apollosa ed il torrente Corvo, su cui, a causa del corso tortuoso di questo, passava tre volte, utilizzando i ponti in opera pseudosidoma di Tufara Valle, di Apollosa e Corvo. Questi furono distrutti durante la seconda guerra mondiale e sono stati ricostruiti insieme a quello sul fiume Isclero con la massima fedeltà: i primi due a tre arcate e l'ultimo a due. Con l'eccezione del ponte di Tufara Valle, tutti gli altri sono stati ricostruiti nel luogo originario.

È dubbio quale percorso seguisse l'Appia da quest'ultimo ponte fino a Benevento, rimane però accertato che essa vi entrava passando sul Ponte Leprosoo Lebbroso, come indicato da tracce di pavimentazioni che conducono verso il terrapieno del tempio della Madonna delle Grazie da cui poi proseguiva nel senso del decumano, cioè quasi nel senso dell'odierno viale San Lorenzo e del successivo corso Garibaldi, per uscire dalla città ad oriente e proseguire alla volta di Aeclanum (Mirabella Eclano), come testimoniano fra l'altro sei interessanti cippi miliari conservati nel Museo del Sannio.
L'Appia raggiungeva poi il mare a Tarentum (Taranto),[2] passando per Venusia (Venosa) e Silvium (Gravina). Poi svoltava a est verso Rudiae (Grottaglie) fino ad un'importante stazione presente nella città di Uria (Oria) e da qui terminava a Brundisium (Brindisi)[2] dopo aver toccato altri centri intermedi.
La Via Appia Traiana avrebbe poi subito dopo collegato in maniera più lineare Benevento con Aecae (Troia), Canusium (Canosa) e Barium (Bari).

Tecniche adottate

Per approfondire, vedi Ingegneria militare romana.
La strada fu costruita con perizia e precisione degna dei migliori ingegneri moderni tanto da essere percorribile con ogni tempo e mezzo grazie alla pavimentazione che la ricopriva. Mentre sul semplice sterrato infatti gli agenti atmosferici, primo fra tutti la pioggia, rendevano difficile il cammino dei mezzi di trasporto a ruote, la presenza delle grandi pietre levigate e perfettamente combacianti che costituiscono il fondo della via permetteva la circolazione in qualunque condizione meteorologica. La pavimentazione poggiava a sua volta su di uno strato di pietrisco che colmava una trincea artificiale che assicurava la tenuta del drenaggio.
Si trattava di una tecnica nuova e rivoluzionaria e fu a partire da una tale innovazione che la Repubblica e l'Impero Romano poterono costruire la vastissima rete stradale del mondo romano. Quasi sempre rettilinea, larga circa 4,1 metri (14 piedi romani), misura che permetteva la circolazione nei due sensi, affiancata sui lati da crepidines (marciapiedi) per il percorso pedonale, l’Appia si meritò ben presto l'appellativo di regina delle strade (regina viarum). Sulla Via Appia apparvero per la prima volta le pietre miliari.

Archeologia della strada

Torre Leonardo, la torretta innestata su un antico sepolcro romano aFrattocchie di Marino (m. XIII Appia Antica, km. 19 Appia Nuova).
Da Porta Capena a Porta San Sebastiano
·         Terme di Caracalla
·         Chiesa di San Cesareo de Appia
·         Casina del cardinale Bessarione
·         Oratorio dei Sette Dormienti
·         Sepolcro degli Scipioni
·         Colombario di Vigna Codini
·         Arco di Druso
Da Porta San Sebastiano al IV miglio
·         Porta San Sebastiano
·         Sepolcro di Geta
·         Sepolcro di Priscilla
·         Chiesa del Domine quo vadis
·         Ipogeo di Vibia
·         Catacombe di San Callisto
·         Catacombe di Vigna Randanini
·         Catacombe e basilica di San Sebastiano
·         Villa di MassenzioCirco di Massenzio, Mausoleo di Romolo e Sepolcro dei Servilii
·         Torre di Capo di bove
·         Basolato romano
·         Sepolcro di Hilarus Fuscus
·         Cenotafio di Annia Regilla
·         Tumuli degli Orazi e dei Curiazi
·         Villa dei Quintili
·         Casal Rotondo
·         Mausoleo di Sant'Urbano Martire
Dal IV miglio a Frattocchie
·         Sepolcro a torre
·         Sepolcro in opera mista
·         Sepolcro a tempietto
·         Colombario
·         Torre Selce
·         Epigrafe di C. Atilius Euhodus
·         Acquedotto dei Quintili
·         Sepolcro del vaso di alabbastro (VII miglio)
·         Sepolcro a esedra
·         Tomba a edicola
·         Mausoleo
·         Sepolcro a tumulo
·         Tempio di Ercole (VIII miglio)
·         Tomba a edicola
·         Berretta del Prete
·         Resti di copertura di sepolcro
·         Tomba di Gallieno (IX miglio)
·         Sepolcro a tumulo "Monte di Terra"
·         Sepolcro a tumulo
·         Mausoleo circolare "La Mole"
·         Sepolcro con torretta a Frattocchie (XI miglio)

La nuova via Appia ed il parco archeologico


I tracciati
Una nuova via Appia venne costruita da Roma a Brindisi quasi-parallelamente a quella originale nel 1784.
Visto l'interesse storico e la mole dei reperti archeologici presenti lungo la via, è stata proposta molte volte l'istituzione di un'area protetta che permetta di preservare e fruire di queste ricchezze. Ormai storiche sono le battaglie promosse da Antonio Cederna.
Attualmente esiste il Parco naturale regionale Appia antica, istituito il 10 novembre 1988, con un'area di circa 3,5 k ed esteso nei comuni diRoma, Ciampino e Marino.



Il calendario è un sistema adottato dall'uomo per suddividere, calcolare e dare un nome ai vari periodi di tempo e  si basano su alcune unità di tempo fondamentali:
·         la settimana, di sette giorni;
·         il mese, di circa quattro settimane;
·         l'annoin genere di dodici mesi.

·         La maggior parte dei paesi del mondo occidentale, nonché le organizzazioni sovranazionali come l'ONU, ma non la maggior parte della popolazione mondiale, adotta il calendario gregoriano.
·         Alcuni paesi musulmani adottano il calendario islamico.
·         La Cina e la maggior parte dei paesi orientali adottano il calendario cinese.
·         l'India adotta il calendario nazionale indiano.
·         La Thailandia adotta il proprio calendario.
·         Israele adotta il calendario ebraico.
Diversi altri calendari sono stati usati, ufficialmente o no, in passato. Alcuni di essi rimangono in uso soprattutto per motivi religiosi o liturgici; ad esempio, le Chiese ortodosse utilizzano il calendario giuliano
Il calendario islamico
Il calendario islamico si basa su una scansione del tempo puramente lunare. Prende le mosse dal 622, anno in cui fu compiuta l'Egira dal profeta dell'Islam Maometto, e si snoda in 12 mesi alternativamente di 30 e 29 giorni. Rispetto all'anno tipico, quello islamico è, quindi, di 354 giorni soltanto. Spesso la datazione secondo questo calendario viene indicata affiancando alla cifra dell'anno la sigla h. (dall'arabo hiǧrī "relativo all'egira").
Muharram arabo: محرم, muḥarram è il primo mese del calendario islamico. È uno dei quattro mesi sacri dell'anno. Il suo nome è connesso con la parola ḥaram che significa "proibito per motivi religiosi; tabù" (la stessa radice che si ritrova nella parola harem), e difatti in questo mese era considerato tabù fare la guerra, e spesso si rinunciava a combattere per rispetto dell'Islam
Dhu al-Qa'da arabo: ذو القعدة, Dhū l-Qa‘da è l'undicesimo mese del calendario islamico.
Il significato del nome potrebbe essere "quello della tregua" o "Quello della sosta", dal momento che questo era un mese di tregua nel periodo della Jāhiliyya, in cui non era lecito usare le armi per motivi religiosi. Dhu l-Hijja arabo: ذو الحجة, Dhū l-Ḥijja è il 12º e ultimo mese lunare, di 29 giorni, del calendario islamico.). La sacertà del mese era sottolineata dall'assoluto interdetto di condurre operazioni belliche. Il periodo di tregua che così si creava era particolarmente utile ai commerci inter-arabi, spesso volutamente abbinati alle devozionalità da esplicare


Calendario
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
 Disambiguazione – Se stai cercando l'applicazione della Apple, vedi Calendario (applicazione).
Il calendario è un sistema adottato dall'uomo per suddividere, calcolare e dare un nome ai vari periodi di tempo. Questi nomi vengono definiti date del calendario.
Il termine calendario identifica inoltre lo strumento materiale utilizzato per illustrare tale sistema di calcolo cronologico (ad esempio, un calendario a muro o da scrivania).
Più in generale, il termine calendario è anche usato per denotare una lista di eventi stabiliti o pianificati in maniera dettagliata.

Struttura

Quasi tutti i calendari si basano su alcune unità di tempo fondamentali:
·         la settimana, di sette giorni;
·         il mese, di circa quattro settimane;
·         l'annoin genere di dodici mesi.
Ciascuna nazione adotta un proprio calendario ufficiale per definire le festività e identificare le date in modo univoco:
·         La maggior parte dei paesi del mondo occidentale, nonché le organizzazioni sovranazionali come l'ONU, ma non la maggior parte della popolazione mondiale, adotta il calendario gregoriano.
·         Alcuni paesi musulmani adottano il calendario islamico.
·         La Cina e la maggior parte dei paesi orientali adottano il calendario cinese.
·         l'India adotta il calendario nazionale indiano.
·         La Thailandia adotta il proprio calendario.
·         Israele adotta il calendario ebraico.
Diversi altri calendari sono stati usati, ufficialmente o no, in passato. Alcuni di essi rimangono in uso soprattutto per motivi religiosi o liturgici; ad esempio, le Chiese ortodosse utilizzano il calendario giuliano.

Astronomia

Le unità di tempo fondamentali su cui si basano i calendari sono ricavate dall'osservazione del Sole e della Luna:
·         la settimana corrisponde alla durata di una singola fase lunare tra le quattro principali;
·         il mese corrisponde alla durata di un ciclo completo di fasi, cioè a quattro settimane;
·         l'anno corrisponde alla durata di un ciclo di stagioni, cioè a un periodo di rivoluzione della Terra intorno al Sole (non esattamente a causa della precessione degli equinozi).
Poiché però un anno solare non corrisponde a un numero intero di mesi lunari (il rapporto è di circa 12.3683), i calendari seguono in genere o l'uno o l'altro dei due cicli. Essi si distinguono quindi in:
·         calendari solari: sono basati sulla durata dell'anno solare, o anno tropico, di circa 365 giorni. In questi calendari le stagioni iniziano sempre nelle stesse date (queste date tuttavia possono spostarsi molto lentamente, nel volgere dei secoli), ma i mesi non seguono esattamente il ciclo delle fasi lunari. Esempi di calendari solari sono il calendario gregoriano e il calendario giuliano.
·         calendari lunari: sono basati sulla durata del mese lunare, di circa 29 giorni e mezzo. In questi calendari il mese inizia sempre con la Luna nuova, ma la data d'inizio delle stagioni si sposta in avanti da un anno all'altro (in media di circa 11 giorni). Un esempio è il calendario islamico.
·         calendari lunisolari: sono sincronizzati sia con la durata dell'anno tropico, che con quella del mese lunare. Per poter mantenere questa sincronia, occorre alternare anni di 12 e di 13 mesi (vedi Ciclo metonico). In questi calendari, la data d'inizio delle stagioni si sposta in avanti o indietro da un anno all'altro, ma si mantiene sempre vicina (entro 12-13 giorni) a una data fissa. Un esempio è il calendario ebraico o, in passato, il calendario celtico rivelato dalla lamina bronzea di Coligny.
Anche la durata media di una fase lunare non è esattamente di sette giorni (precisamente è di circa 7.3826 giorni): per questo motivo le fasi non iniziano sempre lo stesso giorno della settimana.

Intercalazione

I calendari basati su eventi astronomici necessitano periodicamente di intercalare nell'anno periodi di tempo extra per mantenere la sincronizzazione con l'evento astronomico di riferimento.
Alcuni tipi di intercalazione calendariale ben noti sono il giorno aggiuntivo introdotto negli anni bisestili, il tredicesimo mese intercalare introdotto periodicamente nei calendari lunisolari (quali quelli ebraico e cinese), e il secondo intercalare aggiunto periodicamente al tempo segnato dagli orologi atomici.

I calendari più diffusi

·         Calendario babilonese
·         Calendario balinese
·         Calendario bengalese
·         Calendario berbero
·         Calendario celtico
·         Calendario cinese
·         Calendario copto
·         Calendario curdo
·         Calendario C&T
·         Calendario ebraico
·         Calendario egizio
·         Calendario etiopico
·         Calendario giapponese
·         Calendario giuliano
·         Calendario gregoriano
·         Calendario hindu
·         Calendario nazionale indiano
·         Calendario islamico
·         Calendario latino
·         Calendario maya
·         Calendario mongolo
·         Calendario olocenico
·         Calendario persiano
·         Calendario romano
·         Calendario somalo
·         Calendario tuareg
·         Calendario Rose
·         Antico calendario bulgaro

Numerazione degli anni

Per approfondire, vedi Era (tempo).

Per distinguere i vari anni tra loro, si usa assegnare a ciascuno di essi un numero progressivo.
Nel calendario gregoriano e in quello giuliano la numerazione attualmente in uso inizia dalla data di nascita di Gesù calcolata nel VI secolo dal monaco Dionigi il Piccolo. Gli anni successivi a tale data sono denominati dopo Cristo, in sigla d.C.; gli anni precedenti avanti Cristo, in sigla a.C. Non esiste l'anno zero: l'1 d.C. segue immediatamente l'1 a.C. Gli astronomi usano tuttavia, per semplicità di calcolo, una numerazione che comprende lo zero (corrispondente all'1 a.C.) e in cui gli anni precedenti all'1 a.C. sono indicati da numeri negativi.
In tempi passati si sono usati sistemi di numerazione basati su altri eventi storici: i più diffusi sono stati quelli che facevano riferimento alla fondazione di Roma e all'inizio dell'impero di Diocleziano.
Altri calendari usano una numerazione loro propria: per esempio quello ebraico inizia dalla creazione del mondo (calcolata in base alla Bibbia), quello islamico dall'Egira.
Per evitare il riferimento alla religione cristiana, si sta diffondendo, soprattutto nei Paesi Anglosassoni, l'uso di sostituire le locuzioni Prima di Cristo (a. C.) e Dopo Cristo (d. C.) con le equivalenti:Ante Era Volgare (a.e.v.) ed Era Volgare (e.v.).

Primo giorno dell'anno

Per approfondire, vedi Primo giorno dell'anno.
Durante il Medioevo, tutti gli stati e le città dell'Europa occidentale seguirono il calendario giuliano, ma si differenziarono riguardo al giorno d'inizio dell'anno: tra le differenti date adottate vi furono il25 marzo, il giorno di Pasqua, il 1º settembre. La numerazione degli anni variava di conseguenza, per cui lo stesso giorno poteva corrispondere in diversi paesi ad anni diversi.
In seguito, a partire dalla promulgazione del calendario gregoriano (1582), progressivamente si ritornò alla data del 1º gennaio, originariamente fissata da Gaio Giulio Cesare, e oggi adottata universalmente.

Voci correlate

·         Calendario cosmico
·         Anno bisestile
·         Ciclo metonico
·         Giorno giuliano
·         Calcolo della Pasqua
·         Anno Domini
·         Stile pisano
·         Stile fiorentino
·         Data di nascita di Gesù
·         Calendario sexy
·         Barbanera (almanacco)
·         ISO 8601
·         Formato della data

Calendario islamico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il calendario islamico si basa su una scansione del tempo puramente lunare. Prende le mosse dal 622, anno in cui fu compiuta l'Egira dal profeta dell'Islam Maometto, e si snoda in 12 mesi alternativamente di 30 e 29 giorni. Rispetto all'anno tipico, quello islamico è, quindi, di 354 giorni soltanto. Spesso la datazione secondo questo calendario viene indicata affiancando alla cifra dell'anno la sigla h. (dall'arabo hiǧrī "relativo all'egira").

I mesi

I mesi sono:
1.    Muhàrram - محرم di 30 giorni.
2.    Sàfar - صفر di 29 giorni.
3.    Rabì‘ al-àwwal - ربيع الأول di 30 giorni.
4.    Rabì‘ ath-thàni - ربيع الثاني di 29 giorni.
5.    Jumàda al-àwwal - جمادى الأول di 30 giorni.
6.    Jumàda ath-thàniyya o Jumàda al-akhìra - جمادى الثانية di 29 giorni.
7.    Ràjab - رجب di 30 giorni.
8.    Sha‘bàn - شعبان di 29 giorni.
9.    Ramadàn - رمضان di 29 o 30 giorni.
10. Shawwàl - شوال di 29 giorni.
11. Dhu l-qà‘da - ذو القعدة di 30 giorni.
12. Dhu l-hìjja - ذو الحجة di 29 giorni.

1.        Muharram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muharram arabo: محرم, muḥarram è il primo mese del calendario islamico. È uno dei quattro mesi sacri dell'anno. Il suo nome è connesso con la parola ḥaram che significa "proibito per motivi religiosi; tabù" (la stessa radice che si ritrova nella parola harem), e difatti in questo mese era considerato tabù fare la guerra, e spesso si rinunciava a combattere per rispetto dell'Islam. Dal momento che il calendario islamico è rigidamente lunare, il mese di muharram non ha una posizione fissa rispetto al calendario gregoriano.
Il primo giorno di muharram è il capodanno islamico. La festività di muharram è particolarmente sentita nel mondo sciita, che commemora la battaglia di Kerbala, nel corso della quale cadde il figlio di AlìHusayn ibn Ali. Tale commemorazione raggiunge il suo apice il 10 del mese, giorno della cashura.
La festività di cashura viene celebrata anche in diverse parti del mondo sunnita, e in particolare in Nordafrica, dove peraltro ha una connotazione nettamente gioiosa, connessa più con le festività dell'inizio dell'anno che con il lutto per il nipote del Profeta.
Sono diverse le spiegazioni religiose che vengono fornite per questa celebrazione al di fuori del mondo sciita. Secondo alcuni questa festa celebrerebbe il passaggio del Mar Rosso da parte di Mosè in fuga dal Faraone. Secondo altri, nel decimo giorno di muharram sarebbero stati creati Adamo ed Eva, il paradiso e l'inferno, la vita e la morte, il destino e la penna (il "calamo").
Presso gli sciiti è di rigore il digiuno per i primi dieci giorni di muharram, e spesso anche i sunniti celebrano la cashura con un digiuno, anche se in questo caso si tratta di un digiuno "volontario" e non obbligatorio come durante il Ramadan.
Secondo alcune interpretazioni, la celebrazione di un capodanno islamico, con feste, scambi di doni ecc., è considerata bid'a ("innovazione non ortodossa") o addirittura haram ("vietata").

Avvenimenti importanti

·         Il 1 muharram, alcuni musulmani celebrano l'inizio dell'anno islamico.
·         Il 2 muharram, gli sciiti cominciano ad osservare la commemorazione di muharram che ricorda la battaglia di Kerbala. In quel giorno al-Husayn entrò a Kerbala.
·         Il 7 muharram, al-Husayn ibn Ali venne tagliato fuori dalle fonti d'acqua.
·         Il 10 muharram, si commemora la cashura.
·         Il 25 muharram, il quarto imam sciita, Ali ibn al-Husayn, detto Zayn al-‘Ābidīn, subì il martirio.

Voci correlate

·         Battaglia di Kerbala
·         Ashura
·         al-Husayn ibn Ali
·         Ta'ziehcommemorazione teatraledel martirio dell'imam al-Husayn ibn Ali

Collegamenti esterni

2.        Safar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
 Safar arabo: صفر, ṣafar è il secondo mese del calendario islamico.
Safar in arabo significa "il (mese) vuoto". Vi sono due teorie riguardo a questa parola: la prima vuole che, quando gli Arabi preislamici partivano per una razzia lasciavano "vuote" (sifr) le loro case. La seconda teoria vuole invece che il nome del mese provenga dalla parola araba che significa "giallo" (sufr): questo mese sarebbe caduto in origine in autunno, quando le foglie ingialliscono (oggi invece, i mesi del calendario islamico non sono più legati all'anno solare ed ogni anno cadono in un periodo diverso). Comunque sia, questo mese viene considerato il più infausto del calendario, perché è durante questo mese che Adamo venne cacciato dal giardino dell'Eden.

Avvenimenti legati a questo mese

·         1 safar, i familiari di al-Husayn ibn Ali, catturati a Kerbala, entrarono nel palazzo di Yazid I in Siria (61 H/680).
·         7 safar, nacque il settimo imam sciitaMusa al-Kazim (745).
·         9 safar, vittoria di Ali ibn Abi Talib nella battaglia di Nahrawan (38 H).
·         13 safar, martirio di Sakina bint al-Husayn (61 H/680).
·         17 safar, martirio dell'ottavo imam sciita Ali al-Rida (203 H/818).
·         20 safar, celebrazione (sciita) di Arba'in, quaranta giorni dopo la Ashura.
·         28 safar, morte di Maometto e dell'imam al-Hasan ibn Ali (50 H/669)

Collegamenti esterni

3.        Rabi' I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rabi' al-awwal arabo: ربيع الأول, rabīc al-awwal, letteralmente "prima primavera", è il terzo mese del calendario islamico. Viene dopo safar e prima di rabīˁ al-thāni.

Avvenimenti e ricorrenze

·         L' 8 rabi' al-awwal subì il martirio l'undicesimo e penultimo imam sciitaal-Hasan al-Askari (260 H/874 d.C.).
·         Il 12 rabi' al-awwal, i musulmani sunniti (ma non i salafiti) festeggiano il Mawlid, cioè la festa della nascita del Profeta MUHAMMAD (salla allahu alahy wa sallam).
·         Il 17 rabi' al-awwal è la data che secondo gli sciiti corrisponde alla nascita del Profeta MUHAMMAD salla allahu alahy wa sallam. Nella stessa data essi celebrano la nascita del sesto imam,Ja'far al-Sadiq (148 H/765).
·         Il 18 rabi' al-awwal, gli sciiti celebrano la nascita di Umm Kulthum, figlia di Ali ibn Abi Talib.
·         Il 26 rabi' al-awwal morì Abu Talib ibn Abd al-Muttalib, zio del Profeta MUHAMMAD salla allahu alahy wa sallam e padre di ‘Ali (prima dell'Egira, circa 619).

4.        Rabi' II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rabīʿ II arabo: ربيع الثاني, Rabīʿ al-thāni , ossia "primavera seconda" o "seconda quarta parte", è il quarto mese dell'anno lunare usato per scandire il tempo dai musulmani.
Si colloca fra rabīʿ al-awwal e jumādā al-awwal e ha 29 giorni soltanto.

5.        Jumada I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jumada al-ula arabo: جمادى الأولى, jumādâ al-ūlâ , "terra disseccata prima", è in uso anche la forma maschile jumādâ al-awwal "terra disseccata, primo (mese)") è il quinto mese del calendario islamico. Segue rabi' al-thani e precede jumada al-akhira.
I due mesi col nome di jumada, il cui nome fa allusione al terreno secco e inaridito, dovevano probabilmente essere un tempo mesi estivi, caratterizzati da grande siccità.

Avvenimenti e ricorrenze

·         Il 15 jumādâ al-ūlâ 38 dell'Egira /658) nacque il quarto imam sciitaAli ibn al-Husayn (Zayn al-‘Ābidīn).

6.        Jumada II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jumādā II ovvero Jumādā al-thāniyya arabo: جمادى الثانية ‎) o Jumādā al-ākhira arabo: جمادى الآخرة ‎ (ma esistono anche forme con l'aggettivo maschile: jumāda al-thāni e jumāda al-ākhir), è il sesto mese del calendario islamico. Segue Jumādā al-ūlā e precede rajab. Ha 30 giorni.
I due mesi col nome di jumada, il cui nome fa allusione al terreno secco e inaridito, dovevano probabilmente essere un tempo mesi estivi, caratterizzati da grande siccità.

Avvenimenti e ricorrenze

·         Nel mese di Jumādā al-thāniyya dell'8 E si svolse la campagna militare nota come Battaglia di Dhat al-Salasil
·         Il 03 Jumādā al-thāniyya (dell'11 E) morì la figlia del ProfetaFāṭima.
·         Il 10 Jumādā al-thāniyya (34 E/656 d.C.): vittoria di ʿAlī ibn Abī Ṭālib nella [Battaglia del cammello| battaglia del cammello.
·         Il 13 Jumādā al-thāniyya, morì Umm al-Banin seconda moglie di ʿAlī ibn Abī Ṭālib e madre di ʿAbbās b. ʿAlī.
·         Il 20 Jumādā al-thāniyya nacque Fāṭima, la figlia di Maometto.
·         Il 22 Jumādā al-thāniyya, gli sciiti celebrano il giorno che procura cibo a tutti. Questa tradizione continua dall'epoca del terzo imam sciita al-Hasan ibn Ali e da lui ha preso il nome

7.        Rajab

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rajab arabo: رجب, rajab è il nome arabo di un mese del calendario islamico lunare, già così definito tuttavia anche in età pre-islamica.
In quell'epoca il mese aveva una forte valenza sacra perché nel suo corso aveva luogo il pellegrinaggio, definito umra, che aveva al centro delle devozioni il santuario (bayt) di Mecca: la Ka'ba, allora ospitante l'idolo antropomorfico chiamato Hubal (probabilmente da Ha-Ba'l, 'il Dio') e una pluralità di altre divinità ivi graziosamente accolte per esaudire i desideri dei visitatori non meccani della città.
Le vittime sacrificali destinate a questi culti pagani erano per questo motivo chiamate rajabiyya (quelle di rajab). Esse - a causa del regolare riallineamento dell'anno lunare con l'anno solare (o tropico) che portava rajab a cadere all'incirca in primavera - erano essenzialmente costituite da agnelli e capretti da poco nati.
In età islamica la sacralità del mese s'è comunque conservata, non certo perché si sia conservato il culto politeistico di Hubal ma perché i musulmani credono che nel suo primo giorno Dio (Allah) esaudisca più facilmente le suppliche dei suoi fedeli e perché il giorno 27 si festeggia il miraj, l'ascensione che il profeta Maometto avrebbe fatto da vivo dal "Sacro Tempio" all'"ultimo Tempio" e perché nella notte si afferma sia avvenuta la conferma divina della missione profetica riservata a Maometto.

8.        Sha'ban

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shaʿbān (arabo: شعبان‎) è l'ottavo mese del calendario islamico. Essendo l'anno islamico basato su una scansione termporale di tipo lunare, esso ha 29 giorni e s'inserisce fra i mesi di Rajab e quello di ramaḍān, entrambi di 30 giorni.

Fatti storici collegati alla storia dello Sciismo

Gli sciiti celebrano in questo mese varie date di nascita di sciiti illustri:
·         1 Shaʿbān, nascita di Zaynab bint Ali, figlia dell'Imām ʿAlī b. Abī Ṭālib.
·         3 Shaʿbān, nascita di al-Husayn b. ʿAlī b. Abī Ṭālib, terzo Imām sciita.
·         4 Shaʿbān, nascita di al-ʿAbbās b. ʿAlī b. Abī Ṭālib, figlio di ʿAlī b. Abī Ṭālib.
·         5 Shaʿbān, nascita di ʿAlī b. al-Husayn (detto Zayn al-ʿĀbidīn), quarto Imām sciita.
·         7 Shaʿbān, nascita di Qāsim, figlio del secondo Imām sciita al-Hasan b. ˁAlī b. Abī Ṭālib.
·         11 Shaʿbān, nascita di Ali Akbar, figlio del terzo Imām sciita al-Husayn b. ʿAlī b. Abī Ṭālib.
·         Il dodicesimo Imām sciita Muhammad al-Mahdī sarebbe inoltre entrato nel grande occultamento in un giorno non precisabile di questo stesso mese.
La notte del 15 Shaʿbān è infine una notte che si trascorre in preghiera ed è, in ambito sciita e sunnita iraniano, conosciuta come Shab-e Barat e in ambito arabo sunnita e sciita come Laylat al-barat («notte della salvezza»).

Bibliografia

Romeo Campani, Calendario arabo, Modena, Società Tipografica Modenese, 1914.

9.        Ramadan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Ramadan detto anche il Digiuno (arabo: رمضان, ramaḍān) è, secondo il calendario musulmano, il nono mese dell'anno e ha una durata di 29 o 30 giorni. La parola, in arabo, significa "mese caldo"[senza fonte], il che fa ritenere che un tempo (quando i mesi erano legati al ciclo solare) esso fosse un mese estivo.
Il Ramadan, per la rigorosa osservanza del digiuno diurno che ostacola il lavoro e per il carattere festivo delle sue notti, costituisce un periodo eccezionale dell'anno per i fedeli islamici in tutti i paesi a maggioranza musulmana: la sua sacralità è fondata sulla tradizione già fissata nel Corano, secondo cui in questo mese Maometto avrebbe ricevuto una rivelazione dall'arcangelo Gabriele. In origine, il mese di Ramadan era, comeil suo nome stesso (il 'torrido')[senza fonte] mostra, un mese estivo; ma successivamente Maometto stesso adottò un calendario puramente lunare di dodici mesi che, perciò, cambia posizione anno per anno.
Il digiuno (sawm) durante tale mese costituisce il quarto dei Cinque pilastri dell'Islam e chi ne negasse l'obbligatorietà sarebbe kāfir, colpevole cioè di empietà massima e dirimente dalla condizione di musulmano. In alcuni paesi a maggioranza islamica il mancato rispetto del digiuno è sanzionato penalmente[1].
Nel corso del mese di Ramadan infatti i musulmani praticanti debbono astenersi - dall'alba al tramonto - dal bere, mangiare, fumare e dal praticare attività sessuali. Chi è impossibilitato a digiunare (perché malato o in viaggio) può anche essere sollevato dal precetto, ma appena possibile, dovrà recuperare il mese di digiuno successivamente.
Dal momento che lo scopo del devoto è quello di purificarsi da tutto quello che di materiale esiste nel mondo corrotto e corruttibile, e dal momento che ogni ingestione gradevole è considerata corruzione del corpo e dell'anima, è vietato anche fumare e, secondo alcuni, profumarsi perché in entrambe le azioni s'ingerirebbero sostanze estranee e da entrambe le azioni si trarrebbe un godimento illecito che distoglierebbe dagli aspetti penitenziali cui mira l'istituzione. L'ingestione involontaria di cibi, di sostanze liquide o gassose non costituisce comunque rottura di digiuno.
Vale la pena però sottolineare che l'uso del profumo nel corso del digiuno è ammesso da una parte dei dotti musulmani che vietano esplicitamente solo l'inalazione di incenso. Il motivo di questa relativa tolleranza sta forse nel fatto che il profeta Maometto amava molto i profumi e ne faceva abbondante uso per il fastidio che egli provava per i cattivi odori, tanto da vietare a chi avesse mangiato aglio o cipolla di partecipare alla preghiera collettiva del mezzodì di venerdì in moschea. In occasione del Ramadan è anche richiesto di evitare di abbandonarsi all'ira.
Per alcuni dotti dello Sciismo, come ad esempio Najm al-Dīn al-Muhaqqiq al-Hillī, invece, se il fumo e il profumo non costituiscono violazione dell'obbligo, in caso di rapporti carnali, la prima violazione dell'obbligo di astensione nel corso del digiuno comporterebbe la fustigazione e, in caso di recidiva, addirittura la pena di morte. Quest'opinione rimane nella quasi totalità dei casi non applicata nei fatti.
Le donne incinte o che allattano, i bambini e i malati cronici sono esentati dal digiuno e dovrebbero al suo posto, secondo le loro possibilità, fare la carità come ad esempio nutrire le persone bisognose indipendentemente dalla loro religione, gruppo etnico o dalle loro convinzioni. Le donne durante il loro ciclo o le persone in viaggio non devono digiunare, ma lo possono rimandare.
Quando tramonta il sole il digiuno viene rotto. La tradizione vuole che si debba mangiare un dattero perché così faceva il Profeta. In alternativa si può bere un bicchiere d'acqua.
Dato che il calendario islamico è composto da 354 o 355 giorni (10 o 11 giorni in meno dell'anno solare), il mese di Ramadan di anno in anno cade in un momento differente dell'anno solare, e quindi man mano cade in una stagione diversa.
Il significato spirituale del digiuno è stato analizzato da molti teologi. Si attribuisce ad esempio al digiuno la dote di insegnare all'uomo l'autodisciplina, l'appartenenza a una comunità, la pazienza e l'amore per Dio. Un'altra interpretazione è che il digiuno e l'astinenza sessuale per un mese intero ricordi al praticante le privazioni dei poveri e quindi lo invogli a versare la zakat (la tassa coranica verso i diseredati).
Varie le ricorrenze del mese festeggiate o commemorate dai musulmani. Il giorno 6 infatti sarebbe nato il nipote di Maomettoal-Husayn ibn ‘Alī. Il giorno 10 sarebbe morta la prima moglie del Profeta, Khadīja bint Khuwaylid. Il giorno 17 sarebbe stata vinta la battaglia di Badr. Il giorno 19 sarebbe stata conquistata dai musulmani la città di Mecca. Il 21 sarebbero morti ‘Alī ibn Abī Tālib e il suo discendente, l'imam sciita ‘Alī al-Ridā.
Al termine del ramadan, viene celebrato lo Id al-fitr ("festa della interruzione [del digiuno]"), detta anche la "festa piccola" (id al-saghir).

Collegamenti esterni

·         Ramadan in «Tesauro del Nuovo Soggettario», BNCF, marzo 2013.

10.  Shawwal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shawwal arabo: شوّال, shawwāl è il decimo mese del Calendario lunare islamico. Il primo giorno di Shawwal è la ‘Īd al-fitr.

Ricorrenze del mese di Shawwal

In questo mese Maometto sposò Aisha.
·         1° Shawwal: ‘Īd al-fitr, Festa della Rottura (del digiuno) con cui si celebra la fine del digiuno ( sawm ) del mese precedente di ramadan.
·         13 Shawwal 194 dell'Egira: nascita di Bukhari, principale tradizionista islamico.
·         15 Shawwal: uccisione del sesto Imam Jafar al-Sadiq.
·         17 Shawwal 3 dell'EgiraBattaglia di Uhud. Grave sconfitta musulmana ad opera dei pagani di Mecca


11.  Dhu l-Qa'da

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Dhu_l-Qa%27da

Dhu al-Qa'da arabo: ذو القعدة, Dhū l-Qa‘da è l'undicesimo mese del calendario islamico.
Il significato del nome potrebbe essere "quello della tregua" o "Quello della sosta", dal momento che questo era un mese di tregua nel periodo della Jāhiliyya, in cui non era lecito usare le armi per motivi religiosi.

Eventi islamici

·         anno 5 dell'EgiraBattaglia del Fossato.
·         anno 6 dell'Egira: Accordo di al-Hudaybiyya
·         'Bay'at al-Ridwān' (Giuramento di alleanza, detto al-Ridwān)
·         anno 7 dell'Egira: primo pellegrinaggio islamico.
·         11 Dhu al-Qa'da: Nascita dell'ottavo Imam sciita Ali al-Rida.
·         29 Dhu al-Qa'da: Uccisione del nono Imam sciita Muhammad al-Taqi.

12.  Dhu l-Hijja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dhu l-Hijja arabo: ذو الحجة, Dhū l-Ḥijja è il 12º e ultimo mese lunare, di 29 giorni, del calendario islamico. Come già chiarisce il nome, Dhū l-Ḥijja è "Quello del pellegrinaggio", il mese cioè delegato già in età preislamica e poi in età islamica all'espletamento dei riti del pellegrinaggio.
In età preislamica esso coinvolgeva tutte le popolazioni arabe della Penisola Arabica che si recavano poco a sud di Mecca per rendere omaggio a una pluralità di divinità pagane, fra cui probabilmente Quzāh, il dio della pioggia e/o della folgore. Con l'Islam invece il rito del hajj diventa obbligatorio e tocca anche Mecca e la Kaʿba (che in età pagana era interessata solo dal pellegrinaggio urbano della ʿumra).
La sacertà del mese era sottolineata dall'assoluto interdetto di condurre operazioni belliche. Il periodo di tregua che così si creava era particolarmente utile ai commerci inter-arabi, spesso volutamente abbinati alle devozionalità da esplicare.

Eventi islamici accaduti nel mese di Dhu l-Hijja Il 1° Dhu l-Hijja ebbe luogo il matrimonio fra ʿAlī b. Abī Ṭālib e Fatima bint Muhammad (Fatima Zahra).

·     

Scadenziario delle feste e ricorrenze islamiche in Italia