SULLA DIFFUSIONE DI TESTI DI PRESUNTE RIVELAZIONI PRIVATE. Comunicato Stampa della Congregazione per la Dottrina della Fede del 29 novembre 1996.

Link: https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/2018/04/sulla-diffusione-di-testi-di-presunte.html


b

Questo post presente sul blog: https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/
pagina Facebok: https://www.facebook.com/Nostra-Signora-di-Anguera-192592854160608/
e Twitter: https://twitter.com/angueramessaggi è un interpretazione personale e non corrisponde necessariamente al vero significato dei messaggi, degli avvertimenti della Madonna al mondo e delle profezie annunciate da Nostra Signora ad Anguera.
Si consiglia di visitare il sito web ufficiale brasiliano del veggente Pedro Regis:
http://www.apelosurgentes.com.br/pt-br/ e la pagina dedicata al commento delle profezie: http://www.apelosurgentes.com.br/pt-br/cms/list/not%C3%ADcias
(Gestore sito web: ANSA - Associacao Nossa Senhora de Anguera).

sabato 29 luglio 2017

LE APPARIZIONI A MAZZO (RHO) – SPOSA DELLA FAMIGLIA e le profezie di Anguera: concordanze con altri messaggi della Madonna nel Mondo. Messaggi nn. 86 del 27/9/88 e 1.511 del 5.12.98.


  • Dal 1987, la Madonna appare ad Anguera (Brasile) al veggente Pedro Régis, dettandogli messaggi per tutta l'umanità. 
  • I messaggi vengono trasmessi 3 volte a settimana: ogni martedì e sabato, più un altro giorno variabile.

ULTIMO MESSAGGIO IN ITALIANO DAL SITO WEB UFFICIALE BRASILIANO 
http://www.apelosurgentes.com.br/it-it/

Gli articoli e le informazioni contenute nei siti Web "linkati" sono di proprietà degli autori dei siti medesimi. Pertanto tutti i diritti nonché la responsabilità di quanto riportato in questi siti sono riservati esclusivamente ai loro autori.

Questo post presente sul blog: https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/ 
pagina Facebok: https://www.facebook.com/Nostra-Signora-di-Anguera-192592854160608/ 
e Twitter: https://twitter.com/angueramessaggi è un interpretazione personale e non corrisponde necessariamente al vero significato dei messaggi, degli avvertimenti della Madonna al mondo  e delle profezie  annunciate da Nostra Signora ad Anguera.
Si consiglia di visitare il sito web ufficiale brasiliano del veggente Pedro Regis:
http://www.apelosurgentes.com.br/pt-br/      e la pagina dedicata al commento delle profezie:  http://www.apelosurgentes.com.br/pt-br/cms/list/not%C3%ADcias  
(Gestore sito web: ANSA - Associacao Nossa Senhora de Anguera).
VERGINE MARIA – SPOSA DELLA FAMIGLIA
LE APPARIZIONI DI MARIA A MAZZO (RHO)


Messaggio: del 13/07/2005 a Mazzo di Rho Lumanità è minacciata da grandi eventi che porteranno sulla terra tempi difficili. Molti dei miei figli cadranno se ora non vengono sorretti e rafforzati. Satana vuole portare l’umanità all’autodistruzione e il suo folle piano prosegue come un vortice e tutto travolge
MAZZO DI RHO, VEGLIA 5/6 APRILE 2006
“E’ TEMPO DI SFODERARE LE NOSTRE SPADE”


E’ giunto il tempo di sfoderare le nostre spade e di scendere nel campo di battaglia contro Satana e i suoi demoni che vogliono portare l’umanità all’autodistruzione, ma c verrà impedito dal Sangue prezioso di mio FiglioMa ora sull’umanità incombe un grande castigo che Dio porterà proprio per impedire a Satana di realizzare i suoi propositi; l’umanità deve riconoscere che senza Dio è morte sicura. Aiutate e convertite il cuore di tante persone, tale azione fermerà il  braccio di  Dio. Attraverso questi misteri di salvezza possiamo ancora una volta intercedere presso Dio e presso mio Figlio, per impedire quel grande castigo che sta per sconvolgere il mondo. Possiamo fermarlo. Fermate la mano che per la seconda volta colpirà il Santo Padre; se non sa fermata la mano assassina il mio cuore sa squarciato. Accad questo quando tutto il mondo sarà in festa in onore del mio cuore. Pregate perché anche questa volta ciò non accada, perché sarebbe una vittoria per Satana e il suo esercito. Venite in questo luogo il 2 di ogni mese, portate le famiglie bisognose e non solo, portate anche i vostri malati e io come g faccio elargirò tante grazie. Molti segni in futuro accompagneranno questo luogo, ma ora desidero la conversione dei vostri cuori.Ma se l’umanità resterà indifferente a tutti i mezzi che Dio sta dando per la salvezza del mondo, allora nulla si potrà fare e il braccio di Dio colpirà pesantemente. Quando il cielo si tingerà di rosso ed ogni cosa sulla terra si colorerà, sappiate che il castigo di Dio è vicino ed allora non vi resteche rifugiarvi sotto il mio manto e forse io vi potrò proteggere.


Fase: in svolgimento
Luogo: : La frazione di Mazzo appartiene al comune di Rho, in provincia di Milano, nella regione Lombardia.
Data: dal 13/07/2005 al 03/03/2007
Veggente: figlio devoto perché fossero trasmessi ai sacerdoti della città di Rho e, da qui, a tutta la Chiesa
Paese: Italia

Titolo: Vergine Maria, “Sposa della famiglia”
Fonte: http://www.sposadision.it/
Previsto il: 27 settembre 1988 messaggio di Anguera n. 86
Confermato: 5 dicembre 1998 messaggio di Anguera n. 1511

Messaggio di Anguera n. 86 – 27 settembre 1988

"Siate pronti, poiché sta arrivando l’ora dei grandi eventi, l’ora nella quale si realizzeranno grandi segreti da me rivelati in varie apparizioni nel mondo."

Messaggio di Anguera n. 1.511 - 5 dicembre 1998

“E' necessario che tutte le profezie si compiano, ma alla fine il mio cuore immacolato trionferà.”




Itinerario:
Mazzo di Rho presso la chiesa Maria Ausiliatrice Piazza Maria Ausiliatrice 20017 Rho (MI)
Il giorno 2 di ogni mese e la sera precedente 
Lainate presso la chiesa S.Francesco d'Assisi Via Pagliera 79, 20020 Lainate (MI)
Il giorno 8 di ogni mese    
Usmate-Velate presso la chiesa S.Maria Assunta Piazza Santa Maria Assunta 6, 20040 Usmate Velate (MB)
Il giorno 8 di ogni mese
Besana in Brianza frazione di Villa Raverio, presso Cascina Guidino 44, 20842 Besana in Brianza (MB)
Edicola costruita in onore di Maria Sposa della Famiglia

CENTINAIA DI FEDELI IN PREGHIERA SUL COLLE DI VALLE GUIDINO  
IN UN GIARDINO DI BESANA E' APPARSA LA MADONNA
15/05/12  89 parole  

Besana -  La Vergine Maria gli è apparsa mentre insieme a più di trecento fedeli era raccolto in preghiera sulla collina del Guidino

Lettera di aprile                   Saronno,  09.04.2012
Cari amici,
il  mese  di  marzo  si  è  concluso  a  Valle  Guidino  con  linaugurazione  della cappellina dedicata a Maria “Sposa della famiglia; è stata una serata speciale e ricca di spiritualità. … per leggere tutta la lettera clicca su Fonte






PREMESSA


Dal 10 al 17 luglio 2005 la Parrocchia Santa Croce di Mazzo di Rho, nella periferia ovest di Milano, viveva un’intensa settimana di spiritualità mariana, in collaborazione con la sezione italiana dell’Apostolato Mondiale di Fatima, ospitando nella Chiesa dedicata a Maria Ausiliatrice, una delle statue pellegrine della Madonna del Santuario di Fatima. Fin dal primo mattino un via vai continuo di fedeli animava le giornate di preghiera alla Madre di Gesù.
E questo il contesto in cui hanno preso corpo i messaggi che la Vergine Maria, “Sposa della famiglia, ha voluto comunicare a un suo figlio devoto perché fossero trasmessi ai sacerdoti della città di Rho e, da qui, a tutta la Chiesa.
I 15 messaggi di questa raccolta sono riportati in ordine cronologico. Alcuni di essi sono indirizzati a precise comunità locali: Rho, Poggibonsi, Novara; altri sono destinati a particolari gruppi religiosi o sociali: le comunità dei Figli d Abramo (ebrei,  cristiani  e  musulmani),    le  donne  costrette  a  prostituirsi, le  famiglie,    i
sacerdoti… ma in entrambi i casi, si tratta di messaggi di valore universale.
La Chiesa locale, fin dallinizio direttamente coinvolta, segue con attenzione l’evolversi degli avvenimenti.
Intanto, fin dai primi mesi del 2005, la Madre di Gesù preparava la nascita di un’Associazione  di  fedeli  a  Lei  dedicata  per  promuovere  la  divulgazione  dei messaggi e la proposta di una particolare forma di consacrazione al suo Cuore Immacolato, intesa come cammino di santità popolare.
Per questa ragione l’8 gennaio 2006 a Rho, presso il centro ecclesiale di Casa Magnaghi, è stata pubblicamente inaugurata l’Associazione Petra, oggi denominata Associazione Sposa di Sion, di cui pubblichiamo in allegato la Regola di vita.
Siamo convinti che la presenza di Maria a Mazzo di Rho, come del resto anche in altri luoghi del mondo, è un’espressione del grande amore di Dio che attraverso questa Donna straordinaria, non cessa di venire in aiuto dei suoi figli per indicare a
ciascuno di noi la strada da percorrere.


LAssociazione Sposa di Sion
MAZZO DI RHO, 13 LUGLIO 2005


MESSAGGIO PER LE FAMIGLIE



Cari figli,
io sono la sposa della famiglia, colei che in questo tempo di angoscia e di buio spirituale porta a voi un messaggio di speranza e amore. Sono venuta a voi per farvi dono di qualcosa che, se accolto, porterà frutto e glorificherà Dio. Sono venuta in veste di sposa per dare conforto e aiuto alle famiglie minacciate dalle schiere distruttrici di Satana: il loro obiettivo è di distruggere tutto quello che Dio, nel suo grande amore, ha creato e una delle espressioni di Dio e la famiglia. Ora vi supplico: fermatevi e riflettete! Non continuate a distruggere l’unità della famiglia. Dio, nel suo grande amore, vi esorta ad imitare il suo amore e la sua pazienza. Nei momenti di grande tensione prendete in esame il suo modo di ragionare e applicate il suo metro di misura. Se fate questo quante famiglie verranno risparmiate da questo flagello e quante sofferenze di creature innocenti saranno evitate.
Mi sono manifestata nel corso dei secoli come madre e giustamente lo sono, perché questo è il compito affidatomi da Dio, ma ora mi rivesto di un ruolo che ho già sperimentato: quello di sposa. Conosco questa esperienza umana con tutte le sue ansie e con tutte le sue delusioni, ma ho anche sperimentato lintervento di Dio e so come la fede in Lui sia la soluzione di tanti problemi apparentemente irrisolvibili.
Lumanità è minacciata da grandi eventi che porteranno sulla terra tempi difficili. Molti dei miei figli cadranno se ora non vengono sorretti e rafforzati. Satana vuole portare l’umanità all’autodistruzione e il suo folle piano prosegue come un vortice e tutto travolge. Tutto viene calpestato dalla sua furia devastatrice, compresa la famiglia. La corsa pazza dell’umanità prosegue fino al punto di non considerare la vita come  dono. Luomo, nella sua superbia, vuole essere simile al suo Creatore, ma il suo orgoglio lo porterà ad imitare colui che si e opposto a Dio. Dio però, nella sua grande misericordia, tende una mano affinché, tramite la preghiera e l’Eucaristia si possa continuare ad avere quell’ intendimento spirituale necessario per resistere allo spirito di divisione che opera nel mondo. Alle famiglie in cui tale spirito si e infiltrato chiedo: perché non riflettere sulla possibilità di trovare una soluzione che piace a Dio Io posso aiutarvi se voi mi fate entrare nelle vostre case e mi fate sedere alla vostra mensa. Un mezzo efficace per far questo e introdurre nelle vostre famiglie la  recita, con fede e  riflessione, del Santo Rosario. E un mezzo molte volte trascurato, esso e un dono grande che contemporaneamente unisce famiglie di tutto il mondo. Molte famiglie hanno gsperimentato il sapore amaro della divisione! Quante famiglie vivono situazioni di sconforto e angoscia, quante famiglie spezzate hanno pagato amaramente l’allontanamento dalla fede in Dio! Eppure Dio , nella sua grande misericordia, tende una mano a tutti. Dio parla attraverso la sua Chiesa e la sottomissione ad essa e sottomissione a Dio. La recita del Santo Rosario e concessa a tutti e in essa tutti possono trovare conforto e tutti possono avere una risposta dal nostro Padre misericordioso. Io sono la sposa della famiglia e passerò in ogni casa dove si recita il Santo Rosario, porterò la benedizione di mio Figlio e tale benedizione non può che portare frutto. Affidatevi alle preghiere e alla penitenza, sperimentate la grandezza del sacrificio di mio Figlio e nutritevi del suo Corpo e del suo Sangue. Non aspettate che la vostra famiglia sia scossa dallo spirito di divisione, ma ai primi segnali di pericolo affidatevi al mio cuore e intensificate la preghiera. Siate promotori del Santo Rosario, parlatene con tutti, fatene capire il grande valore perché in esso sono racchiusi tutti gli avvenimenti relativi al piano di salvezza di Dio.
Ora vi esorto: consacrate le vostre famiglie al mio Cuore Immacolato e io vi ricorderò davanti al trono della Santa Trinità. Non abbiate paura: io sono al vostro fianco perché ogni volta che vi accostate a nutrirvi del Pane e del Vino io sono vicina a voi. Siate promotori del piano di salvezza di Dio e ricordatevi che le preghiere e le penitenze sono mezzi molto efficaci per far sì che nel vostro cuore non venga seminato nessun seme velenoso. Sia  mantenuta la vostra unione libera da pensieri che vogliono giustificare linfedeltà come qualcosa di poco conto,  ma sappiate essere saggi e fuggite le vedute del mondo che sono contro linsegnamento espresso nelle Sacre Scritture e nell’insegnamento della Chiesa. Non fatevi ingannare perché Satana può sviarvi, però non può sviare né la Chiesa  né  tantomeno la  Rivelazione. Io  continuerò a  stare  con  voi  e  continuerò ad esortarvi. Pregate tanto per le vostre famiglie e per il mondo intero, vedrete il potere della preghiera prendere forma nelle vostre famiglie. Io continuerò a rafforzare la famiglia perché è un mezzo per rafforzare la Chiesa di mio Figlio. Ricordatevi di consacrare le vostre famiglie al mio Cuore Immacolato.

MAZZO DI RHO, 13 LUGLIO 2005


MESSAGGIO PER I SACERDOTI


Cari amici in Cristo,
io sono colei che i profeti hanno annunciato e che Dio nella sua grande bon ha voluto porre a fianco dellumanitàaffinché, insieme, percorressimo il cammino che porterà alla salvezza di tutti gli uomini. Non sono venuta in veste di madre o in veste di giudice, sono venuta in veste di collaboratrice affinché voi, uomini chiamati e nominati dallo Spirito Santo, possiate convertirvi totalmente alla sottomissione a Dio e alla sua Chiesa. Quante volte sono venuta nella speranza che lumanità capisse limportanza di convertirsi a Dio e quante volte ho invitato alla preghiera e alla penitenza, ma pochi hanno risposto alla mia supplica. Lamore che ho per mio Figlio mi spinge a continuare ad essere in mezzo a voi affinché molti miei figli si sveglino dal torpore del sonno spirituale ed aprano gli occhi alla vera realtà che è il sacrificio di mio Figlio. Sono stata mandata a chi  possiede la pienezza del ministero ed ha la grande opportunità, che voi avete, di amare e ammaestrare il gregge di mio Figlio. Ma il mio cuore e soprattutto il cuore di mio Figlio, gronda sangue nel vedere in mezzo alla sua Chiesa alcuni suoi ministri che, confusi, sono caduti e sono incapaci di rialzarsi. La Chiesa ha bisogno di uomini che donino tutto se stesso, che la amino fino al punto di donarsi totalmente, disposti a dare fino all’ultima goccia del proprio sangue a difesa della Sposa di Cristo: ma è così per tutti voi? Perché alcuni di voi vedono in me un’intrusa? Io non sono venuta nel mondo di mia volontà, sono stata mandata perché possa collaborare con voi. Conoscete forse qualche madre che non fa tutto quello che può per aiutare i suoi figli? Molti di voi devono riscoprire il valore della mia presenza perché è voluta da Dio. Eppure in mezzo a voi c’è chi nega quelle verità rivelate alla Chiesa di Cristo e testimoniate dal sangue di tanti uomini e donne. Quanti hanno bisogno di capire il senso della mia eterna verginità, della mia nascita senza peccato originale, verità annacquate da ministri che vogliono stabilire non le veri di Dio ma le proprie! Quante lacrime di sangue continuo a versare nel vedere come la verità rivelata da Dio viene continuamente calpestata da alcuni ministri di Dio. Stringono tra le mani il Corpo di Cristo ma nel loro cuore dubitano che sia realmente così, eppure questo è il fulcro del piano di salvezza.
Il mio invito: convertitevi! Tutto il vostro ministero si basa su questo mistero di fede, le vostre mani sono state consacrate affinché questo miracolo avvenga ogni volta che ripetete le parole di Gesù: “questo è il mio Corpoquesto è il mio Sangue”. Eppure Gesù, colui che è l’unico salvatore del mondo, continua ad essere presente nel Pane e nel Vino e questa presenza garantisce il nutrimento dell’anima e prepara al grande incontro con Colui che è nostro Padre e Creatore dellintero universo e che mostra la sua grande misericordia. Di questa misericordia ha lasciato un segno ben visibile di perdono e riconciliazione, ma, ministri privi di intendimento e privi di amore verso la
Chiesa di Dio, assolvono qualcosa di cui loro stessi dubitano e, peggio ancora, creano dubbi e incertezze nell’animo di tanti figli di Dio. Eppure Gesù è stato chiaro su come la misericordia di Dio passi attraverso i suoi ministri. Ecco la necessità di pregare e riflettere sulle Sacre Scritture e di considerare il Sacramento della Riconciliazione non come un evento storico introdotto dalla Chiesa per motivi dogmatici, ma come l’espressione terrena della misericordia di Dio. Da parte vostra non deve diventare un gesto abitudinario perché è un incontro importante tra Gesù e colui che si getta ai suoi piedi per chiedere perdono. Satana vuole distruggere tutto quello che Dio ha rivelato e il suo strumento è il dubbio. Questo dubbio ha prodotto in alcuni ministri di Dio la presunzione di voler stabilire da se stessi quello che è giusto e quello che è sbagliato, contestando apertamente perfino il ruolo del Papa, ossia di colui che Gesù ha costituito suo successore sulla terra fino alla fine dei tempi. Quante inutili discussioni su questo argomento! Come sarebbe p semplice rileggere le Sacre Scritture! Ecco limportanza di pregare lo Spirito Santo da parte di quei ministri dubbiosi su questo argomento, affinché tale Spirito possa aprire il cuore e la mente e spazzare via il dubbio e lincertezza. Satana nella sua astuzia vuole distruggere la bellezza e la purezza della Sposa di Cristo: la sua Chiesa. Gesù non ha scelto una sposa infedele e sporca,  Lui ha scelto una sposa senza macchia. Satana però, nel suo grande odio contro Dio, semina il desiderio di autoaffermazione in questo mondo e spinge affinché alcuni valori fondamentali, esposti nella Rivelazione data all’umanità, vengano traviati. Allora ecco il grande errore: le leggi di Dio, che sono eterne, vengono interpretate a proprio piacimento, scavalcando l’insegnamento della Chiesa; tutto viene giustificato da alcuni ministri, tutto viene visto in una luce buona, e la morale, che Dio e la Chiesa tengono in alta considerazione, viene calpestata. Quante volte nelle vostre prediche e nella lettura delle Sacre Scritture viene ribadito il fatto che noi siamo il tempio dello Spirito Santo di Dio. Ma come può un tempio di Dio essere contaminato da un senso morale che non viene dalla Chiesa e dalle Scritture, né tanto meno si addice ad un ministro di Dio, nelle cui mani ogni giorno il pane si trasforma in Corpo di Cristo e il vino nel Suo Sangue?
Come puoi salire allaltare di Dio e dire :  “Ecco l’Agnello di Dio”, quando il tuo cuore e la tua mente sono contaminati? Convertiti e purifica la tua vita!
Molti ministri cadono vittime e Satana si compiace nel vedere il volto di Dio rattristato. Ma parlare di Satana fa sorridere alcuni: questa è la vittoria delle forze del
male che voi ministri di Dio dovreste combattere, come g fanno tanti fedeli ministri di Dio. Gesù e Dio si compiacciono nel vedere tanti preti lottare contro questi venti satanici e garantiscono la discesa dello Spirito Santo perché siano sostenuti e incoraggiati a lottare per tenere alti questi valori affinché non cadano, anzi, siano d’aiuto ai loro fratelli confusi. Il cuore di Dio, di mio Figlio e dello Spirito Santo si compiacciono nel vedere la fedeltà di tanti ministri, la loro fede, il loro amore e fedeltà alla Chiesa. Essi sono come una corona intorno al trono di Dio, le loro preghiere sono simili allincenso e rallegrano il cuore di Dio.
L’umanità attende un tempo di grande prova, ma è un tempo di grazia per coloro che lottano per tenere candida la propria veste. Io sono venuta non come giudice ma come collaboratrice di mio Figlio affinché, insieme a voi, uniamo le forze e sicuramente il Sangue di Gesù purificherà lintera umanità. Non sono venuta a fare un elenco di cose che dispiacciono a Dio, ma ad annunciarvi c che, nella Parola di Dio, è l’aspetto misterioso del nostro Dio: il suo grande amore e la sua grande misericordia.
Sono venuta per tendervi una mano e aiutare chi è caduto e fa fatica a rialzarsi. Io sono colei che ha vissuto il grande mistero della Croce. Sotto la Croce ho assistito allo scorrere del Sangue di mio figlio, quel Sangue che ho amato, e ne sono stata investita. Dio vuole che i suoi ministri amino profondamente la Chiesa visibile e invisibile e che siano luce per tanti figli di Dio confusi e traviati. Io posso esservi d’aiuto ma voi dovete amarmi di più, dovete consacrarvi al mio cuore. Tempo fa vi siete consacrati per tutta l’eternità al cuore di mio Figlio e avete liberamente scelto di seguirlo. Ora, quelli che hanno indebolito le loro forze, possono contare sul mio aiuto; io posso rafforzare le vostre gambe e rendere stabile il vostro cuore: perché non riscoprire il grande valore del Santo Rosario? Dove si recita giornalmente questa preghiera con fede e convinzione difficilmente penetra il dubbio e lo sconforto. Perché non proporlo nelle vostre parrocchie? Perché non incoraggiare i miei figli alla recita di tale preghiera nella propria casa? Non vergognatevi di incoraggiare tale recita ai giovani, bersaglio prediletto di Satana. Ciò che Dio desidera è la conversione del mondo intero; desidera che voi, ministri tiepidi che avete nascosto il talento, portiate frutto. Dovete chiaramente far capire ai miei figli c che è giusto e c che è sbagliato. Non abbiate timore di proclamare la verità e aiutate i miei figli a capire il valore  della Parola di Dio. Il vostro ministero sia una donazione completa a Dio e agli altri. Non fate l’error di considerare troppo gli altri e poco Dio. Ricordate: amate il prossimo come voi stessi, ma amate Dio con tutto il vostro cuore. Satana non riuscirà a distruggere la Chiesa di Dio, essa ne uscirà vittoriosa perché alla fine, il cuore di mio Figlio e il mio cuore trionferanno.

MAZZO DI RHO, 21 LUGLIO 2005
UN SEGNO IN PARROCCHIA Cari figli,
sono la sposa della famiglia e ho un ulteriore messaggio da comunicarvi. Sono passata in mezzo a voi per lasciarvi un’impronta di mio Figlio e voglio farvi dono di una grande benedizione: voglio distribuire le mie grazie nelle vostre famiglie, soprattutto nelle famiglie divise dallo spirito di divisione. Le mie grazie sono gall’opera e molte famiglie riceveranno fin da ora grandi benedizioni. Voglio salvare l’unità delle famiglie, dovete pe pregare e recitare ogni giorno il Santo Rosario. Parlate di mio Figlio nelle vostre famiglie date spazio all’adorazione dell’Eucaristia: solo il Pane che viene da Dio salverà e sfamerà l’umanità.
Voglio che in questo luogo [chiesa] continui l’opera di guarigione e di ricucitura delle famiglie. Io vi chiedo di porre nella vostra chiesa una mia immagine [statua] simile a quella passata tra voi. Mi basta un piccolo angolo e vi prometto che tutti quelli che verranno a me con grande fede, riceveranno grazie, soprattutto inerenti allunità della famiglia. Tutti riceveranno queste benedizioni, Dio ama tutti, compreso chi è vittima di un mondo dominato da Satana.  Passate davanti a me e consacratevi al mio Cuore Immacolato.

MAZZO DI RHO, 5 GENNAIO 2006


VIGILIA DELLA FESTA DELL’EPIFANIA



Cari figli,
sono la sposa della famiglia. Quante persone cadono vittime sotto i colpi di Satana, il distruttore della vita e della famiglia, e quanti figli devoti hanno trovato salvezza
affidandosi al cuore di mio Figlio che continua ad essere presente in mezzo a voi! Egli vi nutre tramite lEucaristia, pane che alimenta l’anima e  dona salvezza; essa e’ l’unico alimento che vi dona la totalità di mio Figlio. Tempi difficili ora attendono l’umanità, dense tenebre e fitta oscurità stanno avvolgendo il mondo. Il mio compito è quello di aiutarvi a proseguire nel cammino verso la vera luce: Cristo Re.  Egli è la meta verso cui sto spingendo tanti miei figli ancora lontani e questo è linvito che rivolgo a voi: contribuite alla salvezza del mondo divulgando la buona novella predicata da mio Figlio; in ogni luogo e in ogni occasione parlate di Lui, non vi vergognate ma siate testimoni coraggiosi di Cristo, fate conoscere il grande valore del suo  sacrificioSolo  Lui  e la  strada  che  conduce  al  nostro  grande  Dio  e  solo attraverso di Lui e possibile conoscere il grande amore del nostro Padre celeste. Non temete: anche se verranno tempi difficili, io marcerò davanti a voi e vi proteggerò allargando il mio manto; tenete lo sguardo rivolto a Gesù e nulla potrà colpirvi perché la fede in Lui è l’unica àncora di salvezza. Pregate, affidatevi al mio cuore e consacratevi al cuore di mio Figlio, recitate continuamente il rosario e allora Satana sa sconfitto e l’umanità potrà vedere con occhi limpidi la grande verità che Dio, tramite mio Figlio, ha rivelato al mondo.
A voi, custodi della Chiesa di mio Figlio, dico: io sono in mezzo a voi e continue a manifestarmi in questo luogo che ho scelto. Grandi avvenimenti accadranno perché si adempia il volere di Dio. Tante persone ricevono g la prova della mia presenza, ma in futuro Dio farà conoscere ancora di p la grandezza del mio cuore di sposa e  di madre. Quanto desidero farmi conoscere come colei che è stata mandata per aiutarvi nel percorso faticoso e difficile della conversione! Mi avete dato gloria e avete posto quella che è la rappresentazione di una verità manifesta [la statua], ma perché non rendermi p onore? Perché non rendere pubblica questa realtà? Nulla può fermare la mano di Dio! Lui vuole che il mio compito sia ben chiaro e tutti vedano in me la
madre che mio Figlio ha donato all’umanità. Il prossimo 2 febbraio, festa a me cara, perché non onorarmi con una celebrazione in mio onore? Perché non rendere onore alla mia immagine? Vi vergognate forse di me? Voi siete figli devoti e io sarò al vostro fianco. Indirizzate verso di me tutte le persone, in particolare quelle famiglie dove Satana ha creato una frattura, vengano in questo luogo e si consacrino al mio cuore, si convertano a mio Figlio e io darò loro quella grazia che solo una madre può dare. Convertitevi a mio Figlio e proclamate la sua salvezza! Tenete in alto, come una fiaccola, la vostra fede verso la sua Chiesa e io vi porte in trionfale processione alla vera luce che nella Santissima Trinità trova piena realizzazione. Pregate il Santo Rosario e testimoniate il vostro amore verso il sacrificio di mio Figlio.
MAZZO DI RHO, 26 GENNAIO 2006
2 FEBBRAIO E 2 DI OGNI MESE Cari figli,
sono la sposa della famiglia. Gesu sta soffrendo molto a causa della situazione dell’umanità che geme nel peccato e continua a gettare fango sul suo volto insanguinato dal peccato. Togliete tutto questo fango! Ridate a mio Figlio l’onore e la dignità che si addice ad un Re! Presto ver e porte con sé la ricompensa e il castigo, la gioia e la pena, l’onore e il disonore. Date p spazio alla preghiera e alla meditazione della Parola di Dio, convertitevi al cuore di mio Figlio e consacratevi al mio. Presto io sa insediata dove ho scelto, ma io voglio essere insediata nel vostro cuore!
Il 2 febbraio sarà per voi un giorno importante, ricordatevi: e il giorno del mio insediamento e anche il giorno in cui date prova del vostro desiderio di volermi come madre al vostro fianco e come sposa al fianco delle vostre famiglie. Ogni anno verrete in questo luogo, voi, i vostri cari e i vostri amici e io mi ricorderò delle mie promesse; concederò grazie alle vostre famiglie e non solo: ognuno di voi sarà da me aiutato nel cammino della conversione e della completa realizzazione in Dio, l’unica e  vera fonte di felicità e vita. Venite il 2 di ogni mese e io verrò a voi. Gettate i vostri fiori ai miei piedi e io li accetterò e a mia volta vi darò tutto c che Dio mi ha concesso di dare ad ogni suo figlio. Venite il 2 di ogni mese e incoraggiate la recita del rosario e la consacrazione al mio cuore. Venite e consacrate a me, e soprattutto a mio Figlio, voi, i vostri figli e i vostri amici. Io non posso che accogliere il grande progetto che Dio ha predisposto per la salvezza del  mondo. Pregate e  date  spazio  alla  generosità verso  tanti  miei  figli  che soffrono perché nel mondo dilaga l’egoismo e lindifferenza. Venite, portate tutti i vostri dolori e io vi darò sollievo! Pregate! Pregate! Pregate!
MAZZO DI RHO, VEGLIA 5/6 APRILE 2006


“E TEMPO DI SFODERARE LE NOSTRE SPADE


Cari figli,
sono la sposa della famiglia e Madre di tutta l’umanità. La mia presenza sulla terra è per aiutarvi a divulgare il Regno di mio Figlio e far conoscere il valore del suo Sangue. E’ giunto il tempo di sfoderare le nostre spade e di scendere nel campo di battaglia contro Satana e i suoi demoni che vogliono portare l’umanità all’autodistruzione, ma c verrà impedito dal Sangue prezioso di mio Figlio. Il mondo conosce il nome di Gesù, ma conosce poco il valore del suo Sangue e non crede pienamente alla sua presenza nella Santa Eucaristia. Ora vi esorto ad usare la spada dello Spirito per difendere e convertire il cuore delle persone, la preghiera, la Santa Eucaristia, la recita del Santo Rosario, la meditazione della Rivelazione sono armi infallibili e contro di esse nulla può Satana e la sua sconfitta è sicura. Ma ora sull’umanità incombe un grande castigo che Dio porterà proprio per impedire a Satana di realizzare i suoi propositi; l’umanità deve riconoscere che senza Dio è morte sicura. Aiutate e convertite il cuore di tante persone, tale azione fermerà il  braccio di  Dio. Io  vi  invito: unitevi a  me nella recita del Santo Rosario, insieme possiamo incatenare il mondo; sì, lo possiamo incatenare con la catena del Santo Rosario: ogni cuore che si converte è un anello che si unisce a questa catena. Attraverso questi misteri di salvezza possiamo ancora una volta intercedere presso Dio e presso mio Figlio, per impedire quel grande castigo che sta per sconvolgere il mondo. Possiamo fermarlo! Usciamo dal letargo spirituale e proclamiamo al mondo la buona novella predicata da mio Figlio, non vergognatevi di essere seguaci di Gesù, fatelo con la parola ma soprattutto con il vostro comportamento. Ogni 2 del mese è un giorno a me caro, consacrate al mio Cuore Immacolato voi e tutte le cose che avete e rendete visibile al mondo la vostra fede. Ogni 2 del mese fate pendere dalle vostre corone la croce salvifica di mio Figlio; pregate pubblicamente il Santo Rosario, nelle strade, nelle piazze, fate vedere pubblicamente che siete a me consacrati e che siete testimoni coraggiosi,  e io vi prometto che in quel giorno nessuna cosa potrà ferirvi.
Consacrate al mio Cuore Immacolato le nazioni eredi della promessa di Abramo: dove sorgono i tre grandi fiumi, dove si dividono e dove si riuniscono, non questa generazione, non nella prossima, ma a me della terza generazione saranno consacrate al mio Cuore Immacolato, ma tutto c accadrà dopo che tanti figli di Dio avranno versato il proprio sangue. Fermate la mano che per la seconda volta colpirà il Santo Padre; se non sa fermata la mano assassina il mio cuore sa squarciato. Accad questo quando tutto il mondo sarà in festa in onore del mio cuore. Pregate perché anche questa volta ciò non accada, perché sarebbe una vittoria per Satana e il suo esercito.
Venite in questo luogo il 2 di ogni mese, portate le famiglie bisognose e non solo, portate anche i vostri malati e io come g faccio elargirò tante grazie. Molti segni in futuro accompagneranno questo luogo, ma ora desidero la conversione dei vostri cuori. Pregate e trasformate la vostra vita, unite le famiglie e sostenete chi è caduto, predicate che Gesù è l’unica  salvezza  in  grado  di  liberare  l’umanità  dalle  sue  infermitàPregate,  pregate, pregate per la pace nel mondo, perché tanti figli aspettano di essere toccati nel loro cuore, fate penitenze e invocate la clemenza di Dio. Ma se l’umanità resterà indifferente a tutti i mezzi che Dio sta dando per la salvezza del mondo, allora nulla si potrà fare e il braccio di Dio colpirà pesantemente. Quando il cielo si tingerà di rosso ed ogni cosa sulla terra si colorerà, sappiate che il castigo di Dio è vicino ed allora non vi resteche rifugiarvi sotto il mio manto e forse io vi potrò proteggere. Ma tutto si può trasformare col vostro impegno, unitevi alla battaglia spirituale, io sarò a capo di questo esercito la cui arma sarà quella espressa dalla parola di mio figlio: l’amore.

POGGIBONSI,  20 MAGGIO 2006
IL DONO DELLA CASTITAIo sono la sposa e madre della famiglia,
Satana tenta di demolire la volon di reazione delle persone alla sua folle pazzia distruttrice. Correte ai ripari! Salvate le vostre famiglie! Io sono venuta in mezzo a voi per aiutarvi a rinnovare quei mezzi atti a frenare e sconfiggere tutte le macchinazioni del demonio. Nutritevi della Santa Eucaristia, credete fermamente alla presenza di mio Figlio nel Pane e nel Vino. Ritornate al Sacramento della Riconciliazione con uno spirito nuovo, spirito di pentimento ma anche di rinascita attraverso una vera conversione del cuore. Voi giovani date valore al grande dono di vivere nel rispetto reale e santo della vostra castità. Essa è unespressione di Dio che Satana vuol fare apparire, come tutte le leggi di Dio, una restrizione. Convertitevi e pregate! Tempi difficili attendono l’umanità. La recita del Santo Rosario è unarma potente e sicura perché possiate ottenere da mio Figlio Gesù quelle grazie di cui avete bisogno. Queste grazie vi sono elargite per mezzo di quei misteri che mio Figlio ha adempiuto. Consacratevi al mio Cuore Immacolato, consacrate le vostre famiglie, consacrate le famiglie in difficoltà. Voi giovani consacrate il desiderio di vivere nella castità. Voi sposi consacrate e rinnovate i vostri voti matrimoniali basati su fedeltà, rispetto e amore. Consacrate le vostre parrocchie al mio Cuore Immacolato.
Venite in questo luogo il 2 di ogni mese, venite con fede ed io sarò la vostra fonte, sane le vostre famiglie, sanerò voi giovani dalle incertezze; pregate per il Santo Padre e per la Chiesa terrena di mio Figlio. Vi insegnerò il grande valore della preghiera ed il suo potere risanante. Insegnate il Santo Rosario a chi non ne conosce la grandezza di intercessione. Testimoniate apertamente il valore del sacrificio di Gesù, non vi vergognate di farvi conoscere come seguaci di Cristo vero Re, unico mezzo di redenzione. Io sarò al vostro fianco e vi spingerò sempre p verso di Lui, verrò nelle vostre case e porrò la Croce di mio Figlio come mezzo di redenzione.
Là dove la Santa Eucaristia sa al centro della famiglia e là dove il Santo Rosario sa recitato, sta sulla soglia delle vostre case e Satana non entrerà. Invece aprite le vostre case a tanti miei figli bisognosi. Donate al mondo il vostro amore, donate il vostro amore a tanti miei figli emarginati e dimenticati, date loro onore e dignità. Pregate, Pregate, Pregate!

NOVARA,  15 GIUGNO 2006


IL REGNO DI MIO FIGLIO FIORIRA E PROFUMERA TUTTO L’UNIVERSO


Cari figli,
sono la sposa della famiglia e sono venuta in mezzo a voi in veste di sposa perché voglio la risposta alla richiesta mia e soprattutto di mio Figlio, di pregare per l’unitadella famiglia, affinché possa resistere agli attacchi di colui che in essa vede l’amore di Dio. Fitte tenebre stanno ricoprendo il mondo, fumo e fuoco si alzeranno verso il cielo.
Io sono colei che, secondo le Scritture, vi guide alla Gerusalemme celeste, dove è il trono della Santissima Trinità, dal quale sgorghe l’acqua della vita che disseterà l’umanità. Ora vi chiedo la consacrazione al mio Cuore Immacolato, dovete in questo luogo, ridonare splendore alla mia presenza, come e g stato fatto in  passato.
Consacrate la parrocchia al mio Cuore Immacolato. Consacrate tutta la vostra vita alla santificazione del nome di Dio. Uscite allo scoperto e proclamate Gesù come unico Redentore del mondo. Fate conoscere il significato del suo sacrificio e soprattutto la sua presenza reale nel Pane e nel Vino, esso e l’unico cibo che nutre lo spirito e, unito alla lettura della Rivelazione, fa sì che nulla possa scuotere la vostra fede.
Recitate il Santo Rosario e insegnatelo ai bambini, dove sarà recitato seguiranno tante grazie. Venite in questo luogo il 2 di ogni mese, dedicate questa ricorrenza all’adorazione  di  mio  Figlio  affinché  le  famiglie  siano  rafforzate.  Andate  e proclamate la salvezza a chi è emarginato e abbandonato, insegnate loro la recita del Santo Rosario e la consacrazione al mio cuore.
Pregate per il Santo Padre, la mano assassina si sta alzando, solo la preghiera la potrà fermare. Pregate e consacrate ogni cosa al cuore mio e di mio Figlio. Portate i sofferenti in questo luogo e io intercederò presso la Santissima Trinità. Molti che verranno in questo luogo si convertiranno e offriranno il cuore a Dio e a Gesù. Il tempo è vicino e i segreti di Dio saranno svelati, ma non fatevi trovare impreparati affinché possiate in quell’ora essere di sostegno a tanti miei figli confusi e sbigottiti. Satana sta consumando le sue riserve di perfidia, presto come un fiore appassirà e sa dissolto e il Regno di mio Figlio fiorirà e profumerà tutto l’universo.
Pregate, pregate,  pregate.

MAZZO DI RHO, 12 SETTEMBRE 2006


MESSAGGIO PER LA COMUNITA ISLAMICA



Maria madre di Gesù,
di quel Ge che ripose piena fede nella promessa che Dio fece ad Abramo di benedire tutte le famiglie del genere umano e rispose predicando ed incoraggiando alla conversione del cuore.
Là dove Abramo ha mostrato grande fede nel Dio dei padri, ora c’è tanto odio e rancore attorno a quel Dio che è amore. Ora vi esorto a ridare fede, come Abramo, all’unico Dio d’amore che ama ogni essere umano che viene al mondo,
perché ogni vita è unespressione di questo amore.  Egli nel suo grande amore non permise che Isacco venisse sacrificato, perché non vuole nessun sacrificio umano. E un Dio che ha voluto avvicinare il suo cielo alla terra e per questo ha mandato Gesù a predicare un messaggio di speranza e di amore.
Ora vi esorto: trasformate il vostro cuore in maniera da essere sempre p simili al Creatore che in tutte le espressioni del creato fa emergere il grande sentimento dell’amore fraterno. Incoraggiate e predicate la pace e l’amore, lottate non per l’odio ma per far sì che là, dove Dio tocca la terra, si possa respirare quell’aria che sa di Dio, di quel Dio damore.
MAZZO DI RHO, 21 SETTEMBRE 2006


ALLA PARROCCHIA DI MAZZO



Cari figli e figlie devoti,
da tempo Dio, nel suo grande amore, tende una mano al genere umano e invita alla conversione e alla preghiera. Satana odia Dio, odia il valore del sacrificio di Gesù e odia il genere umano al punto da volere la distruzione dell’intera terra. Ma questo non può avvenire perché il sangue di mio Figlio sgorga a fiumi e va a riparare i danni del peccato trasformando la morte in vita.
La mia venuta in questo luogo è  un’espressione dell’amore di Dio. Ho toccato questo luogo affinché da esso parta un piano di ricerca e di conversione verso Dio e verso Gesù; a tal fine è richiesta la vostra piena disponibilità   a quellimpegno a cui da
tempo Gesù, tramite la sua Parola, invita… ma il mondo l’ha ignorato. A voi è richiesto di essere custodi di c che in futuro sarà la fonte ove tante persone potranno attingere quell’acqua viva che scaturisce dal cuore di mio Figlio e che trova il suo pieno adempimento nell’Eucaristia e nella Rivelazione. Voi dovete essere i custodi di c che Dio nel suo amore vuol far conoscere tramite me: io sono la Regina del Cielo e della Terra, da Dio posta in tale posizione e sono al fianco di mio Figlio. Non temete: io non posso portare via nulla del piano di salvezza che è stato realizzato solo in Gesù. Non posso dare il mio corpo  e il mio sangue, perché solo Gesù lo ha potuto fare e lo fa ogni volta che il pane e il vino vengono consacrati.
Io sto davanti a voi affinché assieme andiamo alla fonte della salvezza: Gesù. Ma vi chiedo di non permettere a Satana di infiltrarsi in mezzo a voi. Coltivate i frutti dello Spirito Santo di Dio, soprattutto l’amore e la pace. A voi è richiesto, come ad ogni parrocchia, di dare valore alla preghiera e alla penitenza.
Il 2 di ogni mese, in quel giorno, pregate per le famiglie, pregate per il Santo Padre, uscite a proclamare il Vangelo a tutte le persone che incontrate, fatelo in quel giorno con maggior impulso e raccoglierete i frutti di tante conversioni che g avvengono. Raccogliete e custodite ciò che vi trasmetto perché verrà il tempo in cui tutto ciò avvalore.  Lasciatevi  guidare  da  c che  in  diverse  parrocchie  del  mondo  g sto operando. Vi chiedo di essere al mio fianco non per abbattere ma per edificare, non per dividere ma per unire. Consacratevi al mio cuore e al cuore di Gesù, ricordatevi del grande valore dell’umiltà. Operate non nella gloria e nel potere, ma nell’umiltà e nel servizio dei p trascurati: questo è grande agli occhi del nostro Dio!

MAZZO DI RHO, 12 OTTOBRE 2006


MESSAGGIO ALLE DONNE CHE SI PROSTITUISCONO



Care figlie,
quanto buio e tristezza regna nel mondo! Lumanità sta sperimentando il dominio dell’egoismo e l’uomo sta raccogliendo i frutti amari dell’aver dimenticato e disprezzato l’unico Dio d’amore. Voi state sperimentando i piani del demonio nel proporre un’espressione malata dell’amore che è solo frutto dell’egoismo e del disprezzo della dignità di ogni essere umano. Vengo per iniziare con voi un cammino di luce e amore.
Nei vostri occhi velati dall’emarginazione e dalla delusione, pensate di essere prive della luce di Dio; fa ora risplendere la luce vera che può dare un senso alla vita: voglio farvi conoscere Gesù. Egli è stato un uomo che ha voluto tendervi una mano, ed oggi come allora, può riuscire a darvi dignità e fiducia. Egli è un uomo che ha insegnato il valore del rispetto e dell’amore per ogni essere umano.
Ora  vi  esorto:  datemi  la  mano  e  andiamo  incontro  a  Lui,  voglio  portarvi  a  Gesù. Volgetevi alla sua presenza nel Pane e nel Vino, pregate davanti a Lui e Lui aprirà il suo cuore e vi colme di quel calore e di quell’amore che solo Dio può dare. Venite il 2 di ogni mese, entrate nelle chiese più vicine a voi e ponetevi dinanzi al cuore di mio Figlio presente nel Pane ed aprite il vostro cuore. Egli vi aspetta e vi suggerirà c di cui avete bisogno affinché siate degne di essere tempio dello Spirito Santo. Io vi aspetto sulle soglie di ogni chiesa e vi fa luce. Il 2 di ogni mese io sa presente in modo da distribuire tanti fiori che Dio mi affida per l’umanità, ma non dimenticate che Gesù è presente ogni attimo nella Santa Eucaristia e che io sono al suo fianco ogni istante per intercedere presso il trono della Santissima Trinità. Il 2 di ogni mes resta un giorno memorabile affinché ricordiate che io sono in mezzo a voi. Recitate e diffondete il Santo Rosario, recitatelo ogni giorno. Consacratevi al mio Cuore Immacolato, pregate che Dio vi trasformi come Lui vuole e non come Satana desidera. Pregate per le tante vite soppresse in molte di voi, pregate perché Dio apra il vostro cuore e quello di tante persone che vengono a voi disonorando il nome che portano. Pregate e non temete!

MAZZO DI RHO, 9 DICEMBRE 2006


VERRO IN QUESTO LUOGO E VI DARO PACE




Cari figli,
ho tanto desiderato avervi al mio fianco per lodare con voi mio figlio Gesù, e ora vi dico: non scoraggiatevi, perché Satana non può impedire il realizzarsi del piano di Dio.
La vostra consacrazione al mio Cuore Immacolato è gia avvenuta nel vostro cuore prima ancora che la pronunziate con le vostre labbra.
La mia tristezza è dovuta al forte desiderio di veder  realizzarsi sulla terra il pieno adempimento del piano di salvezza di mio Figlio.
Ora vi esorto: pregate e non dubitate, io sono al vostro fianco.
Dovete  intensificare  la  preghiera  e  la  frequenza  giornaliera  alla  santa Eucaristia; la preghiera sconfiggerà la potenza dell’ inferno.
Dovete pregare per il Santo Padre, dovete pregare per la conversione dei figli di Abramo; io verrò in questo luogo e vi darò pace.
Non  spaventatevi per  la  condizione del  mondo,  sappiate  vedere,  oltre  le tenebre, la luce della Città Santa che discende dal cielo.
Io sono in questo luogo e continue ad esserci, come in tanti angoli della terra. , dove i miei piedi hanno toccato la terra, scaturiscono tante grazie: venite in questi luoghi, portate i vostri malati e mio Figlio li guarirà, ma guarirà soprattutto il profondo del vostro cuore.
Non cessate mai di pregare con la recita del Santo Rosario. Vi porto la benedizione di mio Figlio.

MAZZO DI RHO,   VEGLIA 1/2 FEBBRAIO 2007


INSIEME INCONTRO ALLO SPOSO



Cari figli,
sono la sposa della famiglia; vengo a voi sulle ali dello Spirito Santo e vi porto il sorriso di mio Figlio. Io come sposa sono all’interno e parte della Chiesa-Sposa di mio Figlio, io sono sposa e madre di ogni famiglia e a voi tutti chiedo di unirvi a me nel cammino incontro allo Sposo: Gesù. Io come sposa sono presente nella Chiesa- Sposa di mio Figlio come lo siete voi, uniti in un’unica Chiesa terrena e celeste che va incontro allo Sposo con abiti lindi, affinché tutto possa contribuire alla santificazione del nome di Dio. Mantenete le vostre fiaccole accese e i vostri abiti immacolati come lo sono io. Continuate ad essere fedeli e sottomessi alla Chiesa di mio Figlio. Pregate e fate penitenza.
Il 2 di ogni mese tornerò e insieme intensificheremo la preghiera. Essa aiuterà a proteggere  il  Santo  Padre  e  a  deviare  Satana  nelle  sue  intenzioni  nefaste, contribuendo a rafforzare la Chiesa nel suo cammino di luce per le anime assetate di
Dio. Tempi oscuri e fitte tenebre stanno avvolgendo l’umanità, il mondo sta per essere avvolto in un manto oscuro, la distruzione della terra sembrerebbe inevitabile, c che è luce sembra tenebre e c che è giusto viene traviato mentre Satana sorride soddisfatto del suo operato. Ma voi, figli cari, non lasciatevi ingannare dal suo operato. Tenete alta la fiaccola della fede, alzate in alto la Parola di Dio e cingetevi i lombi con la corona del Rosario. Tenete lo sguardo rivolto verso lo Sposo che viene vittorioso a smuovere per sempre il perfido sorriso di Satana. Venite in questo luogo e consacrate al mio cuore tutte le vostre cose. Deponete ai piedi di mio Figlio tutte le vostre ansie. Io verrò in modo speciale il 2 di ogni mese, raccoglierò tutte le vostre preoccupazioni e le deporrò ai piedi di mio Figlio. In questo giorno consacrate le vostre parrocchie al mio Cuore Immacolato e promuovete in esse la recita del Santo Rosario per il Santo Padre e la Chiesa. Dio, dal cielo, vi sorride vedendo tante anime che insieme abbiamo condotto a Lui e per le tante altre che verranno. Continuate ad essere fiduciosi: io sarò nel vostro cuore, vi sorreggerò e sarò al vostro fianco ogni volta che vi accosterete alla Santa Eucaristia. Vi lascio con la benedizione di mio Figlio.

MAZZO DI RHO,   VEGLIA 1/2 FEBBRAIO 2007


ALLA PARROCCHIA DI MAZZO




Cari figli devoti,
mi avete accolto nella vostra Parrocchia e mi avete permesso di nutrirvi mediante le vostre preghiere. Io ho elargito le mie grazie su tanti figli lontani e molti sono alle porte perché voi vi prendiate cura di loro. Ma voi siete ancora tentennanti. Aprite le porte al mio cuore come avete fatto col cuore di mio Figlio. Accettatemi e datemi onore ricordandovi del mio passaggio in questo luogo.
La benedizione della Santa Trinità scenda su tutti voi.

MAZZO DI RHO, 3 MARZO 2007


CONTINUATE A CAMMINARE NELLA MIA LUCE



Cari figli,
ieri ero presente e come promesso ho distribuito molte grazie a chi da tempo cerca nel suo cuore quella pace che solo Dio può dare. Molte persone cercano gloria e onore ma io ho desiderato darvi una cosa che vedo spesso fare da mio Figlio: l’umiltà. Quante volte ho visto mio Figlio lavare le ferite di tanta gente e asciugarle con tanto amore e anche ora che siede alla destra di Dio continua a chinarsi a baciare le piaghe aperte di tanta gente.
Voi, figli cari, continuate a camminare nella mia luce perché essa è la strada indicata da Dio, essendo Egli stesso luce piena che penetra nel buio p profondo.
Io sono un raggio di tale luce, mandato nel mondo per illuminare e far brillare la
Parola di mio Figlio. Lavorate nel silenzio e nella pace; è il modo giusto per dimostrare che veramente credete che sono in mezzo a voi.

“Lì dove il Cielo toccò la terra …”


PREGHIERA DI CONSACRAZIONE A MARIA
DEI FIGLI DI ABRAMO E DELLE NAZIONI DELLAREA MEDIORIENTALE


Quando il Dio Unico, Onnipotente e Misericordioso, nella culla dei Figli di Abramo,
volle che il suo Cielo toccasse la terra, mandò Gesù a predicare un messaggio di speranza e di amore
e, nel Vento di marzo in Galilea,
lo accese nel grembo di una giovane donna in fiore.


Maria di Nazaret,
Figlia dIsraele e Madre del Messia,
Sorella di tutti i cristiani
e di quanti hanno fame e sete di giustizia,
Sposa di Sion, nostra Amata:
per le opere, la Passione e i meriti del Messia,
lo Spirito Santo, Vento fecondo dellAmore,
soffi su di noi e ci consacri al tuo Cuore Immacolato, o Serva del Signore Incoronata primizia
e Regina della Nuova Creazione!


E con l’aiuto della tua materna protezione,
lo Spirito Santo ci renda testimoni veraci del Signore
e della sua Risurrezione,
ispiri i Figli di Abramo, padre nostro nella fede, perchè nel segno del dialogo e della riconciliazione,
dal Dio Unico discenda , su tutti, larga, la pace e la benedizione. Amen

ATTO DI AFFIDAMENTO A SAN MICHELE ARCANGELO



Principe nobilissimo delle angeliche Gerarchie, valoroso guerriero dell’Altissimo,
amatore zelante della gloria del Signore, terrore degli Angeli ribelli,
amore e delizia di tutti gli Aneli giusti, Arcangelo San Michele,

desiderando io, di essere nel numero dei tuoi devoti, a te, oggi, mi offro e mi dono.

Pongo me stesso, il mio lavoro, la mia famiglia, gli amici e quanto mi appartiene,
sotto la tua vigilante protezione.
E’ piccola la mia offerta
essendo, io, un misero peccatore,
ma tu gradisci l’affetto del mio cuore.
Ricordati che, se da oggi sono sotto il tuo patrocinio,
tu devi assistermi in tutta la mia vita.
Procurami il perdono dei miei molti e gravi peccati,
la grazia di amare di cuore il mio Dio, il mio salvatore Gesù,
la mia dolce Madre Maria,
e tutti gli uomini, miei fratelli, amati dal Padre,
redenti dal Figlio e santificati dallo Spirito Santo. Impetrami quegli aiuti che sono necessari
per arrivare alla corona della gloria. Difendimi sempre dai nemici dell’anima mia
Specialmente nell’ultimo istante della mia vita. Vieni in quell’ora,
o glorioso Arcangelo San Michele,
assistimi nella lotta e respingi lontano da me,
negli abissi dell’inferno,
quell’angelo prevaricatore e superbo
che prostrasti nel combattimento in Cielo. Presentami, allora, al trono di Dio
per cantare con te, Arcangelo San Michele e con tutti gli Angeli, lode, onore e gloria
a Colui che regna nei secoli eterni. Amen.



San Michele Arcangelo, difendimi nella lotta affinché non perisca nell’estremo giudizio.


Cuore Immacolato di Maria
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
·         Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 29 giu 2017 alle 06:55.
Il Cuore Immacolato di Maria è una devozione cattolica, la cui memoria liturgica fu estesa a tutta la Chiesa da papa Pio XII nel 1944, in ricordo della consacrazione del mondo al Cuore Immacolato di Maria da lui compiuta il 31 ottobre 1942, in seguito alla richiesta di Alexandrina Maria da Costa (beatificata il 25 aprile 2004), che si aggiungeva a quella fatta da Suor Lucia di Fátima[1]. La memoria, obbligatoria dal 2000, cade il giorno dopo la solennità del Sacro Cuore di Gesù, si tratta quindi di una celebrazione mobile. Secondo la forma straordinaria la festività di II classe si celebra il 22 agosto. Il Cuore Immacolato di Maria è rappresentato circondato da una corona di fiori, simbolo di purezza, e trapassato da una spada, in riferimento all'indicibile dolore che Maria provò per la morte del Figlio. Questo quanto le fu profetizzato da Simeone alla Presentazione al Tempio:
« E anche a te una spada trafiggerà l'anima. »

Origine della devozione

L'origine di tale culto può trovarsi nelle parole dell'evangelista Luca, dove il Cuore di Maria appare come uno scrigno che racchiude i più santi ricordi.[2] La prima traccia di culto pubblico si trova a Napoli nel 1640 nella confraternita del Cuore di Maria, fondata da Giovanni Eudes, che diffuse anche la devozione al sacro Cuore di Gesù.[2]

La devozione dei primi cinque sabati del mese

Exquisite-kfind.png
Lo stesso argomento in dettaglio: Primi cinque sabati del mese.
Secondo quanto narrato da Lucia dos Santos, la Madonna, nell'apparizione del 13 giugno 1917, le aveva detto:
« Gesù vuole servirsi di te per farmi conoscere e amare. Egli vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato.[3] »
Lucia riferì anche che il 10 dicembre 1925, in un'altra apparizione insieme a Gesù Bambino, la Vergine le aveva portato un nuovo messaggio:
« A tutti coloro che per cinque mesi, al primo sabato, si confesseranno, riceveranno la santa comunione, reciteranno il rosario e mi faranno compagnia per quindici minuti meditando i Misteri, con l’intenzione di offrirmi riparazioni, prometto di assisterli nell'ora della morte con tutte le grazie necessarie alla salvezza.[4] »
Si tratta della cosiddetta "Grande promessa del Cuore Immacolato di Maria", da cui ha avuto origine la devozione dei "Primi cinque sabati del mese".

La festività

La festività, istituita nel 1805, fu poi estesa a tutta la Chiesa cattolica nel 1944, per ricordare la consacrazione dell'umanità al Cuore Immacolato di Maria eseguita da papa Pio XII nel 1942, durante la seconda guerra mondiale; inizialmente fu fissata all'ottavadell'Assunzione di Maria, il 22 agosto. Con la riforma liturgica successiva al Concilio Vaticano II, fu spostata al sabato della seconda settimana dopo Pentecoste, subito dopo la solennità del Sacro Cuore di Gesù, con il grado di memoria facoltativa; nel 1996 è stata resa memoria obbligatoria[5]. La prima chiesa dedicatagli fu la Chiesa della Madonna del Cuore di Rieti nel 1808.

Congregazioni

Numerose sono le congregazioni cattoliche nate in relazione a tale culto. Di seguito se ne elencano alcune:
·         le figlie del Cuore Immacolato di Maria, o della Divina Provvidenza, fondate nel 1822 a Créhen;
·         le missionarie del Cuore di Maria, fondate a Girona da Joaquin Masmitjà y de Puig;
·         le missionarie figlie del Cuore di Maria, fondate da María Güell y Puig a Cervera;
·         le piccole suore del Cuore Immacolato di Maria, fondate nel 1888 dal beato Onorato da Biała;
·         le religiose agostiniane del Sacro Cuore di Maria, fondate a Parigi nel 1827 da Victoire Letellier;
·         la Società delle figlie del Cuore di Maria, fondate da padre Picot de la Clorivière nel 1790 per sostituire in parte, senza portare abito religioso, le congregazioni soppresse dalla Rivoluzione;
·         le suore del Cuore Immacolato di Maria, congregazione giapponese dedita all'insegnamento;
·         le suore del Cuore Immacolato di Maria, fondate in Brasile nel 1849 dalla beata Barbara Maix;
·         le suore del Cuore Immacolato di Maria, Madre di Cristo, fondate in Nigeria nel 1937 da Charles Heerey;
·         le suore ancelle del Cuore Immacolato di Maria di Québec, fondate in Canada da Marie-Josephe Fitzbach nel 1850;
·         le suore ancelle del Sacro Cuore di Maria, fondate in Francia da François-Jean-Baptiste Delaplace e Jeanne-Marie Moisan, con casa generalizia a Montréal;
·         le suore figlie del Cuore Purissimo di Maria, fondate presso Vilnius nel 1884 da padre Onorato da Biała con lo scopo di sostituire le abolite congregazioni religiose nell'insegnamento della religione cattolica, senza abito ecclesiastico e senza voti;
·         le suore Francescane del Cuore di Maria, fondate in Brasile nel 1900;
·         le suore missionarie del Cuore Immacolato di Maria, fondate in India nel 1897 da Marie Louise de Meester;
·         le suore orsoline del Sacro Cuore di Maria di Breganze, fondate nel 1907 da Giovanna Meneghini.
·         la Famiglia del Cuore Immacolato di Maria, fondata nel 13 maggio 1991 ed stata eretta come Istituto di diritto diocesano il 19 giugno 1993 dall'allora abate e vescovo di Subiaco Monsignore Stanislao Andreotti.

Nessun commento:

Posta un commento

CRITERI DI MODERAZIONE UTILIZZATI PER I COMMENTI PUBBLICATI SUL BLOG NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA. https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/2016/09/moderazione-commenti-sul-blog-nostra.html

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.