SULLA DIFFUSIONE DI TESTI DI PRESUNTE RIVELAZIONI PRIVATE. Comunicato Stampa della Congregazione per la Dottrina della Fede del 29 novembre 1996.

Link: https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/2018/04/sulla-diffusione-di-testi-di-presunte.html


b

Questo post presente sul blog: https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/
pagina Facebok: https://www.facebook.com/Nostra-Signora-di-Anguera-192592854160608/
e Twitter: https://twitter.com/angueramessaggi è un interpretazione personale e non corrisponde necessariamente al vero significato dei messaggi, degli avvertimenti della Madonna al mondo e delle profezie annunciate da Nostra Signora ad Anguera.
Si consiglia di visitare il sito web ufficiale brasiliano del veggente Pedro Regis:
http://www.apelosurgentes.com.br/pt-br/ e la pagina dedicata al commento delle profezie: http://www.apelosurgentes.com.br/pt-br/cms/list/not%C3%ADcias
(Gestore sito web: ANSA - Associacao Nossa Senhora de Anguera).

sabato 1 ottobre 2016

RUSSIA – SAMARA – FENOMENO SINKHOLE DA 04/2013 – LA CITTA' STA' SPROFONDANDO - Messaggio n. 3.390 del 23/10/2010. Profezia di Anguera in fase di svolgimento "L’umanità corre grandi pericoli e solo nella preghiera potete trovare la forza per sopportare il peso delle prove che già si stanno preparando. Samara griderà aiuto e porterà una croce pesante."




SINKHOLE (Doline) – Profezie in fase di svolgimento della Madonna di Anguera da gennaio 2014: Msg. N. 3.147 del 14/4/09L’umanità berrà il calice amaro della sofferenza. La sofferenza arriverà anche nella Terra della Santa Croce (Brasile). IN MOLTE REGIONI, LA TERRA SI SPACCHERÀ E COMPARIRANNO GRANDI FENDITURE. MOLTI LUOGHI CHE OGGI CONTEMPLATE CESSERANNO DI ESISTERE. Soffro per ciò che vi attende. Pregate. Pregate. Pregate. 3.259 - 29 dicembre 2009 I miei poveri figli porteranno una CROCE PESANTE. LA CROSTA TERRESTRE SI SPACCHERA’ IN MOLTE REGIONI DELLA TERRA. L’ENERGIA VENUTA DAL SUO INTERNO CAUSERA’ SOFFERENZA A MOLTI DEI MIEI POVERI FIGLI. Ascoltate quello che vi dico. L’umanità è alla vigilia dei più terribili flagelli e castighi. Ciò che un tempo vi ho annunciato si realizzerà. Siate forti e saldi nella fede. Siate del Signore e sarete vittoriosi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità.


3.390 - 23 ottobre 2010
Cari figli, vivete e testimoniate i miei messaggi. Gli appelli che vi rivolgo, dovete portarli a tutti, perché desidero la conversione di tutti i miei poveri figli. Ciò che dovete fare non rimandatelo a domani. Dio ha fretta. Aprite i vostri cuori e servite il Signore con fedeltà. Non allontanatevi dalla preghiera. L’umanità corre grandi pericoli e solo nella preghiera potete trovare la forza per sopportare il peso delle prove che già si stanno preparando.* Samara griderà aiuto e porterà una croce pesante. Gli uomini chiederanno per **Santa Ana a causa della grande devastazione. Io sono vostra Madre Addolorata e soffro per ciò che vi attende. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

*Geografia- Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Samara

·         Sámara - distretto della Costa Rica nel cantone di Nicoya
·         Samara - città della Russia
·         Samara - oblast' della Russia
·         Samara - fiume della Russia
** nome di luoghi presenti nelle seguenti nazioni: Argentina, Bolivia, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvator, Filippine, Guatemala, Honduras, Messico, Spagna, Usa, Venezuela.Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Santa_Ana

Sinkhole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
 traduzione automantica con Google Chrome
Un sinkhole , noto anche come un sink-hole , [ 1 ] lavello , ingoiare foro , shakehole , [ 2 ] swallet o dolina , è una depressione naturale o un buco nel terreno causato da una qualche forma di collasso dello strato superficiale. Alcuni sono causati da processi carsici esempio-per, la dissoluzione chimica delle rocce carbonatiche [ 3 ] o suffosion processi [ 4 ] in pietra arenaria .Altri formati come conseguenza del crollo delle vecchie miniere vicino alla superficie, non sono naturali e quindi non doline.

Samara (città)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samara (in russo: Самара), che dal 27 gennaio 1935 al 25 gennaio 1990 era chiamata Kujbyšev (Ку́йбышев), è una delle città più grandi della Russia. Si trova nella parte centro-orientale della Russia europea, conosciuta come il Distretto Federale del Volga, nella confluenza tra il fiume Volga e il fiume Samara. Essa è anche il capoluogo dell'omonima oblast'. Dopo il censimento del 2002, la popolazione è risultata essere di 1.157.880 (cifre che superano i 3,2 milioni di persone se si considera la totalità dell'oblast'). Nonostante un passato dacittà chiusa, oggi Samara è diventata un'importante città, soprattutto sotto il punto di vista sociale, politico, economico, industriale e culturale, che la portò nel maggio 2007 ad ospitare un summit tra EU e Russia.
La città è situata sulla riva sinistra del fiume Volga, che funge come suo confine per la parte occidentale. Il confine a nord è delimitato dalle colline Sokol'i e dalla steppa nella parte est e sud.

Samara, la citta' russa che sta letteralmente sprofondando

Samara è una delle città più grandi della Russia. Nell'ultimo periodo i cittadini vivono nel panico a causa di una situazione che si è creata ormai insostenibile. La città sta sprofondando, si avete capito bene. Numerose voragini si aprono inspiegabilmente nel suolo inghiottendo chi sfortunatamente sta passando in quel momento. Alcune buche sono di "piccole dimensioni" altre molto grandi. I cittadini di Samara hanno anche firmato una petizione per salvare la loro città.

Decine di sinkholes “divorano” la città di Samara: paura quotidiana nei cittadini. Foto shock dalla Russia


La città russa diSamara, un tempo Kujbysev, è una delle città più grandi della Russia, costruita sulle sponde del fiume Volga. Negli ultimi tempi l’area è preda di un fiorire di sinkholes che sta letteralmente facendo sprofondare la città nel caos più totale: nei crolli scompaiono auto, bus, camion e persino qualche abitazione. Tutto ciò comporta una paura quotidiana nei cittadini, che vivono costantemente con la paura che il terreno possa cedere sotto i loro piedi. Nelle ultime settimane sono ormai decine le doline di crollo apparse in ogni area della città, che sembra crollare con il passar dei giorni.  Le immagini allegate all’articolo potrebbero apparire come fotogrammi di un film apocalittico, ma ormai rappresentano una realtà quotidiana per i residenti della città russa. Il bilancio parla di decine di automobili, tir e autobus inghiottiti, ma anche di una vittima, un uomo ucciso mentre attraversava un incrocio con la sua auto. I geologi ritengono che alcuni di questi “buchi” siano stati causati dall’abbassamento del suolo. Essi credono che siano causati dal ghiaccio che si scioglie e che si fonde con la Terra, causando un eccesso di acqua e un conseguente degrado del suolo sotto Samara. I crateri sono apparsi nei parcheggi, negli incroci più trafficati, ai lati delle arterie stradali principali e secondarie. Insomma, ovunque. Intanto, i cittadini hanno firmato una petizione invitando le autorità a trovare una soluzione.  Generalmente questi inghiottitoi naturali possono richiedere migliaia di anni per la loro formazione come risultato dei processi carsici che si verificano quando uno strato di roccia calcarea è sciolto con acqua acida. Solitamente l’acqua piovana filtra attraverso il suolo assorbendo anidride carbonica e reagendo con la vegetazione in decomposizione. Il risultato che si ottiene è che l’acqua che raggiunge la roccia solubile è acida. L’acqua acida erode quindi gli strati di roccia solubili sotto la superficie creando spazi cavernosi. Successivamente, quando non è più supportata a causa della cavità, il suolo o la sabbia sul calcare collassano in un sinkhole. Il crollo della superficie può avvenire improvvisamente o nell’arco di poche ore. Eventi simili si verificarono anche nella città di Berezniki, anche in questo caso in Russia, dove circa 12.000 persone lasciarono le proprie abitazioni tra il 2005 e il 2010, a causa di un certo numero di doline aperte sul territorio. Questi fenomeni sono comuni attualmente anche in Florida, dove un cittadino di 37 anni, Jeff Bush, è stato inghiottito da una dolina e ucciso mentre dormiva nel suo letto.  


In diversi articoli abbiamo parlato del fenomeno dei sinkhole, cioe’ di quegli enormi buchi che si formano nel terreno, apparentemente da un momento all’altro, e che spesso raggiungono dimensioni anche elevate:
Come visto in questi articoli, i crateri formati molto spesso raggiungono diametri anche di qualche metro e sono in grado di inghiottire macchine, camion, autobus, e purtroppo, cosi’ come avvenuto nel caso della Florida, anche persone.
Perche’ torniamo sull’argomento?
Negli ultimi tempi, il fenomeno dei sinkhole sta creando non pochi problemi nella citta’ di Samara in Russia. Qui infatti, si sono creati diversi crateri causando non pochi problemi alla popolazione locale. Fortunatamente, c’e’ da dire che, almeno al momento ma speriamo il dato non cambi, non ci sono state vittime. Praticamente, i giornali locali parlano di qualcosa come una decina di sinkhole formati a Samara, con dimensioni che vanno da 1 metro, fino anche a 10. Anche la profondita’ e’ abbastanza variabile, arrivando pero’ a toccare punte di 20 metri nei casi maggiori.
Come detto, al momento non ci sono vittime tra la popolazione, ma diversi automobilisti hanno visto letteralmente sprofondare la propria auto, inghiottita dalla Terra che improvvisamente sembra aprirsi. Ecco alcune foto trovate su web:
Come vedete, il fenomeno sta causando ingenti danni economici. Diversi giornali parlano addirittura di una citta’ che sta sprofondando. Pensate che solo qualche giorno fa, i cittadini spaventati hanno addirittura organizzato una raccolta firme da inviare al governo per “salvare la citta’ di Samara”.
Cosa sta succedendo?
Ovviamente la notizia non e’ passata inosservata su tanti siti catastrofisti. Al solito, c’e’ chi parla di fine del mondo e del nostro pianeta che ci sta inviando chiari segnali inequivocabili del cambiamento in atto. Inoltre, i fenomeni di Samara hanno riacceso anche molti animi complottisti e ufologici. Come ricorderete, a febbraio, sempre in Russia ma nella citta’ di Chelyabinsk, e’ esploso un meteorite in atmosfera causando molti feriti. Anche se io dico “meteorite”, molti siti hanno fantasticato sull’evento tirando fuori assurde teorie del complotto ma anche ipotizzando che invece di un corpo celeste, quello caduto sugli Urali fosse un disco volante.
Al solito, ci vuole sempre troppo poco a distorcere la realta’.
Lasciando da parte queste fantasie, occupiamoci invece del fenomeno dal punto di vista scientifico. Come visto negli articoli riportati, i sinkhole sono un fenomeno noto e che purtroppo si concentra in diverse localita’ del pianeta. La causa che crea la voragine non e’ sempre univoca, ma sono stati osservati fenomeni simili nel risultato, ma con origini diverse.
Nel caso di Samara, i crateri che si formano sono dovuti ad una combinazione tra morfologia del terreno e clima della zona. L’acqua delle pioggie cadute durante l’inverno, a contatto con il suolo, assorbe il biossido di carbonio causato da attivita’ antropiche e dalla vegetazione, divenendo leggermente acida. Questa acqua penetra poi nel terreno, generalmente poroso, giungengo fino allo strato delle rocce solubili. A questo punto, grazie anche all’acidita’, l’acqua corrode molto facilmente lo strato creando degli ampi spazi vuoti sotterranei. Ora, come e’ facilmente immaginabile, a lungo andare il terreno e’ destinato a cedere sotto il suo stesso peso.
In geologia questo feomeno e’ noto come subsidenza. L’intero processo puo’ durare anche decine di anni, fino al momento in cui il terreno cede creando appunto i sinkhole. Ovviamente, queste tempistiche non sono facilmente valutabili. Nel caso di Samara, si deve prendere in cosiderazione, oltre alla stratigrafia e alla struttura del terreno, la quantita’ di acqua caduta durante i mesi invernali.
Per essere precisi, la subsidenza non avviene solo con questo meccanismo. Oltre a quello visto, lo sfruttamento del terreno per l’estrazione di risorse naturali puo’ provocare il fenomeno dei sinkhole. In particolare, sia l’estrazione di petrolio e gas naturale che la creazione di miniere possono risultare in vasti svuotamenti sotterranei che possono provocare il cedimento del terreno.
In questa figura vengono riportate ed illustrate le principali cause all’origine dei sinkhole:
Meccanismi di formazione della subsidenza
Come anticipato, anche in funzione della specifica causa, la formazione delle voragini puo’ richiedere piu’ o meno tempo. Tornando al caso di Samara, la zona e’ fortemente sfruttata e ricca di miniere che possono provocare fenomeni come quelli riportati.
Per completezza, vi dico che questo genere di fenomeni, ripeto completamente noti dal punto di vista scientifico e geologico, vengono monitorati continuamente nelle zone considerate piu’ sensibili. A tale scopo, viene utilizzata la telemetria laser, la livellazione del terreno ma anche, come visto in questo post:
la rivelazione continua GPS. Il nuovo sistema europeo Galileo, dovrebbe dunque offrire uno strumento ancora piu’ preciso anche per lo studio di questi fenomeni.
Per inciso, anche in Italia abbiamo fenomeni di subsidenza. Il caso piu’ importante e’ forse quello del delta del Po. Questa zona e’ ricca di giacimeti di gas naturale e per diverso tempo, almeno fino agli anni ’60, l’estrazione della risorsa e’ avvenuta senza una seria regolamentazione. Risultato di questo e’ un abbassamento del terremo anche fino a 3.5 metri. Proprio queste evidenze hanno portato ad interrompere l’attivita’ di estrazione che nel 1959 si attestava a circa 300 milioni di metri cubi estratti ogni anno.


Concludendo, diversi sinkhole si sono aperti nella citta’ russa di Samara. Questi fenomeni non sono assolutamente correlabili a fantasie complottiste, ma la loro spiegazione e’ nota dal punto di vista scientifico. In questo genere di fenomeni la conformazione del terreno, ma anche le precipitazioni annuali, possono creare svuotamenti sotterranei destinati, prima o poi, a cedere creando appunto le voragini che abbiamo visto.

Nessun commento:

Posta un commento

CRITERI DI MODERAZIONE UTILIZZATI PER I COMMENTI PUBBLICATI SUL BLOG NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA. https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/2016/09/moderazione-commenti-sul-blog-nostra.html

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.